AWOLNATION

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AWOLNATION
Fotografia di AWOLNATION
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Indie rock
Alternative rock
Rock elettronico
Periodo di attività 2010in attività
Etichetta Red Bull Records distribuzione EMI
Album pubblicati 1
Sito web

AWOLNATION sono una band indie rock, e il progetto solista di Aaron Bruno, ex leader delle band Hometown Hero e Under the Influence of Giants. La band è sotto contratto con la Red Bull Records,[1], il loro primo EP, Back From Earth, è stato pubblicato solo su iTunes nel maggio 2010[2] seguito dall'album Megalithic Symphony nel marzo 2011.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le origini, Back from Earth (2009-2010)[modifica | modifica sorgente]

Il progetto AWOLNATION nacque dopo che Aaron Bruno fu contattato dalla Red Bull Records nel 2009 che gli chiese se voleva utilizzare gratuitamente lo studio di registrazione della Red Bull di Los Angeles, Ca.[3] Dopo una carriera di scarso successo pubblicando dischi con le major, Aaron decise di mettersi in proprio e scrivere brani che sentiva veramente come suoi. Registrò poche canzoni in quello studio e alla fine firmò con la label un contratto che per lui significò molto di più che una semplice "partnership"; gli fu infatti permesso di registrare le canzoni che voleva lui. L'artista è autore di tutti i suoi brani ma fa riferimento agli amici stretti e alla sua famiglia nonché ad artisti da lui stimati per prendere ispirazione.[4] Il nome AWOLNATION (scritto tutto in maiuscolo) deriva da un nickname che Aaron Bruno aveva ai tempi del liceo. In una intervista con Kristin Houser a un blog musicale di L.A. disse che "se ne sarebbe andato senza salutare, perché era molto più semplice, e da lì nacque il nome Awol."[5]

Megalithic Symphony (2011-ad oggi)[modifica | modifica sorgente]

Il primo singolo della band, Sail ha debuttato alla posizione n.30 della classifica Billboard US. La canzone venne scritta con un evidente cenno al brano degli Styx Come Sail Away come palesi sono nel video e nei testi i riferimenti ad esseri extraterrestri che arrivano da lui. Aaron Bruno chiarisce questa influenza anche in una sua intervista pubblicata nella VH1 Alternative Songs chart[6] della prima settimana di febbraio del 2011. Il singolo cattura l'attenzione dei media quando viene utilizzato come musica di sottofondo per un video del saltatore professionista di BASE jump, paracadutista e utilizzatore di tuta alare Jeb Corliss.[7] La canzone Sail è stata utilizzata anche nella pubblicità della serie drammatica "House" della rete televisiva FOX Network, nel promo della trasmissione "Dynamo:Magie Impossibili" trasmessa da Discovery Channel e nella parte iniziale del film Disconnect uscito nelle sale italiane il 9 gennaio 2014.

La band ha pubblicato l'album di debutto Megalithic Symphony in digitale e in formato CD nel marzo 2011 solo negli States. Alla fine di agosto il disco è stato pubblicato anche in Italia distribuito da EMI.

Il 5 giugno 2012 "Megalithic Symphony" è uscito in tutta Europa ed è stato ripubblicato anche in Italia; Radio Deejay, Radio 105 e Radio Capital hanno iniziato la programmazione del singolo "Sail" che ha debuttato nei Top 200 della classifica italiana dei singoli di iTunes.

Componenti[modifica | modifica sorgente]

  • Aaron Bruno - Voce
  • Christopher Thorn - Chitarra
  • Kenny Carkeet - Chitarra ritmica
  • David Amezcua - Basso, Controcanto
  • Hayden Scott - Batteria

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Anno Dettagli album Posizione più alta in classifica
US
[8]
US
Heat

[9]
US
Indie

[10]
2011 Megalithic Symphony 112 1 15

Extended play[modifica | modifica sorgente]

Anno Dettagli album
2010 Back from Earth
  • Data di uscita: 18 maggio 2010
  • Etichetta: Red Bull Records
  • Formato: DI

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Posizione più alta in classifica Certificazione Album
US
[11]
US
Alt

[12]
US
Rock

[13]
CAN
[14]
CAN
Alt

[15][16]
CAN
Rock

[17]
UK
[18]
2011 Sail 82 5 10 48 3 19 195 Megalithic Symphony
Burn It Down
Not Your Fault 34
"—" denotes a release that did not chart.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sorry... :: Red Bull USA - Sports & Entertainment News | Teams & Athletes :: Red Bull
  2. ^ Connecting to the iTunes Store
  3. ^ AWOLNATION Delight Fans With 'Wild,' Punk-Influenced Shows - Exclusive Video - Spinner
  4. ^ Interview with Awolnation musician Aaron Bruno « Interviews « PureGrainAudio.com
  5. ^ Interview with Aaron Bruno of AWOLNATION | LA Music Blog
  6. ^ AWOLNATION | Free Music Videos, News, Photos, Interviews, Lyrics, Tour Dates, Ringtones | VH1
  7. ^ Alternative Songs | Billboard.com
  8. ^ AWOLNATION Classifiche album e singoli: Billboard 200 in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 24 agosto 2011.
  9. ^ AWOLNATION Classifiche album e singoli: Heatseekers Albums in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 5 giugno 2011.
  10. ^ AWOLNATON Classifiche album e singoli: Independent Albums in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 5 giugno 2011.
  11. ^ AWOLNATION Classifiche album e singoli: Hot 100 in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 24 agosto 2011.
  12. ^ AWOLNATION Classifiche album e singoli: Alternative Songs in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 5 giugno 2011.
  13. ^ AWOLNATION Classifiche album e singoli: Rock Songs in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 5 giugno 2011.
  14. ^ AWOLNATION Classifiche album e singoli: Canadian Hot 100 in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 5 giugno 2011.
  15. ^ Canadian Active Rock & Alt Rock Chart Archive: Alternative Rock - June 21, 2011, America's Music Charts. URL consultato il 21 giugno 2011.
  16. ^ Canadian Active Rock & Alt Rock Chart Archive: Alternative Rock - October 4, 2011, America's Music Charts. URL consultato il 4 ottobre 2011.
  17. ^ Canadian Active Rock & Alt Rock Chart Archive: Active Rock - September 13, 2011, America's Music Charts. URL consultato il 13 settembre 2011.
  18. ^ Tobias Zywietz, Chart Log UK – Update 4.06.2011, Zobbel. URL consultato il 5 giugno 2011.
  19. ^ Gold and Platinum Search

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock