Cristina di Svezia (1943)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Principessa Cristina di Svezia la Signora Magnuson
Prinsessan Christina, fru Magnuson.jpg
Principessa di Svezia
Stemma
In carica 3 agosto 1943 (di nascita) - 15 giugno 1974 (titolo revocato)
Principessa Cristina, la Signora Magnuson
In carica 15 giugno 1974 (di cortesia)
Nome completo Christina Louise Helen Bernadotte
Onorificenze Sua Altezza Reale (3 agosto 1943 (dalla nascita) - 15 giugno 1974 (titolo revocato)
Nascita Palazzo di Haga, Solna, 3 agosto 1943 (77 anni)
Dinastia Bernadotte
Padre Gustavo Adolfo di Svezia
Madre Sibilla di Sassonia-Coburgo-Gotha
Consorte Tord Magnuson
Figli Gustaf Magnuson
Oscar Magnuson
Victor Magnuson

Cristina di Svezia, nome completo Christina Louise Helen Bernadotte coniugata Magnuson[1] (Stoccolma, 3 agosto 1943), nata principessa di Svezia[1], in seguito al suo matrimonio divenne signora Magnusson.

Famiglia d'origine[modifica | modifica wikitesto]

Suo padre era il principe ereditario Gustavo Adolfo di Svezia[1], figlio di re Gustavo VI Adolfo di Svezia e della principessa Margherita di Sassonia-Coburgo-Gotha; sua madre era la principessa Sibilla di Sassonia-Coburgo-Gotha[1], figlia di Carlo Edoardo di Sassonia-Coburgo-Gotha, duca di Albany e della principessa Vittoria Adelaide di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg.
È sorella maggiore dell'attuale re di Svezia Carlo Gustavo XVI.

Suo padre Gustavo Adolfo rimase ucciso in un incidente aereo il 26 gennaio 1947 all'aeroporto di Kastrup, in Danimarca, mentre stava tornando a Stoccolma da una visita alla regina Giuliana dei Paesi Bassi.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 giugno 1974, nella città di Stoccolma, Cristina sposò Tord Gösta Magnusson (1941), figlio di Tord Lennart Magnusson e di Gerta Ingrid Klemming.
Cristina aveva conosciuto suo marito ad una cena nel 1969. Trattandosi di un matrimonio diseguale, Cristina perse il trattamento di Altezza Reale e il titolo di principessa di Svezia, ricevendo il titolo di cortesia di principessa Cristina, signora Magnusson.
Cristina vive a Stoccolma con il marito ed è un membro molto attivo della Famiglia reale.
È stata presidentessa della Croce Rossa svedese per nove anni, dal 1971 al 1980.

Dal matrimonio nacquero tre figli:[1]

  • Carlo Gustavo Vittorio Magnusson (nato l'8 agosto 1975)
  • Tord Oscar Federico Magnusson (nato il 20 giugno 1977)
  • Vittorio Edmondo Lennart Magnusson (nato il 10 settembre 1980).

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Gustavo V di Svezia Oscar II di Svezia  
 
Sofia di Nassau  
Gustavo VI Adolfo di Svezia  
Vittoria di Baden Federico I di Baden  
 
Luisa di Prussia  
Gustavo Adolfo di Svezia  
Arturo, duca di Connaught e Strathearn Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha  
 
Vittoria del Regno Unito  
Margherita di Connaught  
Luisa Margherita di Prussia Federico Carlo di Prussia  
 
Maria Anna di Anhalt  
Cristina di Svezia  
Leopoldo, duca di Albany Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha  
 
Vittoria del Regno Unito  
Carlo Edoardo di Sassonia-Coburgo-Gotha  
Elena di Waldeck e Pyrmont Giorgio Vittorio di Waldeck e Pyrmont  
 
Elena di Nassau  
Sibilla di Sassonia-Coburgo-Gotha  
Federico Ferdinando di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg Federico di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg  
 
Adelaide di Schaumburg-Lippe  
Vittoria Adelaide di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg  
Carolina Matilde di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg Federico VIII di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg  
 
Adelaide di Hohenlohe-Langenburg  
 

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia reale svedese
Casato di Bernadotte
Arms of Bernadotte.svg

Carlo XIV (1763-1844)
Oscar I (1799-1859)
Carlo XV (1826-1872)
Figli
Oscar II (1829-1907)
Gustavo V (1858-1950)
Gustavo VI Adolfo (1882-1973)
Figli
Carlo XVI Gustavo (1946)
Nipoti

Onorificenze svedesi[modifica | modifica wikitesto]

Membro e Commendatore degli Ordini di S. M. (Reale Ordine dei Serafini, LoKavKMO) - nastrino per uniforme ordinaria Membro e Commendatore degli Ordini di S. M. (Reale Ordine dei Serafini, LoKavKMO)
— 22 marzo 1952[2][3][4][5]
Dama di I Classe dell'Ordine famigliare reale di re Gustavo VI Adolfo - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine famigliare reale di re Gustavo VI Adolfo
— [6]
Dama dell'Ordine famigliare reale di re Carlo XVI Gustavo - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine famigliare reale di re Carlo XVI Gustavo
— 1973[7]
Medaglia del principe Carlo - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia del principe Carlo
— [8]
I Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmt) - nastrino per uniforme ordinaria I Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmt)
— 30 aprile 1996[9]
Medaglia commemorativa delle nozze della Principessa della Corona Victoria e il Principe Daniel (VD:sBMM) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa delle nozze della Principessa della Corona Victoria e il Principe Daniel (VD:sBMM)
— 19 giugno 2010
II Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmtII) - nastrino per uniforme ordinaria II Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmtII)
— 15 settembre 2013[10][11]
III Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmtIII) - nastrino per uniforme ordinaria III Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmtIII)
— 30 aprile 2016[12]

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Dama dell'Ordine dell'Elefante (Danimarca) - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine dell'Elefante (Danimarca)
— 16 gennaio 1973[13]
Dama di Gran Croce dell'Ordine del Falcone islandese (Islanda) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine del Falcone islandese (Islanda)
— 16 settembre 1985[14]
Dama di Gran Croce dell'Ordine Militare del Cristo (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine Militare del Cristo (Portogallo)
— 15 maggio 1991[15]
Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Norvegese di Sant'Olav (Norvegia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Norvegese di Sant'Olav (Norvegia)
— 12 maggio 1992[16]
Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (Italia)
— 5 maggio 1998[17]
Dama di I Classe dell'Ordine della Corona Preziosa (Giappone) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine della Corona Preziosa (Giappone)
— 29 maggio 2000[18][19]
Dama di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania (Germania) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania (Germania)
— 20 maggio 2003[20]
Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
— 15 luglio 2004[21]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Darryl Lundy, Genealogia di Cristina di Svezia, thePeerage.com, 10 maggio 2003. URL consultato il 13 giugno 2010.
  2. ^ Noblesse et Royautés Archiviato il 21 settembre 2013 in Internet Archive., King's sisters attending Victoria's wedding, 19/06/2010, Group photo Archiviato il 21 settembre 2013 in Internet Archive.
  3. ^ Image: prinsessan-Christina-1.jpg, (400 × 406 px) (JPG), royauxsuedois.r.o.pic.centerblog.net. URL consultato il 6 settembre 2015.
  4. ^ Image: prinsessan-christian.jpg, (388 × 600 px) (JPG), bakomkulisserna.svenskdam.se. URL consultato il 6 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2015).
  5. ^ Image: a8880d78236167c5fdec9b904ed1f35e.jpg, (236 × 414 px) (JPG), s-media-cache-ak0.pinimg.com. URL consultato il 6 settembre 2015.
  6. ^ Image: tumblr_n4x7xufHWd1qzjmo0o1_500.jpg, (500 × 345 px) (JPG), 41.media.tumblr.com, 1º maggio 2014. URL consultato il 6 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  7. ^ Image: Prinsessan_Christina,_fru_Magnuson_(cropped).jpg, (712 × 959 px) (JPG), upload.wikimedia.org. URL consultato il 6 settembre 2015.
  8. ^ The King awards the Prince Carl Medal to Johan von Schreeb, Swedish Royal Court. URL consultato il 16 febbraio 2015.
  9. ^ Image: wedding-2010-0619-sweden-christina.jpeg, (405 × 610 px) – STOCKHOLM, SWEDEN - JUNE 19: Princess Christina of Sweden and Crown Prince Naruhito of Japan attend the Wedding Banquet for Crown Princess Victoria of Sweden and her husband prince Daniel at the Royal Palace on June 19, 2010 in Stockholm, Sweden. (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images), alfredomubarah.files.wordpress.com. URL consultato il 6 settembre 2015.
  10. ^ Giubileo di rubino di Carlo XVI Gustavo
  11. ^ hagasessorna | Hovbloggen, bloggar.aftonbladet.se. URL consultato il 6 settembre 2015.
  12. ^ Daily Mail
  13. ^ Image: swedens-princesses-in-the-nine-prong-tiara.jpg, (848 × 551 px), tiarasandtrianon.files.wordpress.com. URL consultato il 6 settembre 2015.
  14. ^ Principessa Cristina di Svezia Archiviato il 21 settembre 2013 in Internet Archive.
  15. ^ Portogallo
  16. ^ http://www.theroyalforums.com/forums/attachment.php?attachmentid=9310&d=1056356954, theroyalforums.com. URL consultato il 6 settembre 2015.
  17. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  18. ^ Giappone
  19. ^ Princess Lilian, Princess Désirée and Princess Christina, Grand Cordon of the Order of the Precious Crown
  20. ^ Gallery on www.theroyalforums.com, State visit of President Johannes Rau in Sweden in 2003 : Christina's photo
  21. ^ The Royal Forums

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN19645629 · ISNI (EN0000 0000 5462 5883 · LCCN (ENnb2016024351 · GND (DE1115807846 · BNF (FRcb16959909b (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nb2016024351