Episodi di Star Trek: Enterprise (terza stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Star Trek: Enterprise.

Questa voce contiene riassunti della terza stagione della serie TV Star Trek: Enterprise. Accanto ai titoli italiani sono indicati i titoli originali.

Le puntate di questa stagione formano un unico arco narrativo, cominciato con l'episodio della stagione precedente Attacco alla Terra.

La stagione è stata candidata a tre Saturn Award: nella categoria Best Network Television Series e nelle categorie Best Actor in a Television Series e Best Supporting Actress in a Television Series per le interpretazioni, rispettivamente, di Scott Bakula e di Jolene Blalock. Due puntate hanno vinto un Emmy Award, nella categoria Outstanding Music Composition For A Series (Dramatic Underscore) (l'episodio Similitudini) e per Outstanding Special Visual Effects for a Series (l'episodio Conto alla rovescia), mentre gli episodi Il consiglio degli Xindi e Ora zero sono stati candidati.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 The Xindi Gli Xindi 10 settembre 2003 17 aprile 2005
2 Anomaly L'anomalia 17 settembre 2003 17 aprile 2005
3 Extinction Estinzione 24 settembre 2003 17 aprile 2005
4 Rajiin Rajiin 1º ottobre 2003 17 aprile 2005
5 Impulse Effetti deleteri 8 ottobre 2003 24 aprile 2005
6 Exile Esilio 15 ottobre 2003 24 aprile 2005
7 The Shipment La kemocite 29 ottobre 2003 1º maggio 2005
8 Twilight Il crepuscolo del tempo 5 novembre 2003 1º maggio 2005
9 North Star Cowboy dello spazio 12 novembre 2003 8 maggio 2005
10 Similitude Similitudini 19 novembre 2003 8 maggio 2005
11 Carpenter Street Carpenter Street 26 novembre 2003 15 maggio 2005
12 Chosen Realm Il dominio prescelto 14 gennaio 2004 15 maggio 2005
13 Proving Ground Il test 21 gennaio 2004 22 maggio 2005
14 Stratagem Lo stratagemma 4 febbraio 2004 22 maggio 2005
15 Harbinger Il messaggero 11 febbraio 2004 29 maggio 2005
16 Doctor's Orders Ordini del medico 18 febbraio 2004 29 maggio 2005
17 Hatchery Il nido 25 febbraio 2004 30 ottobre 2005
18 Azati Prime Azati primo 3 marzo 2004 8 novembre 2005
19 Damage Danni alla nave 24 aprile 2004 14 novembre 2005
20 The Forgotten I dimenticati 28 aprile 2004 21 novembre 2005
21 Un tuffo nel futuro 5 maggio 2004 28 novembre 2005
22 The Council Il consiglio degli Xindi 12 maggio 2004 5 dicembre 2005
23 Countdown Conto alla rovescia 19 maggio 2004 12 dicembre 2005
24 Zero Hour Ora zero 26 maggio 2004 19 dicembre 2005

Gli Xindi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo sei settimane di permanenza nella Distesa Delfica, il capitano Jonathan Archer decide di seguire l'unica informazione raccolta sugli Xindi, che li conduce ad una miniera dove sarebbe presente un membro di quella specie. Dopo aver lautamente pagato il direttore della miniera per potergli parlare, Archer e il comandante Tucker vengono imprigionati insieme a lui nei livelli inferiori della miniera, mentre l'Enterprise è attaccata da una nave ostile. Il tenente Reed e il maggior Hayes delle forze speciali hanno intanto una divergenza d'opinioni su chi dovrebbe condurre la missione di recupero del capitano; questa riesce, ma lo Xindi, rimasto ferito, riesce solo a comunicare delle coordinate, le quali portano ai resti di un pianeta distrutto anni prima. Il capitano decide di penetrare ancora più nella distesa.

L'anomalia[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Enterprise, mentre affronta i danni causati dalle distorsioni spaziali che caratterizzano la Distesa Delfica, viene depredata da alcuni pirati. Seguendo le tracce dei loro aggressori, la nave giunge nei pressi di un enorme macchinario di forma sferica, che sembra emanare una gran quantità di energia.

Estinzione[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il capitano Archer, Reed, Hoshi Sato e T'Pol scendono su un pianeta dove è stato avvistato un vascello Xindi, ma, eccetto T'Pol, cadono vittime di un virus che li trasforma in un'altra specie. Una nave aliena giunge nei pressi per eliminarli in quanto infetti. Da questo episodio, negli Stati Uniti, la serie ha modificato il suo nome da "Enterprise" a "Star Trek: Enterprise". Anche nella sigla di apertura, il logo "Enterprise" è sostituito, a partire da questo episodio, dal logo su due righe, nel quale sopra la scritta "Enterprise" compare la scritta "Star Trek".

Rajiin[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Enterprise giunge ad un mercato interstellare dove trova delle informazioni per sintetizzare il trellium-D, un materiale che potrebbe proteggere la nave dalle distorsioni spaziali, e dove il capitano salva la vita a Rajiin, un'aliena bella e misteriosa. Questa si rivela però una spia mandata dal consiglio Xindi per ottenere delle informazioni sugli umani; per recuperarla, gli Xindi rettili attaccano la nave.

Effetti deleteri[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Enterprise risponde alla chiamata di soccorso della Seleya, una nave vulcaniana che era stata data per dispersa. Una volta a bordo, Archer, T'Pol e Reed vengono attaccati dai membri dell'equipaggio, che si comportano come zombi. Cercando di liberare la navetta, T'Pol comincia ad essere colpita da sintomi simili a quelli degli altri vulcaniani, nel frattempo Tucker e Mayweather atterrano su un asteroide per ottenere del Trellium D.

Esilio[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un potente alieno telepate contatta il guardiamarina Hoshi Sato, offrendosi di aiutare l'Enterprise localizzando gli Xindi con i suoi poteri. In cambio chiede che Hoshi rimanga con lui mentre raccoglie le informazioni; intanto l'Enterprise si reca nei pressi di una sfera per studiarla.

La kemocite[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Seguendo le indicazioni fornitegli dal telepate, l'Enterprise arriva su un pianeta dove degli Xindi della specie arboricola stanno producendo un materiale necessario per l'arma Xindi. Il capitano Archer, Reed e il maggiore Hayes scendono sulla superficie e rapiscono il responsabile della fabbrica, rivelandogli la destinazione dei suoi prodotti.

Il crepuscolo del tempo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il capitano Archer si risveglia su Ceti Alpha 5, un pianeta di baracche: qui T'Pol gli spiega che, durante la missione nella Distesa Delfica, è stato colpito da un'anomalia spaziale che gli ha impedito di formare nuova memoria a lungo termine. A causa di questo, era stato sollevato dal comando, ma la missione era fallita, e gli ultimi profughi umani vivevano su Ceti Alpha. Il dottor Phlox ha però provato una cura per la sua malattia, e per questo Archer e T'Pol tornano sull'Enterprise, ora al comando di Tucker, per sottoporre il capitano al trattamento. Dopo un primo test, gli Xindi attaccano la nave.

Cowboy dello spazio[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Enterprise visita un pianeta abitato da umani, che vivono alla maniera del West degli Stati Uniti del XIX secolo insieme ad alcuni alieni umanoidi mantenuti in stato di semi schiavitù. L'equipaggio apprende che gli umani erano stati portati lì dagli alieni, e che poi si erano rivoltati contro di loro; una maestra umana, scoperta a seguito della curiosità di Archer ad insegnare a dei bambini alieni a leggere, viene condannata a dieci anni di prigione, ma il capitano, sentendosi responsabile, la libera e propone che gli umani siano riportati sulla Terra.

Similitudini[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mentre l'Enterprise è intrappolata in una nebulosa, col rischio di non poterne uscire, il capitano Archer autorizza il dottor Phlox a creare un clone del comandante Tucker attraverso una strana creatura aliena, per salvargli la vita dopo che è stato gravemente ferito in un incidente. Il clone, come previsto, si sviluppa rapidamente, arrivando ad avere un'età biologica di trent'anni, e rifiutando di compiere l'operazione che, salvando Tucker, lo ucciderebbe.

Carpenter Street[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Daniels informa il capitano Archer che alcuni Xindi rettili sono tornati indietro nel tempo, sulla Terra del 2004, per ottenere dei dati con cui costruire un'arma biologica da usare contro gli umani. Manda quindi lo stesso Archer e T'Pol indietro nel tempo, che scoprono che un uomo sta rapendo per conto degli alieni alcune persone di gruppi sanguigni diversi.

Il dominio prescelto[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Enterprise soccorre una nave in avaria, i cui occupanti venerano i creatori delle sfere della Distesa Delfica. Poco tempo dopo uno degli alieni si fa esplodere, costringendo il capitano Archer a consegnargli la nave: il loro capo, D'Jamat, programma di usarla contro un'opposta fazione religiosa.

Il test[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Aiutata da una nave da guerra andoriana comandata da Shran, l'Enterprise osserva un test dell'arma Xindi, riuscendo anche ad impossessarsene. Gli andoriani, tuttavia, non lasciano che i terrestri portino con sé il prototipo.

Lo stratagemma[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Enterprise cattura Degra, lo Xindi a capo della costruzione dell'arma; per sapere dove questa viene costruita, l'equipaggio elabora una messinscena, in cui lui e il capitano Archer, diventati amici dopo anni di prigionia degli Xindi insettoidi, devono cercare un posto sicuro per rifugiarsi.

Il messaggero[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Enterprise trova un misterioso alieno morente, in una capsula al centro di un'anomalia spaziale, il quale si rifiuta di rivelare i motivi per cui sia stato messo lì. Nel frattempo il tenente Reed e il maggiore Hayes litigano sul rispettivo ruolo nella difesa della nave.

Ordini del medico[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Per oltrepassare un'anomalia spaziale, il dottor Phlox è costretto a mandare in coma l'intero equipaggio, ad eccezione di lui e T'Pol. Durante il viaggio, il dottore comincia però ad avere delle allucinazioni, credendo che degli Xindi siano saliti a bordo.

  • Questo episodio è simile alla puntata di Voyager Sola, della quarta stagione.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Durante L'episodio su un monitor si può vedere il film "Il Giullare del Re" (1956) con Danny Kaye nella scena dei veleni nei boccaloni.

Il nido[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver trovato una nave naufragata con alcuni Xindi insettoidi morti, il capitano Archer decide di portare in salvo alcune uova presenti a bordo. Il capitano comincia però a sviluppare un'ossessione per le uova, arrivando a reputarli più importanti della loro missione; T'Pol e Tucker cominciano a pensare ad un ammutinamento.

Azati primo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Enterprise giunge nei pressi di Azati primo, il pianeta dove è in costruzione l'arma Xindi. Il capitano Archer decide di pilotare una navetta insettoide per distruggerla; prima di partire viene portato da Daniels quattrocento anni nel futuro, che gli rivela che umani e Xindi combatteranno insieme contro i costruttori delle sfere. Durante la missione, Archer viene catturato, mentre l'Enterprise viene attaccata da alcune navi dei rettili.

Danni alla nave[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'equipaggio dell'Enterprise affronta i danni causati dall'attacco degli Xindi, mentre gli Xindi arboricoli e primati aiutano il capitano Archer e tornare sulla nave, comunicandogli la posizione in cui si troverà l'arma tre giorni dopo. Tuttavia la propulsione a curvatura è danneggiata: l'unica possibilità è quella di usare un componente di una nave illyriana danneggiata, il cui equipaggio rifiuta tuttavia lo scambio proposto dal capitano. Archer decide tuttavia di procedere lo stesso, usando la forza. Intanto T'Pol deve lottare contro una crisi di astinenza.

I dimenticati[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Enterprise si incontra con Degra e il consigliere Xindi arboricolo nei pressi di una sfera, dove il capitano Archer cerca di convincerli a fermare il lancio dell'arma. Nel frattempo il comandante Tucker si trova costretto a scrivere una lettera di condoglianze per la morte di una degli ingegneri sotto il suo comando, morta durante l'attacco Xindi, e un condotto di energia esplode, rendendo necessario una passeggiata spaziale di Tucker e del tenente Reed.

Un tuffo nel futuro[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Diretta alla sede del consiglio degli Xindi, vicino all'apertura di un condotto subspaziale, l'Enterprise incontra un'altra Enterprise, il cui equipaggio dice di provenire dal futuro, dopo che un'anomalia, locata nei pressi del condotto, li ha portati indietro nel tempo facendo fallire la loro missione. Il capitano dell'Enterprise del futuro, figlio del comandante Tucker e di T'Pol, ha però un piano per evitare che l'incidente si ripeta.

Il consiglio degli Xindi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il capitano Archer tenta di convincere il consiglio degli Xindi a non attaccare la Terra, mentre T'Pol, Reed, Mayweather e un MACO riescono ad entrare in una delle sfere per acquisire delle informazioni in merito ai costruttori di quei dispositivi. Dolim, il consigliere Xindi rettile, deciso a non permettere che si sigli la pace con gli umani, rapisce il guardiamarina Sato e uccide Degra.

  • Altri interpreti: Randy Oglesby (Degra), Rick Worthy (Jannar), Bob Morrisey (capitano Xindi rettile), Scott MacDonald (Dolim), Josette DiCarlo (costruttrice di sfere), Sean McGowan (caporale Hawkins), Bruce Thomas (soldato Xindi rettile), Andrew Borba (tenente Xindi rettile), Mary Mara (costruttrice di sfere presagente), Ruth Williamson (costruttrice di sfere primaria)
  • Nomination all'Emmy 2004 nella categoria Outstanding Special Visual Effects For A Series (visual effects supervisor Art Codron, visual effects producer Dan Curry, lead visual effects compositor Steve Fong, lead visual effects animator Greg Rainoff, lead CGI artist John Teska, lead CGI artist Sean Jackson, lead CGI artist Mike Stetson, lead CGI artist Koji Kuramura, lead CGI artist Pierre Drolet).

Conto alla rovescia[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il capitano Archer promette agli Xindi acquatici e primati di distruggere le sfere in cambio del loro aiuto nel fermare i rettili. Questi riescono però a costringere con la tortura Hoshi Sato ad attivare l'arma, prima che questa venga recuperata dai terrestri; lanciata l'arma, vengono aiutati dai costruttori di sfere nella battaglia, riuscendo a cominciare il viaggio per la Terra. Il capitano, il tenente Reed e Hoshi salgono quindi su una veloce nave primate all'inseguimento dei rettili, mentre l'Enterprise resta nella distesa.

  • Altri interpreti: Rick Worthy (Jannar), Scott MacDonald (Dolim), Josette DiCarlo (costruttrice di sfere), Sean McGowan (caporale Hawkins), Bruce Thomas (soldato Xindi rettile), Andrew Borba (tenente Xindi rettile), Mary Mara (costruttrice di sfere presagente), Ruth Williamson (costruttrice di sfere primaria), Steven Culp (maggiore Hayes)
  • Vincitore dell'Emmy 2004 nella categoria Outstanding Special Visual Effects For A Series (visual effects supervisor Art Codron, visual effects producer Dan Curry, lead visual effects compositor Steve Fong, lead visual effects animator Greg Rainoff, lead CGI artist John Teska, lead CGI artist Sean Jackson, lead CGI artist Mike Stetson, lead CGI artist Koji Kuramura, lead CGI artist Pierre Drolet).

Ora zero[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella Distesa Delfica, l'Enterprise tenta di distruggere una sfera che, a catena, farebbe collassare l'intera rete, mentre i costruttori di sfere cercano di fermarli con delle anomalie spaziali. Nei pressi della Terra, i terrestri programmano di abbordare l'arma Xindi per distruggerla dall'interno. Il capitano Archer si unisce alla missione, malgrado Daniels tenti di dissuaderlo spiegandogli che in caso di sua morte il futuro sarebbe estremamente diverso, senza la Federazione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]