Audi Rosemeyer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Audi Rosemeyer
Audi Rosemeyer 2.jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  Audi
Tipo principale Concept car
Produzione nel 2000
Esemplari prodotti 1
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4539 mm
Larghezza 1920 mm
Altezza 1240 mm
Massa 900 kg
Altro
Auto simili Bugatti Veyron
Audi Rosemeyer 3.jpg

La Audi Rosemeyer è una concept car costruita dalla casa automobilistica tedesca Audi nel 2000, che venne esposta in vari saloni dell'automobile europei.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

È una coupé a due posti con un design moderno che si richiama a quello delle vetture da competizione degli anni trenta della Auto Union[1]. L'auto è stata infatti dedicata al celebre pilota della Auto Union Bernd Rosemeyer, da cui deriva il nome[2].

Ha un motore W16 con una cilindrata di 8004 cm³ peril quale è stata dichiarata una potenza di 630 CV e una coppia di 1032 Nm. Nelle dichiarazioni della casa la Rosemeyer può raggiungere una velocità massima di 350 km/h. e accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi. La vettura è inoltre dotata di trazione integrale, mentre il cambio di velocità è manuale.

Non ebbe seguito produttivo, tuttavia suscitò molta attenzione sul marchio Audi. Lo stile della Rosemeyer verrà ripreso nel 2005 dalla Bugatti Veyron.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The forgotten Audi supercar that was never built, su jalopnik.com, 13 dicembre 2011. URL consultato il 5 ottobre 2017.
  2. ^ ARCHIVIO PROTOTIPI - AUDI ROSEMEYER, su archivioprototipi.it. URL consultato il 2 ottobre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili