Come an' Get It

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Come an' Get it
Artista Whitesnake
Tipo album Studio
Pubblicazione 11 aprile 1981
Durata 40:24
Dischi 1
Tracce 10
Genere Hard rock
Blues rock
Etichetta EMI
Produttore Martin Birch
Registrazione luglio e settembre 1980 / gennaio 1981 – Startling Studios, Ascot, Inghilterra
Formati LP, CD, MC
Certificazioni
Dischi d'oro Regno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 100 000+)
Whitesnake - cronologia
Album successivo
(1982)
Singoli
  1. Don't Break My Heart Again
    Pubblicato: 1981
  2. Would I Lie to You
    Pubblicato: 1981
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[2] 2.5/5 stelle

Come an' Get it è il quarto album in studio della rock band britannica Whitesnake, pubblicato nell'aprile del 1981 dalla EMI.

È diventato l'album di maggior successo in classifica del gruppo, avendo raggiunto il secondo posto della UK Albums Chart dietro solo a Kings of the Wild Frontier di Adam and the Ants.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Come an' Get It – 3:59 (David Coverdale)
  2. Hot Stuff – 3:22 (Coverdale, Micky Moody)
  3. Don't Break My Heart Again – 4:03 (Coverdale)
  4. Lonely Days, Lonely Nights – 4:16 (Coverdale)
  5. Wine, Women an' Song – 3:45 (Coverdale, Moody, Bernie Marsden, Neil Murray, Jon Lord, Ian Paice)
  6. Child of Babylon – 4:48 (Coverdale, Marsden)
  7. Would I Lie to You – 4:29 (Coverdale, Moody, Marsden)
  8. Girl – 3:55 (Coverdale, Marsden, Murray)
  9. Hit an' Run – 3:23 (Coverdale, Moody, Marsden)
  10. Till the Day I Die – 4:23 (Coverdale)
Tracce bonus nella ristampa del 2007
  1. Child of Babylon (Alternate rough mix) – 4:28 (Coverdale, Marsden)
  2. Girl (Alternate version/rough mix) – 4:07 (Coverdale, Marsden, Murray)
  3. Come an' Get It (Rough mix) – 3:59 (Coverdale)
  4. Lonely Days, Lonely Nights (Alternate version/rough mix) – 4:13 (Coverdale)
  5. Till the Day I Die (Rough mix) – 4:44 (Coverdale)
  6. Hit an' Run (Backing track) – 3:18 (Coverdale, Moody, Marsden)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Whitesnake" in "Keywords", dunque premere "Search".
  2. ^ (EN) Eduardo Rivadavia, Come an' Get It, su AllMusic, All Media Network. URL consultato l'8 dicembre 2014.
  3. ^ Geoff Barton. Note di copertina di Come an' Get It, Whitesnake, p. 8-9, EMI, 2009.