L'isola del tesoro (serie animata 2015)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'isola del tesoro
serie TV cartone
L'isola del tesoro.png
Titoli di testa
Lingua orig. italiano
Paese Italia
Regia Giuseppe Maurizio Laganà
Produttore Orlando Corradi (Mondo TV), Erica Pellegrini (Rai Fiction)
Char. design Igor Chimisso
Musiche Tony Blescia
Studio Rai Fiction, Mondo TV
Rete Rai Gulp
1ª TV 22 novembre 2016 – 5 dicembre 2016
Episodi 26 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 25 min
Studio dopp. it. SDI Media Italia
Dir. dopp. it. Novella Marcucci, Daniela Inserra
Genere avventura, fantastico

L'isola del tesoro è una serie televisiva animata italiana realizzata in computer grafica nel 2015 da Rai Fiction in co-produzione con Mondo TV composta da 26 episodi in onda su Rai Gulp dal 22 novembre 2016.

La storia è una libera interpretazione rispetto a quella del romanzo originale di Robert Louis Stevenson con l'aggiunta di elementi fantastici.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il giovane Jim Hawkins decide di partire alla ricerca di un misterioso tesoro accompagnato dal dottor Livesey. Durante il viaggio incontra l'amico Jojo, le due sorelle Tracy e Lynn Stenforn e l'anziano pirata Long John Silver. Tuttavia presto il gruppo dovrà vedersela con l'armata di zombie del capitano Joshua Flint, che cerca vendetta contro Silver poiché questi un tempo gli sparò una pallottola nel cuore, ma che fu salvato dall'antico dio Hurakan, il quale vuole usarlo per conquistare l'Europa poiché i coloni hanno sterminato le popolazioni che lo adoravano.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Jim Hawkins: è un giovane intraprendente che vive in una locanda insieme alla madre. Trova la mappa del tesoro dopo che uno degli ospiti, il pirata Bill Bones, viene ucciso dal Portoghese che brucia l'intero edificio. Per comprare una nuova locanda, Jim decide di trovare il tesoro e parte insieme al dottor Livesey e al capitano Smollett. Prima di salpare incontra Jojo, uno schiavo, e Tracy e Lynn Stanford, due ragazze orfane tiranneggiate orribilmente dalla matrigna, e le convince a salpare con lui. Come nel libro, Long John Silver svolgerà per lui la figura del padre che non ha mai avuto. Nel corso del tempo diventerà tanto bravo nel navigare che Silver lo nominerà capitano. È il primo ad accorgersi che gli uomini usati da Flint non sono mortali ma zombie. Alla fine sconfiggerà Hurakan e Flint.
  • Dottor Livesey: è un dottore amico di Jim che si imbarca con lui nella spedizione per ritrovare il Codex, l'antico libro nel quale sono raccontate tutte le metodologie mediche degli antichi popoli aztechi, maya e africani che fu rubato da Flint e quindi seppellito col tesoro. A metà della storia viene ucciso da un pirata detto il Pustoloso e fa appena in tempo a consegnare il Codex a Jim.
  • Jojo: è uno schiavo africano di colore che viene convinto da Jim a fuggire e a imbarcarsi sull'Hispaniola. È figlio di un capo tribù e della strega Mama Kainda, e per questo sa evocare i morti e fare alcune magie. Durante la serie inizialmente si allea con Silver quando questi si ammutina, poiché vede in lui una figura paterna e non si fida di Smollett, per poi divenire un vero e proprio pirata quando la ciurma viene sterminata dagli zombie di Flint e solo Jim e i suoi amici sopravvivono al disastro. Nel corso degli eventi legherà molto con Jim.
  • Tracy Stanford: è una ragazza assai brava con le armi, le spade e le navi, dato che è la figlia maggiore del capitano Stanford. È la sorella maggiore di Lynn e tiene molto a lei. Dopo che la loro infida matrigna uccide il padre si imbarca con Jim sull'Hispaniola, inizialmente da clandestina e poi da vera e propria marinaia. Inizialmente mostra un carattere assai arrogante ed egocentrico, ma poi si addolcisce nel corso della serie grazie all'amicizia di Jim e Jojo e alla paternità di Silver (in un episodio Silver le fa capire di non essere la migliore facendole provare il mal di mare, insegnandole che è importante fidarsi dei compagni). Sopravvive sull'isola all'attacco degli zombie con Jim, Jojo, Silver e Lynn ed insieme fuggono diretti verso Tortuga. Nel corso della serie si dimostrerà un'ottima combattente e una buona amica. Tracy ha i capelli scuri e porta un vestito a gonna rosso e bianco. Verso la fine della serie si innamorerà di Jim.
  • Lynn Stanford: è una ragazza molto giovane figlia del capitano Stanford e sorella minore di Tracy. Vista la sua giovane età è spesso ingenua ed è quindi facilmente influenzabile. Lega subito con Jim e Jojo e si affeziona molto a loro. È molto affezionata anche a Silver, vedendo in lui il padre morto, e a Ben Gunn,. Nonostante non sia molto pratica con le armi, cerca di seguire attentamente gli insegnamenti di Silver. Ha i capelli biondi e indossa un vestito bianco.
  • Long John Silver: è un ex-pirata membro della ciurma di Flint. Uccise il suo capitano dopo che questi nascose il suo bottino colpendolo con una pallottola al cuore. Durante la serie inizialmente cerca nuovamente di essere nuovamente un pirata, poi però la scoperta che Flint è ancora vivo lo porta a cercare di fermarlo. Nonostante sia un pirata è un brav'uomo e svolge il ruolo di figura paterna per Jim, Jojo, Tracy e Lynn. Si affeziona a tal punto ai ragazzi che decide di addestrarli come pirati, con risultati notevoli. Diventa poi nostromo della ciurma di Jim. Durante la serie tenterà di saldare il conto in sospeso con Flint, fallendo molte volte, ma alla fine ci riuscirà insieme a Jim.
  • Ben Gunn: Un ex pirata rimasto bloccato per decenni sull'Isola dei Teschi, perdendo la ragione e arrivando a convincersi di essere morto. Si unirà al gruppo di Jim e legherà molto soprattutto con la piccola Lynn. Verso la fine della serie riacquista la ragione, confessando anche di essere stato testimone della resurrezione di Flint ad opera di Hurakan.
  • Bill Bones: è un ex-pirata membro della ciurma di Flint che possiede la mappa del suo tesoro. Nel primo episodio viene ucciso dal Portoghese alla locanda di Jim. Possiede un pappagallo, Capitano Flint, che in seguito diverrà l'animale domestico di Silver.
  • Capitano Smollett: è il capitano dell'Hispaniola, la nave con cui Jim salpa alla ricerca del tesoro. Appare come un uomo severo e inflessibile. Dopo l'attacco degli zombie sull'isola torna in Giamaica e ivi scopre il piano di Flint insieme all'ammiraglio Williams, ma viene buttato da Flint giù da una rupe e muore.
  • Ammiraglio Williams: è l'ammiraglio della flotta della Giamaica. Sospetta di Flint subito ma, dopo aver scoperto il suo piano insieme all'amico Smollett, muore ucciso da questi che lo getta da una rupe.
  • Mama Kainda: è una strega africana madre di Jojo. Sa fare molte magie, tra cui evocare i morti e chiedere consiglio agli dei. Nella serie il suo villaggio sarà distrutto dal Portoghese. Viene ferita gravemente per errore da uno zombie durante una fuga e creduta morta, ma sopravvivrà e tornerà a fianco di Jim e gli altri. Svolge anche il ruolo di figura materna per Tracy e Lynn.
  • Capitano Joshua Flint/Governatore Blade: è un ex-pirata che svolge un ruolo di cattivo principale nella serie. Vent'anni prima dell'inizio dell'avventura era l'uomo più temuto di tutti i mari, ma dopo che nascose il suo immenso tesoro all'insaputa dei suoi marinai, i pirati si ribellarono e, considerandolo colpevole di tradimento, uno di essi, Silver, gli sparò una pallottola nel cuore e lo lasciò morente sulla spiaggia. Tuttavia Flint fu salvato da Hurakan che lo rese un semi-morto, impedendo che ogni arma mortale lo ferisse, togliendogli però anche ogni sensazione mortale (ovvero il gusto, il freddo, l'odore, ecc.). Hurakan lo inviò per mare su una piccola imbarcazione per vent'anni e alla fine di questi giunse in Giamaica, ove uccise il governatore Blade. Hurakan allora scambiò il corpo del governatore col suo, perché Flint potesse adempiere meglio il suo compito, ovvero conquistare le terre d'Europa. Durante la serie cerca spesso vendetta verso Silver e Bill Bones (quest'ultimo lo fa uccidere nel primo episodio da un suo sicario) poiché sono gli unici sopravvissuti della ciurma che lo tradì. Tuttavia cospira anche contro Hurakan, poiché vuole liberarsi del suo controllo e tornare ad essere un mortale. Tutti i marinai da lui uccisi vengono trasformati in zombie che lui utilizza per distruggere e conquistare isole. Nell'ultimo episodio, dopo la sconfitta di Hurakan, torna umano, ma nel tentativo di perseguire la sua vendetta contro Silver rimane ucciso, precipitando in una crepa del terreno.
  • Hurakan: è il dio dei venti, delle tempeste e del fuoco, anche se viene spesso etichettato da Flint come un demone. Ha l'aspetto di un possente uomo con la pelle verde dalla testa al torace e di un serpente dal torace in giù. Gli occhi sono rossi, la testa e la schiena sono coperte di spine e le mani sono squamose. Cerca vendetta contro l'Europa perché i coloni hanno sterminato le popolazioni selvagge che lo adoravano. All'inizio della serie, in un flashback di circa vent'anni prima, salvò Flint rendendolo immortale perché questi eseguisse i suoi ordini. Nel corso della serie riporta in vita tutti coloro che vengono uccisi da Flint, creando un'armata di zombie con la quale invadere le terre d'Occidente. Prova grande ammirazione per Jim e il dottor Lendsey poiché questi ritengono i selvaggi come persone e non come schiavi, e pertanto più volte impedisce a Flint di ucciderli, limitandosi a cancellargli la memoria. In un episodio addirittura salva Jim dalla peste, come premio per aver aiutato un selvaggio senza preoccuparsi della sua incolumità, e gli indica la strada da seguire. Dà spesso epiteti alla gente, chiamando Jim "l'uomo medicina" e Flint "il cane bianco". Nell'ultimo episodio viene sconfitto e ucciso dalla cospirazione del Portoghese e di Flint, andandosene in fine in pace con la sua gente all'altro mondo e dimenticandosi della vendetta.
  • Il Portoghese: il suo vero nome è João un sicario destinato alla forca che viene salvato da Flint nel primo episodio perché uccida i suoi vecchi nemici. Da allora lavora per Flint. Ha sempre un mantello e un cappello che impediscono di vedere il suo volto, fatta eccezione per gli occhi e parte della pelle del viso, che risulta essere verde. Non gli importa chi siano le sue vittime o gli scopi di Flint, li esegue e basta. Nel primo episodio uccide Bill Bones e brucia la locanda di Jim, permettendo a questi di trovare la mappa del tesoro. In seguito farà sempre parte delle imprese di Flint e svolgerà addirittura una cospirazione segreta contro Hurakan sotto suo ordine. La sua sorte al termine della serie è sconosciuta, ma è probabile che sia sopravvissuto all'esplosione dell'Isola dei Teschi.
  • Zombie: sono i corpi dei marinai e dei pirati uccisi da Flint riportati in vita da Hurakan. A differenza di Flint loro non sono altro che gusci vuoti che eseguono i suoi ordini. Se colpiti al centro del cervello (ovvero al punto in cui si trova la ghiandola che collega anima e corpo) si dissolvono in polvere.

Doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore originale
Jim Arturo Valli
Daniele Raffaeli (adulto)
Silver Saverio Indrio
Tracy Veronica Puccio
Lynn Vittoria Bartolomei
Jojo Jacopo Cinque
Flint Alberto Angrisano
Hurakan Paolo Marchese
Portoghese Saverio Moriones
Patchett Roberto Certomà
Pappagallo Fabrizio Mazzotta
Livesey Alessio Cigliano
Trelawney Mino Caprio
Ben Gunn Giorgio Lopez
Smollett Luca Biagini

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

La sigla Vanno i pirati è prodotta e cantata da Tony Blescia, i testi sono di Orlando Corradi.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV
Stagione unica 26 2016

Differenze fra romanzo e serie animata[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel libro non viene specificato dove viva Jim prima di partire alla ricerca del tesoro, nella serie viene collocato in Giamaica.
  • Nel libro Flint muore da anziano (probabilmente di vecchiaia) nella serie muore quarantenne per una pallottola nel cuore. Inoltre non muore sull'isola del tesoro ma in un luogo non specificata dopo lo scioglimento della ciurma.
  • Nel libro quando Silver era pirata era più giovane di Flint, nella serie il più anziano è Silver, come dimostrato in un flashback in cui lo si vede già coi capelli bianchi quando si arruola.
  • Nel libro Silver aveva perso la gamba mentre era al servizio di Flint, nella serie invece l'aveva già persa prima di arruolarsi nella sua ciurma.
  • Nel libro Silver non ha bisogno delle stampelle per camminare, nella serie è il contrario.
  • Nel libro Silver e gli altri pirati erano sempre stati fedeli a Flint quando era in vita, nella serie invece lo uccidono quando scoprono di essere stati traditi da Flint.
  • Nella serie Bill Bones e Silver sono gli unici della ciurma di Flint sopravvissuti ad un uragano dopo l'omicidio del loro capitano, mentre nel libro tutti i pirati sopravvivono e si ritrovano sulla nave con Silver.
  • Nel libro Bill Bones teme Silver, tanto che avverte Jim di non fidarsi di lui. Nella serie Bones e Silver si sono separati da amici e il vecchio pirata non fa alcuna allusione a lui.
  • Nel libro Bill Bones muore per colpa di una ferita al fegato infertagli dal pirata Cane Nero, nella serie muore per un incendio scatenato dal Portoghese sotto ordine di Flint. Inoltre Cane Nero nella serie non è presente.
  • Nel libro Bill Bones e Jim sono amici, nella serie invece lo tratta male.
  • Nella serie Jim scopre la mappa perché spia Bill Bones da un buco nelle pareti, nel libro la mappa la scopre solo dopo la sua morte in un fagottino insieme a un gruzzolo di monete d'oro.
  • Nel libro Bones riceve la Macchia Nera prima di morire, cosa che non succede nella serie.
  • Nel libro la locanda di Jim viene distrutta dai pirati che l'assalgono per prendere la mappa, nella serie avviene a causa di un incendio provocato dal Portoghese.
  • Nel libro il pappagallo Capitano Flint appartiene a Silver, nella serie invece a Bill Bones.
  • Nella serie Silver conduce una vita onesta finché non trova la mappa. Nel libro Silver resta un pirata sanguinario.
  • Nel libro i pirati reclutati da Silver sono per la maggior parte della vecchia ciurma di Flint, mentre nella serie sono tutti dei clienti del pub dell'ex-pirata.
  • Nella serie sono stati aggiunti i personaggi di Tracy, Lynn e Jojo, nel libro non esistono.
  • Nel libro Silver si affeziona solo parzialmente a Jim, più come un amico che come un padre, mentre nella serie diventa addirittura una sorta di figura paterna per lui, Tracy, JoJo e Lynn, poiché vede in loro i figli che non ha mai avuto.
  • Nel libro la nave Hispaniola viene nascosta da Jim, mentre nella serie da Flint.
  • Nel libro il tentativo di Silver di trovare il tesoro fallisce per colpa di Ben Gunn, mentre nella serie fallisce a causa di Flint.
  • Nella serie Ben viene rappresentato come un pazzo, tanto che si crede un fantasma, mentre nel libro è una persona normale.
  • Nel libro Ben viene abbandonato dai compagni sull'isola dopo aver fallito nel trovare il tesoro di Flint, nella serie ci rimane per caso quando i compagni uccidono Flint e viene ritenuto morto da tutti, inoltre assiste all'incontro tra Flint e Hurakan.
  • Nel libro Tortuga, l'Europa e l'Africa non vengono menzionate.
  • Nel libro non sono affrontati temi come la schiavitù (ai tempi di Stevenson ancora praticata) e il maltrattamento dei bambini da parte dei genitori.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]