Catherine Middleton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Kate Middleton)
Catherine
Catherine Elizabeth Middleton (colorized).jpg
La duchessa di Cambridge nel 2014
Duchessa di Cambridge
Stemma
In carica dal 29 aprile 2011
Predecessore Augusta di Assia-Kassel, duchessa di Cambridge
Contessa di Strathearn
In carica dal 29 aprile 2011
Predecessore Luisa Margherita di Prussia
Successore in carica
Baronessa Carrickfergus
In carica dal 29 aprile 2011
Predecessore Harriet Graham
Successore in carica
Nome completo Catherine Elizabeth[1]
Trattamento Altezza reale
Altri titoli Principessa del Regno Unito
Nascita Royal Berkshire Hospital, Reading (Regno Unito), 9 gennaio 1982
Dinastia Windsor
Padre Michael Francis Middleton
Madre Carol Elizabeth Goldsmith
Consorte di William, duca di Cambridge
Figli George di Cambridge
Charlotte di Cambridge
Louis di Cambridge
Religione Anglicanesimo

Catherine, duchessa di Cambridge, meglio nota come Kate (nata Catherine Elizabeth Middleton coniugata Mountbatten-Windsor; Reading, 9 gennaio 1982), è la moglie del principe William, duca di Cambridge[2].

Catherine è nata a Reading e cresciuta presso Chapel Row, un villaggio presso Newbury, nel Berkshire, in Inghilterra.[3] Ha studiato storia dell'arte in Scozia all'Università di St Andrews, dove ha incontrato il principe William nel 2001. Il loro fidanzamento ufficiale è stato annunciato nel novembre del 2010 e la coppia è convolata a nozze il 29 aprile 2011 nell'Abbazia di Westminster. I figli del duca e della duchessa, il principe George, la principessa Charlotte ed il principe Louis, sono rispettivamente terzo, quarto e quinto in linea di successione al trono del Regno Unito.[4][5][6][7][8]

L'impatto avuto da Catherine sulla moda e sui costumi inglesi ed americani è stato definito dai media come "Kate Middleton effect",[9] e nel 2012 come pure nel 2013, è stata prescelta tra le "100 persone più influenti nel mondo" dalla rivista Time.[10][11]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Origini familiari[modifica | modifica wikitesto]

Potternewton Hall Estate – residenza di Olive Middleton (nata Lupton) e di sua cugina, la baronessa von Schunck (nata Kate Lupton).

Il padre di Catherine, Michael, ed i suoi antenati in linea paterna provenivano da Leeds, nello Yorkshire. La bisnonna paterna, Olive, apparteneva alla famiglia Lupton, che sono indicati negli Archivi della City of Leeds come "landed gentry", una dinastia dedita agli affari ed alla politica; Olive crebbe a Potternewton Hall Estate assieme alla cugina, la baronessa von Schunck (nata Kate Lupton).[12][13][14][15][16] Tra gli antenati della duchessa per via paterna ricordiamo il trisavolo, il politico Francis Martineau Lupton (1848–1921), il cui cugino di primo grado, Sir Thomas Martineau, era zio di Neville Chamberlain, primo ministro inglese durante il periodo della Seconda guerra mondiale.[17]

Gli antenati materni di Catherine Middleton, gli Harrisons, appartengono invece alla classe lavoratrice, una famiglia di minatori originari del Sunderland e della contea di Durham.[18] Tra gli antenati per parte materna ricordiamo Sir Thomas Conyers, IX baronetto (1731–1810), che era discendente di re Edoardo IV tramite la sua figlia illegittima, Elisabetta Plantageneta.[19] Altri antenati furono Sir Thomas Fairfax (1475–1520) e sua moglie Anne Gascoigne, la quale era a sua volta una discendente di re Edoardo III.[20][21]

Infanzia e istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Catherine Elizabeth Middleton detta Kate è nata il 9 gennaio 1982 a Reading, nel Regno Unito, figlia di Michael Francis Middleton (23 giugno 1949), ex assistente di volo e, in seguito, dipendente della British Airways e di Carol Elizabeth Goldsmith (31 gennaio 1955) anche lei ex assistente di volo. I genitori si conobbero sul posto di lavoro e si sposarono nel giugno 1980 nel Buckinghamshire. Nel 1984 si trasferì ad Amman, in Giordania, dove il padre lavorava per la British Airways. I Middleton tornarono nel Berkshire nel settembre 1986. La famiglia della nonna materna, gli Harrison, apparteneva alla classe operaia[22]. Nel 1987 i Middleton fondarono una propria società, la Party Pieces, che vende per corrispondenza accessori per feste[23]. Kate ha una sorella, Philippa Charlotte "Pippa" (1983)[24], e un fratello, James William (1987)[25].

Ha frequentato la St. Andrew's School a Pangbourne, nel Berkshire. Dopo il diploma ha soggiornato per tre mesi a Firenze, dove ha studiato italiano e storia dell'arte.[26] Successivamente ha frequentato il Marlborough College nel Wiltshire[27].

Nel 2001 a marzo, si iscrive all'Università di St. Andrews, dove ha conosciuto e iniziato a frequentare il principe William, suo compagno di studi. Per un breve periodo nel 2007, Kate e William decidono di troncare la relazione, per riprenderla in seguito.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Kate Middleton al Castello di Windsor nel 2008
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Matrimonio del principe William e Catherine Middleton.

L'inizio della relazione col principe William[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001, Kate Middleton incontrò per la prima volta il principe William mentre entrambi erano studenti, nella St Salvator's Hall dell'Università di St Andrews.[28] La coppia iniziò ad uscire insieme nel 2003 anche se la relazione non venne confermata da subito.[29]

L'attenzione dei media iniziò ad aumentare dopo il suo 25° compleanno nel gennaio del 2007. Due gruppi giornalistici, News International, che pubblica The Times e The Sun, e la Guardian Media Group, che pubblica The Guardian, decisero in primo momento di pubblicare foto e articoli sulla giovane ragazza che si stava facendo strada in compagnia del principe, ma dietro minacce dei legali di lei ritirarono tutto.[30] Kate Middleton prese parte alla Passing Out Parade del principe William alla Royal Military Academy Sandhurst il 15 dicembre 2006.[31][32]

Il 17 maggio 2008, Catherine prese parte al matrimonio del cugino del principe William, Peter Phillips con Autumn Kelly, cerimonia a cui il principe non prese parte.[33] Il 19 luglio 2008, venne invitata al matrimonio di Lady Rose Windsor e George Gilman. Il principe William era impegnato in una serie di operazioni militari nei Caraibi a bordo della HMS Iron Duke.[34] Nel 2010, Kate Middleton agì legalmente ancora una volta contro due agenzie pubblicitarie ed il fotografo Niraj Tanna che l'aveva paparazzata col principe a Natale del 2009.[35] Ottenne da questo atto delle scuse pubbliche e 5000 sterline di danni.[36]

Il matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il duca William e la duchessa Catherine di Cambridge, nel giorno del loro matrimonio, sulla balconata di Buckingham Palace

Cinque mesi dopo l'annuncio del fidanzamento ufficiale, Catherine è convolata a nozze con il principe William il 29 aprile 2011. Il rito viene celebrato nell'abbazia di Westminster alla presenza della regina Elisabetta II, di tutta la famiglia reale e di 1900 invitati. L'abito di Catherine viene disegnato da Sarah Burton per Alexander McQueen. Alle nozze, oltre ai parenti degli sposi, erano presenti anche i rappresentanti delle principali monarchie europee.

Dal matrimonio sono nati tre figli: George Alexander Louis, nato il 22 luglio 2013,[37][38] Charlotte Elizabeth Diana, nata il 2 maggio 2015 [39] e Louis Arthur Charles, nato il 23 aprile 2018.[40]

Immagine pubblica[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Kate Middleton effect.

Kate è considerata soprattutto nel Regno Unito un'icona di stile: diversi siti internet e settimanali, compresi Vanity Fair e Style.com l'hanno inclusa in diverse classifiche. Il sito BeautifulPeople.com l'ha posta al terzo posto nella classifica delle reali più belle di sempre, dietro a Grace di Monaco e Rania di Giordania, e davanti alla defunta suocera, Lady Diana Spencer. Nel Regno Unito le sono state dedicate addirittura delle bambole.

L'immagine di Kate Middleton è spesso accostata a quella di Diana, sia per quanto riguarda lo stile che per quanto riguarda l'impegno sociale: la principessa del Galles dava sostegno a varie associazioni (ricordiamo principalmente le campagne da lei sostenute contro l'AIDS e le mine antiuomo), mentre Catherine darà il proprio supporto ad alcune associazioni i cui nomi verranno resi noti non prima del 2012. Per celebrare i 50 anni della principessa del Galles, il settimanale Newsweek ha pubblicato in copertina un fotomontaggio in cui le due camminano assieme.[41]

La prima apparizione pubblica di Kate col principe Wiliam dopo il loro annuncio di fidanzamento fu per l'evento organizzato dalla Teenage Cancer Trust nel dicembre del 2010.[42] Il 24 febbraio 2011, due mesi prima del matrimonio, venne ufficialmente introdotta alla vita pubblica del regno con partecipazioni ad eventi a fianco del principe a Trearddur, Anglesey, nel Galles del nord.[43] Il giorno successivo la coppia presenziò a St Andrews alla cerimonia di festeggiamento dei 600 anni della fondazione della locale università.[44] Nel marzo del 2011, la coppia viaggiò a Belfast.[45] L'ultima uscita pubblica della coppia prima del matrimonio fu la visita alla Darwen Aldridge Community Academy.[46][47] Il 16 febbraio 2011, Clarence House annunciò il primo your reale della coppia in Canada nel luglio del 2011.[48] Nel maggio del 2011, poco dopo il matrimonio, Clarence House annunciòche il duca e la duchessa avrebbero esteso il loro viaggio sino in California. Fu questa la prima visita della duchessa negli Stati Uniti.[49]

Catherine e William incontrano gli Obama a Buckingham Palace due settimane dopo il loro matrimonio (2011)

Il primo incarico ufficiale della duchessa dopo il matrimonio fu a maggio quando incontrò col marito il presidente statunitense Barack Obama e sua moglie Michelle.[50] Il 26 ottobre 2011, fece la propria prima uscita pubblica sola per l'evento organizzato da In Kind Direct, per conto del principe di Galles che si trovava in Arabia Saudita.[51] Il 2 novembre, il duca e la duchessa hanno visitato la UNICEF Supply Division Centre di Copenhagen, in Danimarca.[52][53] Il giorno di San Patrizio, il 17 marzo 2012, la duchessa ha partecipato ai tradizionali festeggiamenti con le Irish Guards nella loro base di Aldershot; fu questo il suo primo incarico di carattere militare.[54] Il 19 marzo, tenne il suo primo discorso pubblico per l'apertura di una casa di accoglienza per bambini da parte dell'East Anglia's Children's Hospices (EACH), associazione di cui è patronessa.[55]

Nel giugno 2012, la "Foundation of Prince William and Prince Harry" venne rinominata "The Royal Foundation of The Duke and Duchess of Cambridge and Prince Harry" per meglio riflettere il contributo dato da Catherine agli intenti caritatevoli della famiglia reale.[56] Il duca e la duchessa sono stati inoltre ambasciatori per le Olimpiadi estive del 2012 tenutesi a Londra, assieme al principe Harry.[57] Come parte del suo ruolo, la duchessa ha preso parte a numerosi eventi sportivi nel corso delle celebrazioni.[58] Nel settembre del 2012, il duca e la duchessa si sono imbarcati per un tour a Singapore, Malaysia, Tuvalu e Isole Salomone come parte delle celebrazioni per il Giubileo di Diamante di Elisabetta II.[59] Durante questa visita, tenne il suo primo discorso ufficiale all'estero visitando un orfanotrofio in Malaysia.[60][61]

Dopo la nascita del principe George, la duchessa riprese gli impegni ufficiali sul finire di agosto quando accompagnò il duca ad incontrare i corridori impegnati nella ultra-maratona sull'isola di Anglesey.[62][63] All'inizio di marzo del 2014, venne annunciato che la coppia avrebbe fatto un tour in Nuova Zelanda ed Australia dal 16 al 25 aprile successivo.[64] Il tour fu la prima visita ufficiale di Catherine col principe George dopo il suo battesimo nell'ottobre del 2013.[65] Il tour ebbe inizio in Nuova Zelanda da Wellington, procedendo poi per Blenheim, Auckland, Dunedin, Queenstown e Christchurch. Terminò in Australia con la visita di Sydney, delle Blue Mountains, di Brisbane, di Uluru, Adelaide e di Canberra.[66] Nel giugno del 2014, la coppia si recò in visita in Francia per commemorare il 70° anniversario dello Sbarco in Normandia.[67]

Il 21 luglio 2014, venne annunciato il primo viaggio in solitaria della duchessa, in visita all'isola di Malta il 20-21 settembre 2014, durante le celebrazioni del 50° dell'indipendenza dell'isola.[68] Il suo viaggio ad ogni modo venne cancellato ed il duca prese il suo posto dopo l'annuncio della sua seconda gravidanza ad inizio settembre.[69] Nel dicembre del 2014, la coppia visitò gli Stati Uniti e prese parte ad una cena di beneficenza al Metropolitan Museum of Art.[70] Nell'aprile del 2016, la duchessa e suo marito hanno preso parte ad un viaggio in India e nel Bhutan.[71] Il duca e la duchessa hanno compiuto un nuovo tour in Canada nel settembre del 2016.[72] Nel 2017 la coppia ha compiuto viaggi in Francia, Polonia, Germania e Belgio.[73][74][75][76] La duchessa si è recata inoltre in visita alla città di Lussemburgo nel maggi odel 2017 per le celebrazioni del Trattato di Londra.[77] Nel gennaio del 2018, la coppia ha visitato Svezia e Norvegia.[78]

Opere caritatevoli[modifica | modifica wikitesto]

La duchessa di Cambridge alla National Portrait Gallery nel 2014

Nel marzo del 2011, il duca e la duchessa disposero che i doni di nozze raccolti per il loro matrimonio andassero alla The Foundation of Prince William and Prince Harry per opere caritatevoli.[79] Questo desiderio, condiviso dal principe William, venne fortemente voluto da Catherine a riflettere da subito il suo interesse particolare nei confronti delle opere caritatevoli.[80][81]

La duchessa ha ad oggi un gran numero di patronati anche personali: The Art Room, National Portrait Gallery, East Anglia's Children's Hospice, Action on Addiction, Place2Be, Natural History Museum, Anna Freud Centre, Sportsaid e la The 1851 Trust.[82][83][84] La duchessa è anche patrona della 100 Women in Hedge Fund's Philanthropic Initiatives, assieme al principe William ed al principe Harry.[85] Nel 2017, è divenuta patrona del The Lawn Tennis Association,[86] dell'All England Lawn Tennis and Croquet Club[87] e di Action for Children.[88]

È inoltre volontaria dell'associazione inglese degli scout nel Galles del nord.[89]

Nell'ottobre del 2012, la duchessa ha concesso il proprio patronato al programma M-PACT (Moving Parents and Children Together), uno dei programmi attivati dal Regno Unito per focalizzare l'attenzione della comunità sull'impatto delle droghe nei ragazzi e nelle famiglie.[90]

Nel dicembre del 2015, ha assunto il patronato dei cadetti della RAF[91] dai 12 ai 19 anni. Il duca di Edimburgo, che lo era stato per i 63 anni precedenti, le concesse formalmente tale onore nel corso di un'udienza a Buckingham Palace.[92]

Nel febbraio del 2018, la duchessa è divenuta patrona del Royal College of Obstetricians and Gynaecologists.[93][94] Ha lanciato nell'occasione anche "Nursing Now", una campagna di tre anni per promuovere la formazione di infermiere qualificate e volontarie come lo furono sua nonna e la sua bisnonna.[95][93][94][96]A marzo del 2018, è stato annunciato che la duchessa di Cambridge diverrà la prima patrona reale del Victoria and Albert Museum.[97][98]

Titoli, trattamento e stemma[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e trattamento[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo e trattamento completo di Catherine è il seguente:
"sua altezza reale Catherine Elizabeth, duchessa di Cambridge, contessa di Strathearn, baronessa Carrickfergus".

Catherine non usa un cognome particolare: ha ricevuto i titoli in virtù del matrimonio, in quanto William è duca di Cambridge. In occasione del matrimonio è stato creato un monogramma raffigurante le iniziali degli sposi.

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Prima del matrimonio, la famiglia Middleton aveva creato uno stemma da nubile per Catherine. La blasonatura è la seguente:

« Partito d'azzurro e di rosso, allo scaglione attraversante d'oro, accostato da due filetti d'argento, ed accompagnato da tre ghiande gambute, strappate e fogliate di due pezzi d'oro. »

Lo stemma è stato concesso al momento del suo matrimonio con il principe William al padre di Kate, definito tecnicamente capo armigero della casata dei Middleton. Lo stemma è stato creato ex novo il 19 aprile 2011 grazie alla collaborazione dell'ufficio araldico nazionale inglese con il seguente significato: la linea di divisione tra i due colori dello scudo (rosso e blu sono i due colori principali della bandiera inglese) è il riferimento più esplicito al cognome di famiglia "Middleton" (traducibile letteralmente con "mezzotono"). Le ghiande sono uno dei simboli tradizionali dell'Inghilterra e si trovano anche nello stemma del Berkshire occidentale, dove la famiglia ha vissuto per 30 anni. Le tre ghiande inoltre indicano i tre figli avuti dai genitori di Kate. Lo scaglione centrale dorato è un riferimento invece a Carole, madre di Kate, il cui cognome è appunto Goldsmith (ovvio il riferimento all'oro). I due chevronels (piccoli chevrons sopra e sotto lo scaglione d'oro centrale) simbolizzano le montagne e l'amore per la famiglia per il Lake District e la passione per lo sci.

In occasione del suo matrimonio Catherine ha ottenuto un nuovo stemma personale, partendo le armi del marito con le sue. La blasonatura è la seguente:

« Partito; nel primo inquartato, nel primo e quarto di rosso a tre leopardi d'oro posti in palo (per l'Inghilterra); nel secondo d'oro al leone rampante con una doppia orlatura fiorita e contrafiorita di gigli, il tutto di rosso (per la Scozia), nel terzo d'azzurro, all'arpa d'oro cordata d'argento (per l'Irlanda); nel secondo partito d'azzurro e di rosso, allo scaglione attraversante d'oro, accostato da due filetti d'argento, ed accompagnato da tre ghiande gambute, strappate e fogliate di due pezzi d'oro. »

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Catherine Middleton Padre:
Michael Francis Middleton
Nonno paterno:
Peter Francis Middleton
Bisnonno paterno:
Richard Noel Middleton
Trisnonno paterno:
John William Middleton
Trisnonna paterna:
Mary Asquith
Bisnonna paterna:
Olive Christiana Lupton
Trisnonno paterno:
Francis Martineau Lupton
Trisnonna paterna:
Harriet Albina Davis
Nonna paterna:
Valerie Glassborow
Bisnonno paterno:
Frederick George Glassborow
Trisnonno paterno:
Frederick John Glassborow
Trisnonna paterna:
Emily Jane Elliott
Bisnonna paterna:
Constance Robison
Trisnonno paterno:
Gavin Fullarton Robison
Trisnonna paterna:
Sarah Ann Gee
Madre:
Carole Elizabeth Goldsmith
Nonno materno:
Ronald John James Goldsmith
Bisnonno materno:
Stephen Charles Goldsmith
Trisnonno materno:
John Goldsmith
Trisnonna materna:
Jane Dorsett
Bisnonna materna:
Edith Eliza Chandler
Trisnonno materno:
Theophilus Benjamin Chandler
Trisnonna materna:
Amelia White
Nonna materna:
Dorothy Harrison
Bisnonno materno:
Thomas Harrison
Trisnonno materno:
John Harrison
Trisnonna materna:
Jane Hill
Bisnonna materna:
Elizabeth Mary Temple
Trisnonno materno:
Thomas Temple
Trisnonna materna:
Elizabeth Myers

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze britanniche[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia del giubileo di diamante di Elisabetta II - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia del giubileo di diamante di Elisabetta II
— 6 febbraio 2012

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

immagine del nastrino non ancora presente Dama dell'Ordine al merito di Tuvalu (Tuvalu)
— 1º ottobre 2016[100]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come tutti membri della famiglia reale che godono del trattamento di altezza reale, Catherine formalmente non ha un cognome; nel caso in cui ne serva uno, questo può essere "Cambridge", oppure "Mountbatten-Windsor".
  2. ^ Noto, prima del matrimonio, come principe William del Galles.
  3. ^ Royal wedding: Kate Middleton's home village of Bucklebury prepares for big day, in The Telegraph, 12 April 2011. URL consultato il 12 April 2011.
  4. ^ Heather Saul, Royal baby: Duchess of Cambridge goes into labour, 22 July 2013. URL consultato il 22 July 2013.
  5. ^ Royal baby: Kate gives birth to boy, in BBC News, 22 July 2013. URL consultato il 22 July 2013.
  6. ^ Royal baby: Duchess of Cambridge gives birth to daughter, in BBC News, 2 May 2015. URL consultato il 2 May 2015.
  7. ^ Caroline Davies, Duchess of Cambridge gives birth to baby girl, in the Guardian.
  8. ^ Royal baby: Duchess of Cambridge gives birth to boy, su bbc.co.uk, 23 April 2018.
  9. ^ Carlene Thomas-Bailey, How the 'Duchess of Cambridge effect' is helping British fashion in US, in The Guardian, 30 March 2012. URL consultato il 3 May 2012.
  10. ^ Catherine, Duchess of Cambridge, and Pippa Middleton – 2012 TIME 100: The Most Influential People in the World – TIME, in TIME.com, 18 April 2012.
  11. ^ The 2013 Time 100, Time magazine, 18 April 2013. URL consultato il 6 August 2015.
  12. ^ The Ancestry of Catherine Middleton, Scott Campbell Steward, Boston, Massachusetts, New England Historic Genealogical Society, 2011, pp. 9, 16, ISBN 978-0-88082-252-7.
  13. ^ Duchess of Cambridge's links with stately home near York revealed, The Press (York) – 17 March 2015. URL consultato il 18 March 2015.
    «....he discovered previously unpublished pictures in the depths of the Leeds archives showing the Potternewton Hall Estate where Olive ...(and) her blood cousin Baroness von Schunck...grew up.».
  14. ^ Headingley Castle, Leeds Library and Information Service, Leeds City Council. URL consultato il 15 February 2015.
    «The Luptons of Leeds were landed gentry; a political and business dynasty».
  15. ^ 'Middle-class' Duchess of Cambridge's relative wore crown and attended George V's coronation, Daily Telegraph, 13 September 2013, p. 7. URL consultato il 15 February 2015.
  16. ^ The Leeds connection ..., in Yorkshire Evening Post, 11 September 2006.
  17. ^ Kate Middleton is a Brummie and related to a former Prime Minister, UK Daily Express, Page 3, 3 June 2014. URL consultato l'8 November 2014.
  18. ^ The Middletons – finding common ground with the royal family, 30 April 2011. URL consultato il 6 May 2014.
  19. ^ Christopher C. Child, A Gratifying Discovery: Connecting Catherine, Duchess of Cambridge, to Sir Thomas Conyers, 9th Bt. of Horden, Durham (PDF), in American Ancestors, New England Historic Genealogical Society, Fall 2011, pp. 35–36. URL consultato il 10 November 2013.
  20. ^ Anthony Adolph, Princess Catherine, su anthonyadolph.co.uk. URL consultato il 5 October 2013.
  21. ^ Gordon Rayner, Duchess of Cambridge's relative wore crown and attended coronation of George V, in Michael Middleton's descent from Edward III, UK Daily Telegraph, 13 September 2013. URL consultato il 25 January 2014.
  22. ^ (EN) Christopher Wilson, Kate, the coal miner's, in Daily Mail, 22 dicembre 2006.
  23. ^ (EN) About us, partypieces.co.uk, 2008. URL consultato il 9 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2008).
  24. ^ (EN) Person Page - 19582, thePeerage.com, 2007. URL consultato l'11 febbraio 2011.
  25. ^ (EN) Claudia Joseph, Revealed: Secrets of the Middletons' money and how Kate's ancestors made a fortune, in The Mail on Sunday, 22 marzo 2009. URL consultato il 23 marzo 2009.
  26. ^ Kate Middleton, 18 aprile 2011.
  27. ^ (EN) Marlborough College 'cashes in' on the Kate effect with plan to open US sister school, in Mail online, 20 ottobre 2012.
  28. ^ Prince William and Kate Middleton return to St Andrews University for anniversary celebrations, in The Daily Telegraph, 25 February 2011. URL consultato il 9 August 2015.
  29. ^ The Start of Prince William and Kate Middleton's Love Story, in ABC News, 12 April 2011. URL consultato il 28 October 2015.
  30. ^ Kate Middleton Seeks Privacy from Paparazzi, in People, 16 January 2007. URL consultato il 14 April 2007.
  31. ^ William graduates from Sandhurst, in BBC News, 15 December 2006. URL consultato il 28 October 2015.
  32. ^ Royal wedding: The Kate Middleton story, in BBC News, 16 November 2010. URL consultato il 28 October 2015.
  33. ^ Royal wedding: Peter Phillips and Autumn Kelly tie the knot, in The Telegraph, 17 May 2008. URL consultato il 28 October 2015.
  34. ^ Roya Nikkah, Kate Middleton attends another royal wedding, in The Telegraph, 19 July 2008. URL consultato il 29 March 2011.
  35. ^ Kate Middleton set for £10,000 privacy victory, in The Sunday Times, 21 February 2010. URL consultato il 28 October 2015.
  36. ^ Kate Middleton wins damages from paparazzi agency, in The Telegraph, 11 March 2010. URL consultato il 28 October 2015.
  37. ^ Royal baby, si chiamerà George Alexander Louis, in Il Messaggero, 24 luglio 2013. URL consultato il 24 luglio 2013.
  38. ^ È nato il figlio di William e Kate: è un maschio, in Corriere della Sera, 23 luglio 2013. URL consultato il 23 luglio 2013.
  39. ^ Regno Unito: è nata la royal baby di Kate e William. Ma il nome ancora non c'è, in La Repubblica, 2 maggio 2015.
  40. ^ Regno Unito, è nato il terzo figlio di William e Kate: è un maschio, in la Repubblica, 23 aprile 2018.
  41. ^ (EN) Amy Olivier, Newsweek Princess Diana aged 50 Kate Middleton cover, in Daily Mail, 29 giugno 2011. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  42. ^ The Duchess of Cambridge in pictures (slide 26), The Telegraph. URL consultato il 28 February 2018.
  43. ^ Royal wedding: William and Kate's Anglesey visit, in BBC News, 24 February 2011. URL consultato il 24 February 2011.
  44. ^ Prince William and Kate Middleton return to St Andrews University for anniversary celebrations, in The Telegraph, 25 February 2011. URL consultato il 30 October 2015.
  45. ^ Prince William and Kate Middleton charm Belfast crowds, BBC, 8 March 2011. URL consultato il 28 February 2018.
  46. ^ The Duchess of Cambridge in pictures (slide 31), The Telegraph. URL consultato il 28 February 2018.
  47. ^ Timeline: William & Kate's romance (slide 21), CBS News. URL consultato il 28 February 2018.
  48. ^ HRH Prince William of Wales and Miss Catherine Middleton to undertake a Royal tour of Canada, Clarence House, 16 February 2011.
  49. ^ Royal newly-weds to visit US after Canada tour, in BBC News, 5 May 2011. URL consultato il 9 May 2011.
  50. ^ Barack Obama and Michelle meet Prince William and Kate at Buckingham Palace, in The Telegraph, 24 May 2011. URL consultato il 30 October 2015.
  51. ^ Suzannah Ramsdale, K-Mid to the Rescue, in Sky Living HD, 28 October 2011. URL consultato il 13 December 2012.
  52. ^ William and Kate visit Unicef famine relief depot in Copenhagen, in BBC News, 2 November 2011.
  53. ^ Photo story: William and Kate visit UNICEF Supply Centre, unicef.org.uk, 2 November 2011. URL consultato il 25 December 2011 (archiviato dall'url originale il 6 January 2012).
  54. ^ Duchess of Cambridge presents shamrocks to Irish Guards, in BBC News, 17 March 2012. URL consultato il 28 October 2015.
  55. ^ Kate Middleton gives first public speech (2:51), in The Washington Post, 6 April 2012.
  56. ^ Gordon Rayner, 'Kate effect' boosts Princes' charity by £4.2m, in The Daily Telegraph, 17 July 2012.
  57. ^ Royals made ambassadors of London 2012 Olympic Games, in The Guardian, 1 December 2011. URL consultato il 13 December 2012.
  58. ^ The Royal Family and the Paralympics, royal.gov.uk. URL consultato il 6 August 2015 (archiviato dall'url originale il 10 September 2015).
  59. ^ Jubilee: royal trip to paradise for Duke and Duchess, in The Telegraph, 15 December 2011. URL consultato il 28 October 2015.
  60. ^ Duchess of Cambridge's first speech outside of the UK reaffirms support for global hospice movement, wpca.org. URL consultato il 6 May 2014 (archiviato dall'url originale il 6 May 2014).
  61. ^ Duchess of Cambridge gives first speech abroad, in BBC News, 13 September 2012. URL consultato il 30 October 2015.
  62. ^ Duchess of Cambridge attends Anglesey ultra marathon, in BBC News, 30 August 2013. URL consultato il 30 October 2015.
  63. ^ Kate Middleton, Duchess of Cambridge Accompanies Prince William To Anglesey Marathon, in The Huffington Post, 30 August 2013. URL consultato il 6 May 2014.
  64. ^ Duchess of Cambridge, su dukeandduchessofcambridge.org.
  65. ^ Royal Tour New Zealand: William, Kate and George Take Break in Wellington Ahead of Hectic Programme, in IB Times, 7 April 2014. URL consultato il 6 May 2014.
  66. ^ Royal tour of New Zealand and Australia: where the Duke and Duchess of Cambridge should visit, in The Daily Telegraph, 3 March 2014. URL consultato il 7 May 2014.
  67. ^ Prince William and Kate enjoy tea with veterans in Normandy, su us.hellomagazine.com, 6 June 2014. URL consultato il 1 March 2018.
  68. ^ Duchess of Cambridge to make solo trip to Malta, in BBC News, 21 July 2014. URL consultato il 21 July 2014.
  69. ^ Pregnant Duchess of Cambridge withdraws from Malta trip, in BBC News, 18 September 2014.
  70. ^ Bill Gardner, Duke and Duchess of Cambridge in the USA: live, The Telegraph, 9 December 2014. URL consultato il 1 March 2018.
  71. ^ The Duke and Duchess of Cambridge: Spring 2016 visit announcement, The Duke and Duchess of Cambridge official website, 13 November 2015. URL consultato il 30 January 2018.
  72. ^ Cecilia Rodriguez, Kate Middleton, Prince William And Their Kids In Canada: Behind The Adoring Welcome, Forbes, 26 September 2016. URL consultato il 1 March 2018.
  73. ^ Cecilia Rodriguez, Kate Middleton And Prince William Charm Paris: Best Photos Of A Glamorous Diplomatic Trip, Forbes, 18 March 2017. URL consultato il 1 March 2018.
  74. ^ Hannah Furness, Prince George takes some gentle coaxing from his father as royals arrive in Poland for 'Brexit diplomacy' tour, The Telegraph, 17 July 2017. URL consultato il 1 March 2018.
  75. ^ Cecilia Rodriguez, Kate Middleton, Prince William And Kids In Germany: The Best Photos From Their Charm And Fashion Diplomacy, Forbes, 21 July 2017. URL consultato il 1 March 2018.
  76. ^ Josh Duboff, Kate Middleton Repeats an Iconic Look in Belgium, Vanity Fair, 31 July 2017. URL consultato il 1 March 2018.
  77. ^ Kate Middleton stuns in powder blue suit as she makes solo visit to Luxembourg, The Independent, 11 May 2017. URL consultato il 1 March 2018.
  78. ^ Mahita Gajanan, See Prince William and Kate Middleton With the Swedish Royal Family, Time, 30 January 2018. URL consultato il 30 January 2018.
  79. ^ The Prince William & Miss Catherine Middleton Charitable Gift Fund, Royal Wedding Charity Fund. URL consultato il 4 February 2012.
  80. ^ Victoria Ward, William and Catherine ask for charity donations in lieu of wedding gifts, in The Telegraph, 16 March 2011. URL consultato il 4 February 2012.
  81. ^ Michael Holden, William and Catherine set up royal wedding charity fund, 16 March 2011. URL consultato il 4 February 2012.
  82. ^ Duchess of Cambridge announces charity patronages, in BBC News, 5 January 2012. URL consultato il 31 March 2012.
  83. ^ HRH The Duchess of Cambridge becomes Royal Patron of, The Art Room, 5 January 2012. URL consultato il 14 February 2012 (archiviato dall'url originale il 13 February 2012).
  84. ^ Charities, in The Duchess of Cambridge, Clarence House. URL consultato il 25 March 2016.
  85. ^ 100 Women in Hedge Funds: Royal Patronage of UK Philanthropic initiatives, su 100womeninhedgefunds.org. (archiviato dall'url originale il 17 March 2016).
  86. ^ Lawn Tennis Association pays tribute to Her Majesty The Queen, su lta.org.uk.
  87. ^ The AELTC pays tribute to Her Majesty The Queen, su wimbledon.com.
  88. ^ A New Year and A New Royal Patron, su actionforchildren.org.uk.
  89. ^ Richard Alleyne, Duchess of Cambridge to be a Scout leader as well as patron of four charities, in The Telegraph, 5 January 2013. URL consultato il 21 January 2013.
  90. ^ Olivia Parker, Duchess of Cambridge gives addiction charity royal support, in The Telegraph, 17 October 2012. URL consultato il 30 October 2015.
  91. ^ Royal Air Force Cadets, su raf.mod.uk.
  92. ^ Duchess of Cambridge becomes RAF Air Cadets patron, in BBC, 16 December 2015.
  93. ^ a b The Duchess of Cambridge becomes the Patron of the Royal College of Obstetricians and Gynaecologists and the Nursing Now campaign, The Royal Family, 27 February 2018. URL consultato il 1 March 2018.
  94. ^ a b Olivia Buxton Smith, The Duchess of Cambridge pays sartorial tribute to nurses as she launches Nursing Now campaign, The Telegraph, 27 February 2018. URL consultato il 1 March 2018.
  95. ^ The Duchess of Cambridge says Prince William is 'in denial' about third child, New Zealand Herald, 1 March 2018. URL consultato il 6 March 2018.
  96. ^ Duchess of Cambridge to become champion of nurses, UK Daily Telegraph – 15 February 2018. URL consultato il 9 April 2018.
    «The Duchess' own great-grandmother, Olive Middleton, is known to have worked as a nurse, caring for wounded servicemen after the Leeds estate belonging to a cousin – Florence, Baroness Airedale – was turned into a field hospital. There, in Gledhow Hall, she is reported to have nursed men...».
  97. ^ Kensington Palace [KensingtonRoyal], The Duchess of Cambridge is to become the first Royal Patron of the Victoria and Albert Museum. (Tweet), su twitter.com, 26 March 2018.
  98. ^ Katie Berrington, The Duchess of Cambridge Announces New Cultural Role, Vogue, 26 March 2018. URL consultato il 1 April 2018.
  99. ^ Will e Kate nominati duchi Cambridge, in ANSA (Londra), 29 aprile 2011.
  100. ^ Richard Palmer, William and Kate to receive highest Tuvalu award... for just VISITING the nation, in Express, 30 marzo 2017.
  101. ^ (EN) Royal wedding: Kate Middleton coat of arms unveiled, 19 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN107179720 · ISNI (EN0000 0001 2146 5358 · LCCN (ENn2009066904 · GND (DE140486755 · BNF (FRcb16501691w (data) · NLA (EN47084512