Arik Soong (Star Trek)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arik Soong
Ariksoong.JPG
Arik Soong (Enterprise S4 E5)
UniversoStar Trek: Enterprise
EditoreRick Berman & Brannon Braga
1ª app. inTerra di confine
Ultima app. inI potenziati
Interpretato daBrent Spiner
Voce italianaMarco Mete
SpecieUmano
SessoMaschio
Luogo di nascitaTerra
ProfessioneIngegnere Genetista
AffiliazioneNoonien Soong

Arik Soong è un personaggio immaginario della serie televisiva di fantascienza Star Trek: Enterprise interpretato dall'attore Brent Spiner. Nell'universo di Star Trek, il ricercatore cibernetico e genetista dottor Arik Soong è un brillante scienziato del XXII secolo, bisnonno del dottor Noonien Soong.

Personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il dottor Soong (protagonista degli episodi 4, 5 e 6 della stagione 4 di Enterprise), crede che l'abbandono da parte dell'umanità dell'ingegneria genetica dopo le guerre eugenetiche sia stato un errore, e spera di poter dimostrare che esseri umani modificati geneticamente non necessariamente si trasformeranno in tiranni come Khan Noonien Singh. È convinto che il vero problema, infatti, non sia la tecnologia in sé, bensì l'incapacità umana di interagire saggiamente con tale tecnologia. Con queste motivazioni prima tenta di stabilire un nuovo ordine umano allevando ed addestrando un gruppo di potenziati[1], e poi realizza che per migliorare la razza umana è necessaria la creazione di una nuova forma di vita cibernetica[2].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Dirigente medico anziano sulla Cold Station 12 dall’anno 2130, qualche anno più tardi (2134), Soong sottrae senza autorizzazione un numeroso gruppo di embrioni potenziati, crescendone 19 come padre adottivo su un pianeta nel sistema di Trialas per circa 10 anni. In seguito venne catturato dalla Flotta Stellare, abbandonando i 19 potenziati al loro destino, ed i restanti embrioni geneticamente modificati vennero requisiti per studi scientifici dalla Federazione.

Dopo circa 10 anni di detenzione viene contattato dall'Enterprise e liberato per una collaborazione, poiché i suoi figli Potenziati fuggitivi, si sono impossessati di un veicolo spaziale Sparviero Klingon. Dopo essersi finto collaborativo, invece si riunisce ai suoi figli, tentando di trafugare e vivificare le numerose migliaia di embrioni potenziati conservate nella Stazione Scientifica; scontrandosi con Archer ed il suo equipaggio, si rende conto che i suoi Potenziati sono privi di empatia verso il genere umano e sono incontrollabili, addirittura pensano di eliminarlo, quindi fugge dai Potenziati ed aiuta l'Enterprise a fermarli.

Nel 2154 durante la sua detenzione presso la flotta stellare, dopo essere stato arrestato sull’Enterprise dal capitano Jonathan Archer, il dottor Arik Soong ispirandosi ai Potenziati inizia la progettazione di una forma di vita cibernetica, completata, e realizzata con l’androide Data, dal suo pronipote Noonien Soong.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]|Link to google book: Star Trek and Philosophy by K. Deker & J. Eberl (page 117)
  2. ^ [2]||Link to google book: Star Trek and Philosophy by K. Deker & J. Eberl (the wrath of Khan)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Star Trek Portale Star Trek: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Star Trek