I'm on Fire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I'm on Fire
I'm on fire video.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaBruce Springsteen
Tipo albumSingolo
Pubblicazione6 febbraio 1985
Durata2:37
Album di provenienzaBorn in the U.S.A.
GenereAlbum-oriented rock
EtichettaColumbia Records
ProduttoreJon Landau, Chuck Plotkin, Bruce Springsteen, Steve Van Zandt
Registrazionefebbraio 1982 a New York
Formati7"
Certificazioni originali
Dischi d'oroDanimarca Danimarca[2]
(vendite: 45 000+)
Regno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 400 000+)
Certificazioni FIMI (dal 2009)
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 25 000+)
Bruce Springsteen - cronologia
Singolo precedente
(1984)
Singolo successivo
(1985)

I'm on Fire è un singolo del cantautore statunitense Bruce Springsteen, pubblicato il 6 febbraio 1985 come quarto estratto dal settimo album in studio Born in the U.S.A..

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I'm on Fire è stato registrato nel febbraio 1982 durante la prima sessione di registrazione di Born In The USA. Ciò è avvenuto in modo estemporaneo quando Springsteen ha iniziato a suonare una chitarra lenta per alcuni testi che aveva, alcuni dei quali erano stati scritti per Spanish Eyes, che sarebbe poi apparsa su The Promise , e il batterista Max Weinberg e il tastierista Roy Bittan sentendolo per la prima volta, ha creato un accompagnamento sul momento. Il risultato è stato un numero lunatico che fonde un morbido ritmo soft rock, un testo costruito intorno alla tensione sessuale e sintetizzatori in un insieme efficace; fu uno dei primi usi di quello strumento nella musica di Springsteen.

La canzone raggiunse la posizione numero 6 nella classifica Billboard Hot 100 pop singles all'inizio del 1985. Era la quarta di una serie di sette top 10 hit da record che uscirono da Born in the USA. Il singolo raggiunse il numero 1 in Olanda per 3 settimane nell'agosto del 1985, nello stesso periodo in cui altri due singoli di Springsteen (" Dancing in the Dark " e " Born in the USA ") occupavano la Top 12.

A differenza dei primi tre singoli dell'album, non sono stati realizzati remix per "I'm on Fire" (né sono stati realizzati per nessuno dei successivi singoli pubblicati).

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1985) Posizione
massima
Australia 12
Paesi Bassi 1
Regno Unito 5
Stati Uniti 6

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I'm on Fire (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 2 settembre 2018.
  2. ^ (DA) I'm on Fire, IFPI Danmark. URL consultato l'11 agosto 2020.
  3. ^ (EN) I'm on Fire, British Phonographic Industry. URL consultato il 14 maggio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock