Maddalena di Svezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Principessa Maddalena
Princess Madeleine of Sweden 20 2013.jpg
Duchessa di Hälsingland e Gästrikland
Stemma
In carica dal 10 giugno 1982
Nome completo Madeleine Thérèse Amélie Joséphine
Nascita Castello di Drottningholm, Svezia, 10 giugno 1982 (36 anni)
Padre Carlo XVI Gustavo di Svezia
Madre Silvia di Svezia
Consorte Christopher O'Neill
Figli Principessa Leonore, duchessa di Gotland
Principe Nicolas, duca di Ångermanland
Principessa Adrienne, duchessa di Blekinge
Religione Chiesa di Svezia

Maddalena, principessa di Svezia, duchessa di Hälsingland e Gästrikland (in svedese: Madeleine, Prinsessa av Sverige, Hertiginna av Hälsingland och Gästrikland, Madeleine Thérèse Amélie Joséphine; Stoccolma, 10 giugno 1982), è la figlia minore dell'attuale Re di Svezia Carlo XVI Gustavo e di Silvia di Svezia. Attualmente, è settima in linea di successione al trono di Svezia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ultima figlia del re Carlo XVI Gustavo di Svezia e della regina consorte Silvia, ha una sorella, Vittoria, ed un fratello, Carlo Filippo.

È stata battezzata il 31 agosto 1982 nella cappella del Palazzo Reale di Stoccolma. Suoi padrini sono stati Andrea, principe Sassonia Coburgo e Gotha, suo zio materno Walther L. Sommerlath, sua cugina paterna Principessa Benedetta di Danimarca e sua zia paterna Cristina di Svezia.

Il suo quarto nome, Joséphine, è in onore di Giuseppina di Leuchtenberg, regina consorte di Svezia e Norvegia come moglie di Re Oscar I.

Educazione e formazione[modifica | modifica wikitesto]

Parla fluentemente inglese, tedesco e svedese e ha una buona conoscenza del francese[1]. Ama l'equitazione ed è un'esperta fantina; pratica anche sci ed è un'amante dell'arte, del teatro e della danza.

Dopo essersi diplomata al ginnasio nel 2001, ha vissuto per alcuni mesi a Londra, dove studiava inglese. Nel gennaio del 2003 ha iniziato a frequentare l'Università di Stoccolma dove studia storia dell'arte. Si è laureata il 23 gennaio 2006 in storia dell'arte, etnologia e storia moderna[1].

Nel 2006 ha lavorato per sei mesi nella sede UNICEF di New York nella divisione dei Servizi Tutela dei Minori[1]. Nel 2007 è tornata all'Università di Stoccolma per studiare psicologia dell'età evolutiva.

Dal 2010 lavora per la World Childhood Foundation, fondazione di tutela all'infanzia fondata da sua madre, la regina Silvia di Svezia, in particolare, la principessa vuole aumentare la sensibilizzazione sullo sfruttamento sessuale minorile e sul traffico di esseri umani[2].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

L'11 agosto 2009 la principessa annunciò ufficialmente il fidanzamento con l'avvocato Jonas Bergström[3]. Le nozze fra i due erano state fissate per la seconda metà del 2010 ed era già stato stabilito che, dopo aver contratto il matrimonio, Bergström sarebbe divenuto duca di Hälsingland e Gästrikland. Tuttavia l'evento venne rimandato e successivamente la stessa Maddalena annunciò la rottura del fidanzamento a causa dei tradimenti dell'uomo[3].

È la madrina di battesimo di suo nipote, il principe Oscar, figlio di sua sorella Vittoria,[4] e del principe Gabriel, figlio di suo fratello Carlo Filippo.[5]

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

La principessa Maddalena e il marito, Christopher O'Neill nel giorno del loro matrimonio.

Il 25 ottobre 2012, la Regina di Svezia in persona annunciò, con un comunicato ufficiale sul sito della monarchia svedese e sulla pagina Facebook della Casa Reale, il fidanzamento della principessa Maddalena con Christopher O'Neill, banchiere newyorkese.[6][7]

Il 23 dicembre 2012, la famiglia reale annunciò che le ormai prossime nozze della Principessa si sarebbero tenute presso la cappella del Palazzo Reale di Stoccolma[6]: il matrimonio venne quindi celebrato l'8 giugno 2013.[8]

Il 3 settembre seguente venne annunciato che la coppia era in attesa di una bambina.[9][10] La principessa Leonore Lilian Maria è nata a New York il 20 febbraio 2014[11]. Il 15 giugno 2015, alle ore 13.45 a Stoccolma, è nato Nicolas Paul Gustaf, il secondogenito della coppia.[12]

Nel maggio 2015 la famiglia si è trasferita da New York a Stoccolma[13], ma ad ottobre dello stesso anno hanno deciso di trasferirsi nuovamente a Londra.[14]

Il 27 agosto 2017 viene annunciata la terza gravidanza della principessa, la nascita venne prevista per il marzo dell'anno successivo.[15] Il 9 marzo 2018, alle ore 00:41 al Danderyd Hospital, è nata Adrienne Josephine Alice la terzogenita della coppia.[16][17]

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia reale svedese
Casato di Bernadotte
Arms of Bernadotte.svg

Carlo XIV (1763-1844)
Oscar I (1799-1859)
Carlo XV (1826-1872)
Figli
Oscar II (1829-1907)
Gustavo V (1858-1950)
Gustavo VI Adolfo (1882-1973)
Figli
Carlo XVI Gustavo (1946)
Maddalena di Svezia Padre:
Carlo XVI Gustavo di Svezia
Nonno paterno:
Gustavo Adolfo di Svezia
Bisnonno paterno:
Gustavo VI Adolfo di Svezia
Trisnonno paterno:
Gustavo V di Svezia
Trisnonna paterna:
Vittoria di Baden
Bisnonna paterna:
Margherita di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonno paterno:
Arturo di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonna paterna:
Luisa Margherita di Prussia
Nonna paterna:
Sibilla di Sassonia-Coburgo-Gotha
Bisnonno paterno:
Carlo Edoardo di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonno paterno:
Leopoldo di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonna paterna:
Elena di Nassau
Bisnonna paterna:
Vittoria di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg
Trisnonno paterno:
Federico di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg
Trisnonna paterna:
Carolina di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Madre:
Silvia Sommerlath
Nonno materno:
Carl Walther Sommerlath
Bisnonno materno:
Louis Moritz Sommerlath
Trisnonno materno:
Louis Carl Sommerlath
Trisnonna materna:
Anna Lucie Tille
Bisnonna materna:
Erna Sophie Waldau
Trisnonno materno:
Johann Waldau
Trisnonna materna:
Sophie Marie Schmidt
Nonna materna:
Alice Soares de Toledo
Bisnonno materno:
Artur Floriano de Toledo
Trisnonno materno:
Joaquim Floriano de Toledo
Trisnonna materna:
Maria Júlia de Barros
Bisnonna materna:
Elisa Novais Soares
Trisnonno materno:
Emiliano Baptista Soares
Trisnonna materna:
Joaquina Dias Novais

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Monogramma

Onorificenze svedesi[modifica | modifica wikitesto]

Membro e Commendatore degli Ordini di S. M. (Reale Ordine dei Serafini, LoK av KMO) - nastrino per uniforme ordinaria Membro e Commendatore degli Ordini di S. M. (Reale Ordine dei Serafini, LoK av KMO)
— dalla nascita, insegne ricevute il 10 giugno 2000
Dama dell'Ordine famigliare reale di re Carlo XVI Gustavo - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine famigliare reale di re Carlo XVI Gustavo
— 10 giugno 2000
I Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmt) - nastrino per uniforme ordinaria I Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmt)
— 30 aprile 1996[18]
Medaglia commemorativa delle nozze della Principessa della Corona Victoria e il Principe Daniel (VD:sBMM) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa delle nozze della Principessa della Corona Victoria e il Principe Daniel (VD:sBMM)
— 8 giugno 2010
II Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmtII) - nastrino per uniforme ordinaria II Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmtII)
— 15 settembre 2013[19]
III Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmtIII) - nastrino per uniforme ordinaria III Medaglia commemorativa del Giubileo di re Carlo XVI Gustavo (CXVIG:sJmtIII)
— 30 aprile 2016

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Dama di Gran Croce dell'Ordine del Rio Branco (Brasile) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine del Rio Branco (Brasile)
— 5 settembre 2007[20][21][22]
Dama di I Classe dell'Ordine della Stara Planina (Bulgaria) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine della Stara Planina (Bulgaria)
— 9 ottobre 2007
Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania (Germania) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania (Germania)
— 20 maggio 2003[23]
Gran Cordone dell'Ordine della Stella di Giordania (Giordania) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine della Stella di Giordania (Giordania)
— 7 ottobre 2003[24][25]
Grand'Ufficiale dell'Ordine delle Tre Stelle (Lettonia) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine delle Tre Stelle (Lettonia)
— 31 marzo 2005[26]
Dama di Gran Croce dell'Ordine militare e civile di Adolfo di Nassau (Lussemburgo) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine militare e civile di Adolfo di Nassau (Lussemburgo)
— 15 aprile 2008[27][28][29]
Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Norvegese di Sant'Olav (Norvegia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Norvegese di Sant'Olav (Norvegia)
— 1º settembre 2005[30]
Commendatore dell'Ordine della Lealtà alla Corona di Malesia (Malesia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Lealtà alla Corona di Malesia (Malesia)
— 14 settembre 2005[31][32]
Dama di Gran Croce dell'Ordine del Fedele Servizio (Romania) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine del Fedele Servizio (Romania)
— 11 marzo 2008[33][34]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Back to school with Princess Madeleine of Sweden – Royal Central, su royalcentral.co.uk. URL consultato il 4 settembre 2017.
  2. ^ (EN) HRH Princess Madeleine's biography, su Sveriges Kungahus. URL consultato il 4 settembre 2017.
  3. ^ a b Niente matrimonio reale in Svezia: principessa tradita dal fidanzato, su www.corriere.it, 24 aprile 2010. URL consultato il 4 settembre 2017.
  4. ^ (EN) Prince Oscar's christening - Godparents, su Sveriges Kungahus. URL consultato il 4 settembre 2017.
  5. ^ (EN) Martha Cliff, Prince Gabriel christened in a lavish traditional ceremony, in Mail Online, 1º dicembre 2017. URL consultato il 23 febbraio 2018.
  6. ^ a b La principessa Madeleine di Svezia si sposa (con un banchiere di New York), in Grazia, 6 giugno 2013. URL consultato il 4 settembre 2017.
  7. ^ (EN) Engagement between Princess Madeleine and Mr Christopher O'Neill, su Sveriges Kungahus. URL consultato il 4 settembre 2017.
  8. ^ (EN) The Princess Couple - Engagement and marriage, su Sveriges Kungahus. URL consultato il 4 settembre 2017.
  9. ^ (SV) Prinsessan Madeleine och Herr Christopher O'Neill väntar barn - The Princess Couple is expecting a child, Sveriges Kungahus. URL consultato il 3 settembre 2013.
  10. ^ (SV) Madeleine bekräftar: Uppgifterna stämmer!, Svensk Damtidning. URL consultato il 4 novembre 2013.
  11. ^ (EN) Announcement from the Marshal of the Realm, su Sveriges Kungahus. URL consultato il 4 settembre 2017.
  12. ^ Madeleine di Svezia presenta il principino Nicolas Paul Gustaf, in Oggi, 17 giugno 2015. URL consultato il 4 settembre 2017.
  13. ^ (EN) Sweden's Princess Madeleine moves home, in The Local, 1º gennaio 2015. URL consultato il 4 settembre 2017.
  14. ^ (EN) Swedish royal couple has moved to London, in The Local, 25 agosto 2015. URL consultato il 4 settembre 2017.
  15. ^ Madeleine di Svezia, terzo figlio in arrivo, in VanityFair.it, 28 Agosto 2017. URL consultato il 4 settembre 2017.
  16. ^ http://www.kungahuset.se/royalcourt/latestnews/latestnews/announcementfromhethemarshaloftherealm.5.74a76de4161fad9ce9984c.html
  17. ^ http://www.kungahuset.se/royalcourt/media/pressreleases/pressreleases/hrhprincessmadeleineandmrchristopheroneillhavehadadaughter.5.74a76de4161fad9ce99b40.html
  18. ^ Gettyimages
  19. ^ Giubileo di rubino di Carlo XVI Gustavo
  20. ^ State visit of Lula da Silva in 2007, ANP Photo, Madeleine wearing the order
  21. ^ Insignia Archiviato il 22 febbraio 2014 in Internet Archive. of the Order of Rio Branco
  22. ^ DECRETO DE 5 DE SETEMBRO DE 2007 - website JusBrasil
  23. ^ Gallery on www.theroyalforums.com, State visit of President Johannes Rau in Sweden in 2003 : Madeleine's photo
  24. ^ State visit of Jordan in Sweden (2003), Photo of Prince Carl Philip with Princess Madeleine, both wearing the order
  25. ^ State visit of Jordan in Sweden (2003), Photo of Princess Liliane with Carl Philip, Madeleine & Victoria
  26. ^ State visit of Latvia in Sweden (2005), Gala dinner, Madeleine's photo
  27. ^ Swedish Royal website (Swedish), State visit of Grand-Dukes of Luxembourg in Sweden, gala dinner 15/04/2008
  28. ^ Luxembourgish Grand-Ducal website (French), State visit of Grand-Dukes of Luxembourg in Sweden, gala dinner 15/04/2008
  29. ^ AMP Picture, State visit of Grand-Dukes of Luxembourg in Sweden, gala dinner Archiviato il 28 marzo 2014 in Internet Archive. on 15/04/2008
  30. ^ Kongehuset
  31. ^ Photo on a royal news forum
  32. ^ Photo on a fansite
  33. ^ PPE Agency Photo among gala dinner gallery
  34. ^ Tabella degli insigniti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305331757 · GND (DE1043519432