Batman Beyond (fumetto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Batman Beyond
fumetto
Batman beyond 1-195x300.jpg
La copertina del numero Batman Beyond: Hush Beyond del 2010
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Autore Hilary J. Bader (vol. 1) (vol. 2) (#1-14, 16-19, 21-22, 24), Jason Hernandez-Rosenblatt (vol. 2) (#15, 20), Paul D. Storrie (vol. 2) (#23), Adam Beechen (vol. 3, 4, 5), Kyle Higgins (vol. 6)
Disegni Rick Burchett (vol. 1) (#1-3), (vol. 2) (#21-22), Joe Staton (vol. 1) (#4-6), Craig Rousseau (vol. 2) (#1-6, #12, 15-20, #23-24), Min S. Ku (vol. 2) (#7, 13-14), Terry Beatty (vol. 2) (#8-11), Ryan Benjamin (vol. 3-4), Eduardo Pansica (vol. 4), Chris Batista (vol. 4), Norm Breyfogle (vol. 5), Dustin Nguyen (vol. 5), Thony Silas (vol. 6)
Editore DC Comics
1ª edizione (vol. 1): 1999
(vol. 2): 1999 - 2001
(vol. 3): 2010 - 2011
(vol. 4): 2011
(vol. 5): 2012 - 2013
(vol. 6): 2013 - 2014
(vol. 7): 2015 - 2016
(vol. 8): 2016 - oggi
Albi (vol. 1): 6 numeri (Limited series)
(vol. 2): 24 numeri
(vol. 3): 6 numeri (Limited series)
(vol. 4): 8 numeri
(vol. 5): 29 numeri
(vol. 6): 40 numeri
(vol. 7): 16 numeri
(vol. 8): 7 numeri (in corso)
Periodicità it. mensile
Genere supereroi

Batman Beyond, nome con il quale è conosciuto Terry McGinnis come nuovo Batman, è una serie a fumetti della DC Comics basata sulla serie animata Batman of the Future. Questa lista include una miniserie di sei numeri del 1999, una di 24 del biennio 1999-2001, l'arco narrativo Hush del 2010 e una serie regolare del 2011. È stata pubblicata anche una miniserie intitolata Batman Beyond Unlimited, e nel 2013 è uscita Batman Beyond 2.0, sesta serie dedicata al personaggio.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Batman Beyond vol. 1 e vol. 2 (1999-2001)[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti basati sulla serie Batman of the Future[modifica | modifica wikitesto]

I primi fumetti ispirati a Batman of the Future sono una serie limitata rilasciata nel marzo del 1999, inedita in Italia.[1] I primi due numeri sono la fedele trasposizione dell'episodio in due parti Rinascita, primo della serie, mentre gli altri quattro numeri sono storie originali. Dal novembre 1999 fino all'ottobre 2001 è stata pubblicata una serie regolare di 24 numeri.[2] Il target a cui si rivolgono i fumetti è, come nel caso della serie, per i più giovani.

Originariamente, Batman Beyond #3 (la serie mensile) doveva concentrarsi sul "Terrific Trio" dell'episodio Heroes della prima stagione della serie televisiva Batman of the Future. La storia avrebbe dovuto concentrarsi sull'uomo 2-D e Magma che cercavano di far rivivere la loro ex compagna di squadra, Freon. Il fumetto però è stato respinto a causa della somiglianza con i Fantastici Quattro.[3]

Terry è apparso anche in Superman Adventures #64. La storia vede Terry/Batman che viaggia fino al presente e si unisce con Superman contro una versione futuristica di Brainiac.[4]

Un adattamento a fumetti del film d'animazione Batman of the Future: Il ritorno del Joker è stato rilasciato nel 2001.[5]

Prequel della serie[modifica | modifica wikitesto]

L'albo n. 15 della serie Batman Adventures uscita tra il 2003 e il 2004, scritto da by Jason Hall, colmava l'intervallo tra le apparizioni di Mr. Freeze nella serie animata Batman - Cavaliere della notte e in Batman of the Future.

Edizioni da collezione[modifica | modifica wikitesto]

  • Batman Beyond: ristampa dei numeri 1-6 della prima miniserie;
  • DC Comics Presents Batman Beyond #1: ristampa dei numeri 13-14 e 21-22 della serie mensile;[6]

Batman Beyond vol. 3 (2010)[modifica | modifica wikitesto]

(EN)

« The dark future of the legendary animated series comes to the DCU in a six-issue miniseries, as Terry McGinnis, Bruce Wayne’s young successor as Batman, faces his deadliest foe yet — a mystery murderer from the Dark Knight’s past! Old faces return, new allies and enemies step into the light, and the partnership between Terry and Bruce — not to mention Terry and Bruce themselves — might not survive! »

(IT)

« Il futuro oscuro della leggendaria serie animata arriva nel DCU in una miniserie di sei numeri, con Terry McGinnis, il giovane successore di Bruce Wayne come Batman, che affronta un nemico resuscitato - un misterioso assassino dal passato del Cavaliere Oscuro! Ritornano facce familiari, nuovi alleati e nemici vengono alla luce, mentre la partnership tra Terry e Bruce - per non parlare di Terry e di Bruce stessi - potrebbe non sopravvivere! »

(Lo scrittore del primo numero Adam Beechen[7])

Nel 2010 è stata pubblicata dalla DC Comics una serie limitata di fumetti di sei numeri intitolata Batman Beyond: Hush Beyond,[8] La serie è un tentativo di unire la serie televisiva animata con la continuity del DC Universe. La serie è stata scritta da Adam Beechen, scrittore nominato agli Emmy Award[9] con i disegni di Ryan Benjamin. Beechen ha dichiarato che l'arco del suo fumetto si legherà con l'universo canonico.[10] La storia non si discosta molto dalla versione animata e vede sempre come protagonisti Terry McGinnis, il Batman del futuro, e il suo mentore Bruce Wayne, l'ex Batman.[11]

Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

Il primo numero della serie è stato ben accolto dalla critica ed ha incontrato recensioni favorevoli sia per la scrittura che per i disegni.[12][13] Ian Robinson di Craveonline.com ha affermato che la serie è maturata rispetto alla serie animata, ma si mescola bene con questa.[12] Jesse Schedeen di IGN ha fornito una recensione favorevole, ma mentre ha elogiato il cambiamento della scrittura dalla serie al fumetto, ha bocciato i disegni definendoli "incoerenti".[14]

Batman Beyond vol. 4 (2011)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 è stato pubblicato la quarta serie Batman Beyond, composta da 8 numeri, intitolata Rivoluzione industriale.[15] Il fumetto si compone di due storie principali: la prima è incentrata sul Matter Master del futuro, mentre la seconda segna il ritorno di Blight, la storica nemesi di Terry. Su due numeri vengono approfonditi i personaggi di Max Gibson e Inque, le cui origini sono state rivelate. Alcuni fili narrativi della trama non sono stati risolti e sono andati stati rilanciati nel 2012.[16] Nel 2011 è stato rilasciato un fumetto con il titolo Superman Beyond n.0, in cui Terry McGinnis fa un cameo.

Batman Beyond vol. 5-6 (2012-2014)[modifica | modifica wikitesto]

I nuovi fumetti digitali[modifica | modifica wikitesto]

L'universo di Batman Beyond ritorna in versione digitale, pubblicato su base mensile in stampa come Batman Beyond Unlimited di 48 pagine. Questo fumetto mensile include anche Batman Beyond, Justice League Beyond e Superman Beyond. La serie Batman Beyond include tre archi narrativi: Il tiratore,[17] 10.000 clown,[18] e Batgirl Beyond.[19]

Superman Beyond termina con il suo 25° numero digitale nel giugno 2013, mentre la serie Batman Beyond cessò la pubblicazione con la sua 29ª edizione digitale, nel luglio 2013.[20]

Batman Beyond 2.0 e Justice League Beyond 2.0[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la cancellazione di Batman Beyond Unlimited, la linea Beyond è stata rilanciata. A partire dall'agosto 2013, è iniziata la pubblicazione di Batman Beyond 2.0 e Justice League Beyond 2.0, fumetti digitali che vedono un nuovo team creativo,[21] che fanno parte del Batman Beyond Universe.[22] I primi sedici numeri sono stati raccolti nel volume noto come Uomini pipistrello, uscito in Italia il 30 maggio 2015.[23]

La nuova serie si svolge un anno dopo Batman Beyond Unlimited, quindi dopo che King Joker stava per uccidere Batman. Terry è ora un matricola presso l'Università di Gotham e una delle sue compagne di classe è Melanie Walker. Inoltre Terry non lavora più con Bruce, con il quale ha un brutto rapporto, ma per Dick Grayson. La Lega della Giustizia deve anche affrontare Superman quando i suoi poteri vanno fuori controllo. Dopo l'arco finale Justice Lords Beyond, la serie si conclude nel 2014.

Batman Beyond vol. 7 (2015-2016)[modifica | modifica wikitesto]

La DC Comics ha annunciato che nel giugno 2015 verrà rilasciata un'altra serie di Batman Beyond, in cui le storie saranno ambientate in un nuovo futuro.[24] Dopo la conclusione di The New 52: Futures End, Tim Drake sarà il protagonista al posto di Terry McGinnis, che si stabilisce in questo periodo di tempo e aiuterà Matt McGinnis in assenza del fratello.[25] Il primo numero è scritto da Dan Jurgens con i disegni di Bernard Chang.[26] La serie è arrivata alla conclusione dopo 16 numeri a causa del DC Rebirth.[25]

Apparizioni nel DC Universe[modifica | modifica wikitesto]

In Superman/Batman #22 (scritto da Jeph Loeb), appare un Batman che indossa il costume di Batman of the Future, apparendo quindi per la prima volta nella continuity del DC Universe. La trama vede Bizzarro trasportato in una versione alternativa di Gotham City. Nel numero 23, questo Batman è chiamato "Tim", quindi potrebbe trattarsi di Tim Drake.

Il 3 marzo 2007, Dan DiDio ha annunciato che Terry McGinnis potrebbe apparire nel DCU da lì a qualche anno.[27] Terry è apparso in Countdown to Final Crisis n° 21, dell'universo Terra-12.[28]

Il personaggio ha anche fatto un cameo in Justice League of America n° 43, rilasciato nel maggio 2010.

Edizioni da collezione[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Numeri contenuti Data di pubblicazione ISBN
Batman Beyond: Hush Beyond Batman Beyond vol. 3 #1-6 8 marzo 2011 ISBN 978-1401229887
Batman Beyond: Industrial Revolution Batman Beyond vol. 4 #1-8 31 gennaio 2012 ISBN 978-1401233747
Batman Beyond: 10,000 Clowns Batman Beyond vol. 5 e Batman Beyond Unlimited #1-13

(Batman Beyond #1-16)

21 marzo 2013 ISBN 978-1401240349
Justice League Beyond: Konstriction Justice League Beyond stories da Batman Beyond Unlimited #1-10

(Justice League Beyond #1-16)

21 maggio 2013 ISBN 978-1401240233
Superman Beyond: Man of Tomorrow Superman Beyond #0, Superman/Batman Annual #4 e Superman Beyond da Batman Beyond Unlimited #1-10

(Superman Beyond #1-10)

30 aprile 2013 ISBN 978-1401238230
Justice League Beyond: In Gods We Trust Justice League Beyond e Superman Beyond da Batman Beyond Unlimited #10-17

(Justice League Beyond #17-25 e Superman Beyond #11-20)

18 marzo 2014 ISBN 978-1401247546
Batman Beyond: Batgirl Beyond Batman Beyond vol. 5 e Batman Beyond Unlimited #11-18

(Batman Beyond digital chapters #17-29) and Batman Beyond Vol. 2 #1-2

8 aprile 2014 ISBN 978-1401247539
Justice League Beyond: Power Struggle Justice League Beyond stories da Batman Beyond Universe #1-8

(Justice League Beyond 2.0 #1-8)

7 ottobre 2014 ISBN 978-1401250737
Batman Beyond: Rewired Batman Beyond vol. 6 e Batman Beyond Universe #1-8

(Batman Beyond 2.0 digital chapters #1-8)

11 novembre 2014 ISBN 978-1401250607
Batman Beyond: Justice Lords Beyond Batman Beyond vol. 6 e Justice League Beyond Batman Beyond Universe #9-12

(Batman Beyond 2.0 digital chapters #9-16 e Justice League Beyond 2.0 #9-16)

17 marzo 2015 ISBN 978-1401254643
Batman Beyond: Mark of the Phantasm Batman Beyond vol. 6 e Batman Beyond Universe #13-16

(Batman Beyond 2.0 #17-24)

15 settembre 2015 ISBN 978-1401258016
Batman Beyond: Brave New Worlds Batman Beyond vol. 7 #1-6 15 marzo 2016 ISBN 978-1401261917
Batman Beyond: City of Yesterday Batman Beyond vol. 7 #7-11 4 ottobre 2016 ISBN 978-1401264703
Batman Beyond: Wired for Death Batman Beyond vol. 7 #12-16 e Batman Beyond: Rebirth #1 28 febbraio 2017 ISBN 978-1401270391
Batman Beyond: Escaping the Grave Batman Beyond vol. 8 #1-6 28 giugno 2017 ISBN 978-1401271039

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Batman Beyond, Volume 1 n.1-6, marzo 1999-agosto 1999
  2. ^ Batman Beyond, Volume 2 n.1-6, novembre 1999-ottobre 2001
  3. ^ (EN) The World's Finest - Batman Beyond, su worldsfinestonline.com. URL consultato il 30 aprile 2017.
  4. ^ Superman Adventures (Vol. 1) n.64, febbraio 2002
  5. ^ Batman Beyond: Return of the Joker: The Official Comics Adaptation (Vol. 1) n.1, febbraio 2001.
  6. ^ (EN) DC Comics Presents Batman Beyond #1 at, su Tfaw.com, 2 dicembre 2010. URL consultato il 2 gennaio 2011.
  7. ^ Batman Beyond Returns in June, Dcu.blog.dccomics.com, 17 marzo 2010. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  8. ^ (EN) DC Warner n.8 - Hush Beyond, su RW Lion. URL consultato il 14 maggio 2017.
  9. ^ (EN) Batman Beyond #1 (of 6) (2nd Printing) at, su Tfaw.com, 28 luglio 2010. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  10. ^ (EN) Adam Beechen on BATMAN BEYOND's Secret Story Arc Title, su Newsarama.com. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  11. ^ (EN) Interview Adam Beechen on Batman Beyond, su Ifanboy.com, 23 aprile 2010. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  12. ^ a b (EN) Dante Maddox, Batman Beyond #1 Review, su CraveOnline.com, 3 gennaio 2011. (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2010).
  13. ^ (EN) Batman Beyond Issue #1 (REVIEW), su ThinkHero.com, 11 luglio 2010. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  14. ^ (EN) Jesse Schedeen, Batman Beyond vol.3 #1 Review, su Comics.ign.com, 30 giugno 2010. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  15. ^ (EN) DC Warner n.11 - Rivoluzione industriale, su RW Lion. URL consultato il 14 maggio 2017.
  16. ^ DC Universe: The Source - Inque’s Origins Revealed
  17. ^ (EN) DC Warner n.16 - Il tiratore, su RW Lion. URL consultato il 14 maggio 2017.
  18. ^ (EN) DC Warner n.20 - 10.000 clown, su RW Lion. URL consultato il 14 maggio 2017.
  19. ^ (EN) DC Warner n.26 - Batgirl Beyond, su RW Lion. URL consultato il 14 maggio 2017.
  20. ^ (EN) DC Comics' FULL June 2013 Solicitations, Newsarama. URL consultato il 14 luglio 2013.
  21. ^ (EN) Joey Esposito, Batman Beyond and Justice League Beyond Get New Creative Teams, su IGN, 29 marzo 2013. URL consultato il 14 luglio 2013.
  22. ^ (EN) DC Comics' FULL August 2013 Solicitations, su Newsarama. URL consultato il 14 luglio 2013.
  23. ^ (EN) DC Warner - Uomini pipistrello, su RW Lion. URL consultato il 14 maggio 2017.
  24. ^ (EN) Rich Johnston, Batman Beyond Gets A New Batman As Well – And DC Gets A New Official Future, bleedingcool.com, 10 marzo 2015. URL consultato l'11 maggio 2017.
  25. ^ a b AA.VV.(testi-disegni), Batman Beyond nn.1-16, DC Comics, Burbank, agosto 2015 - novembre 2016
  26. ^ (EN) BATMAN BEYOND #1, su DC Comics.
  27. ^ (EN) Comics Continuum by Rob Allstetter: Saturday, March 3, 2007, su Comicscontinuum.com, 3 marzo 2007. URL consultato il 2 gennaio 2011.
  28. ^ (EN) COUNTING DOWN: CARLIN & BEDARD ON COUNTDOWN #22, su Newsarama.com, 30 novembre 2007. URL consultato il 2 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2009).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics