Leonida Barboni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Leonida Barboni (Fiuminata, 23 novembre 1909Roma, 6 novembre 1970) è stato un direttore della fotografia italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver cominciato come operatore per l'Istituto Luce nei teatri di posa, negli anni 50 collabora tra gli altri con Pietro Germi diventando una delle figure principali del cinema neorealista e partecipando quindi a film come La città si difende (1951), Il brigante di Tacca del Lupo (1952), Gelosia (1953), Il ferroviere (1956), L'uomo di paglia (1958), Un maledetto imbroglio (1959) e Divorzio all'italiana (1961).

Da sottolineare le collaborazioni con Renato Castellani in I sogni nel cassetto del 1957, con Mario Monicelli in Padri e figli e La grande guerra (rispettivamente nel 1957 e nel 1959) e con Dino Risi in Una vita difficile nel 1961.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32186210 · ISNI (EN0000 0001 0885 4738 · SBN IT\ICCU\LO1V\296642 · GND (DE140593888 · BNF (FRcb139301241 (data) · WorldCat Identities (EN32186210