Audi e-tron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo modello di auto elettrica, vedi Audi e-tron (2018).
Audi e-tron
Audi e-tron (Edit1).jpg
Audi e-tron concept (2009)
Descrizione generale
Costruttore Germania  Audi
Tipo principale concept car
Produzione nel 2009

Audi e-tron è la denominazione della gamma delle auto elettriche di serie prodotte dalla Audi, frutto di un progetto con lo stesso nome sviluppato dalla casa a partire dal 2009, finalizzato alla commercializzazione di auto con motori sia elettrici che ibridi.

Il progetto e-tron[modifica | modifica wikitesto]

Il programma "e-tron" di sviluppo della mobilità elettrica di Audi, dopo alcuni prototipi isolati come l'Audi Q7 hybrid del 2005,[1] è iniziato nel 2009 con la presentazione al salone di Francoforte della concept car omonima, una supercar a trazione integrale elettrica pura, con quattro motori per una potenza complessiva di 317 CV e 4.500 Nm,[2] cui fecero seguito nel 2010 una versione Spyder ibrida plug-in, presentata al salone di Parigi,[3] e l'Audi R8 e-tron, presentata alla 24 Ore di Le Mans il 12 giugno 2010[4] e successivamente ripresa e commercializzata come fuori serie dal 2015 al 2016.[5] Il progetto vide anche la sperimentazione di alcuni modelli stradali finalizzata alla commercializzazione di una motorizzazione ibrida di serie, come nel caso della piccola A1 e-tron, non commercializzata,[6] e del prototipo A3 Sportback e-tron con motore plug-in, presentato nel 2013 e messo in commercio a partire dall'agosto 2014 con la versione "TFSI e", secondo la denominazione che da allora contraddistingue le versioni ibride plug-in di serie della casa.[7]

La produzione e-tron di serie[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2018 è iniziata la produzione "e-tron" di serie, che identifica specificamente i modelli a propulsione elettrica pura, con il SUV Audi e-tron, anche in versione Sportback; dal 2020 è quindi iniziata la produzione della berlina Audi e-tron GT, anche nella versione sportiva RS, e dal 2021 del SUV Q4 e-tron.[8]

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito vengono riepilogate le caratteristiche delle concept car e delle versioni di serie Audi e-tron, compresi i prototipi ibridi così denominati:

Modello Motore Alimentazione Potenza
CV
Coppia
Nm
Trazione Acceler.
0–100 km/h
Anni di
produzione
Audi e-tron UQM Technologies elettrico 317 4500 I 4"8 2009
Audi e-tron Spyder TDI 3.0 L V6 ibrido plug-in/diesel biturbo 88-388 - - 4"4 2010
Audi A1 e-tron UQM Technologies
Wankel
ibrido/benzina 61-102 150-240 - 10" 2010
Audi A3 Sportback e-tron 1.4 TFSI ibrido plug-in/benzina 204 350 - 7"6 2013
Audi R8 e-tron - elettrico 462 920 I 3"9 2015-2016
Audi e-tron - elettrico 407 664 I 5"7 dal 2018
Audi e-tron GT - elettrico 530 640 I 4"1 dal 2020
Audi Q4 e-tron - elettrico 306 460 I 6"2 dal 2021

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Audi Q7 hybrid, su audi-mediacenter.com, 12-9-2005.
  2. ^ The Audi e-tron, su audi-mediacenter.com, 15-9-2009.
  3. ^ Concept car: Audi e-Tron Spyder, su motorbox.com, 1-10-2010.
  4. ^ Audi e-tron at 24 Hours of Le Mans, su audi-mediacenter.com, 14-6-2010.
  5. ^ L'Audi stacca la spina alla R8 e-tron, su alvolante.it, 13-10-2016.
  6. ^ Concept car: Audi A1 e-tron, su motorbox.com, 11-3-2010.
  7. ^ Audi A3 e-tron: nuovo ibrido plug-in da 204 CV e consumo di 1,5 litri per 100 km, su gommeblog.it, 21-2-2013.
  8. ^ listino Audi, su audi.it. URL consultato l'8-1-2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili