Michael Hatz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Hatz
Nazionalità Austria Austria
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Carriera
Giovanili
1988-1990 Rapid Vienna Rapid Vienna
Squadre di club1
1990-1996 Rapid Vienna Rapid Vienna 137 (7)
1996-1997 Reggiana Reggiana 25 (0)
1997 Lecce Lecce 2 (0)
1997-2001 Rapid Vienna Rapid Vienna 88 (3)
2001-2005 Admira Wacker Modling Admira Wacker Mödling 106 (3)
Nazionale
1996-2000 Austria Austria 9 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 giugno 2007

Michael Hatz (Vienna, 17 novembre 1970) è un ex calciatore austriaco, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Rapid Vienna[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Rapid Vienna, società calcistica della sua città di nascita, con il passare degli anni Michael Hatz si ritaglia uno spazio importante nella squadra austriaca, diventandone titolare. Nel 1994-1995 arriva il primo trofeo, si tratta della Coppa d'Austria (OFB-Cup), che viene vinta battendo in finale il Leoben per 1-0. Nella stagione successiva Hatz prenderà parte anche al brillante cammino del Rapid Vienna nella Coppa delle Coppe 1995-1996, edizione in cui la squadra austriaca arriverà fino alla finale, poi persa con il Paris Saint-Germain (1-0, rete del futuro milanista Bruno N'Gotty). Nella stessa stagione 1995-1996, sempre con il Rapid Vienna, vince la Bundesliga austriaca. Per la squadra viennese si tratta di uno titolo importante: essendo il 30° della sua storia la società può esporre la terza stella riguardante i titoli nazionali.

Reggiana e Lecce[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 1996 passa alla Reggiana, neopromossa in Serie A. La stagione con la maglia della squadra emiliana non è però molto brillante, Hatz e i suoi compagni di squadra partono male, giocano sotto le aspettative e quando la squadra da un timido segno di risveglio, all'inizio del girone di ritorno, è ormai troppo tardi. La retrocessione della squadra, avvenuta con largo anticipo, spinge poi il tecnico Francesco Oddo a fare esperimenti per la futura stagione di Serie B, lasciando più volte Hatz fuori dal terreno di gioco. Il campionato dell'austriaco si concluderà con 25 presenze e nessun gol, pur provocando l'autorete di Pancaro nel pareggio per 1-1 della Reggiana contro il Cagliari. Nonostante i deludenti risultati sul campo Hatz, nel 2008 quando fu scelto come accompagnatore per la nazionale italiana agli Europei (svoltisi quell'anno proprio in Austria e in Svizzera), in un'intervista alla Gazzetta di Reggio spenderà comunque buone parole per il ricordo della sua esperienza in terra emiliana[1].

Dopo aver disputato il precampionato della stagione 1997-1998 con la Reggiana, Hatz viene ceduto al Lecce, anch'esso neopromosso in Serie A. Con i salentini, quell'anno allenati da Cesare Prandelli, l'austriaco disputerà soltanto due partite da subentrato (contro Roma e Inter) prima di fare ritorno al Rapid Vienna già nel corso della sessione invernale del mercato.

Il ritorno in Austria[modifica | modifica wikitesto]

Nella Bundesliga austriaca Hatz ritroverà progressivamente i suoi spazi e una maglia da titolare. Rimarrà al Rapid Vienna, partecipando anche a diverse edizioni della Coppa Uefa e ad un preliminare di Champions League (con risultati molto modesti per la squadra) fino al 2001, quando sarà ceduto all'Admira Wacker, altra squadra austriaca militante nella massima serie, con il quale disputerà altri quattro campionati prima di ritirarsi al termine della stagione 2004-2005.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Michael Hatz ha disputato 9 partite con la nazionale austriaca, debuttando in amichevole contro l'Ungheria il 24 aprile 1996, rimediando anche un cartellino rosso[2]. La prima gara ufficiale sarà poi il 9 ottobre 1996 (Svezia-Austria 0-1[3]). Dopo essere stato escluso dalla rosa dei convocati per Francia '98, Hatz disputerà soltanto altre due partite ufficiali durante le successive qualificazioni per Euro 2000 e Corea-Giappone 2002, prima di uscire definitivamente dal giro della nazionale.


Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1990-1991 Austria Rapid Vienna 1DA 11 0 - - - - - - - - - 11 0
1991-1992 1DA 18 0 - - - - - - - - - 18 0
1992-1993 BA 23 1 OFB 1 0 - - - - - - 24 1
1993-1994 BA 22 0 - - - - - - - - - 22 0
1994-1995 BA 33 5 OFB 1 0 - - - - - - 34 5
1995-1996 BA 30 1 - - - CC 8 0 - - - 38 3
Totale Rapid Vienna 137 7 2 0 8 0 - - 147 7
1996-1997 Italia Reggiana A 25 0 CI 0 0 - - - - - - 25 0
1997-1998 Italia Lecce A 2 0 CI 1 0 - - - - - - 3 0
1997-1998 Austria Rapid Vienna BA 6 0 OFB 1 0 - - - - - - 7 0
1998-1999 BA 27 0 - - - CU 3 0 - - - 31 0
1999-2000 BA 25 3 - - - UCL+CU 4+2 0+0 - - - 31 3
2000-2001 BA 30 0 OFB 1 0 CU 4 0 - - - 35 0
Totale Rapid Vienna 88 3 2 0 13 0 - - 104 3
2001-2002 Austria Admira Wacker BA 28 1 - - - - - - - - - 28 1
2002-2003 BA 32 2 - - - - - - - - - 32 2
2003-2004 BA 32 0 OFB 1 0 - - - - - - 33 0
2004-2005 BA 14 0 - - - - - - - - - 14 0
Totale Admira Wacker 106 3 1 0 - - - - 107 3
Totale carriera 358 13 6 0 21 0 - - 385 13

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Rapid Vienna: 1996

Coppa d'Austria: 1

Rapid Vienna: 1995

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hatz sarà il cicerone degli azzurri, ma ha ancora il granata nel cuore in gazzettadireggio.gelocal.it, 19 aprile 2008. URL consultato il 30 aprile 2014.
  2. ^ Scheda di Ungheria-Austria 0-2 in www.calcio.com. URL consultato il 30 aprile 2014.
  3. ^ Scheda di Svezia-Austria 0-1 in www.calcio.com. URL consultato il 30 aprile 2014.