American Idiot (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
American Idiot
American Idiot.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaGreen Day
Tipo albumSingolo
Pubblicazione14 settembre 2004
Durata2:54
Album di provenienzaAmerican Idiot
Genere[1]Punk revival
Pop punk
EtichettaReprise
ProduttoreRob Cavallo
FormatiCD, 7", download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroNuova Zelanda Nuova Zelanda[2]
(Vendite: 7.500+)
Svezia Svezia[3]
(Vendite: 10.000+)
Dischi di platinoItalia Italia[4]
(vendite: 50 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[5]
(vendite: 1 000 000+)
Green Day - cronologia
Singolo precedente
(2004)
Singolo successivo
(2004)

American Idiot è un singolo del gruppo musicale statunitense Green Day, pubblicato il 14 settembre 2004 come primo estratto dall'album omonimo.

Il titolo è una storpiatura dileggiante di American Idol, programma televisivo molto noto trasmesso negli Stati Uniti d'America[6].

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Nella canzone, in stile punk rock, sono presenti chitarra elettrica, basso elettrico e batteria. La canzone parte con un riff di chitarra e batteria che si ripete in continuo nella canzone alternandosi con brevi strofe cantate da Billie Joe Armstrong. Il ritornello è diviso in due parti dal ritmo uguale ed è evidente la presenza della chitarra elettrica. Dopo due ritornelli c'è un assolo di chitarra con le note che canta Armstrong nel ritornello. Poi sono ripetute velocemente le strofe di Armstrong della prima parte della canzone e, dopo un ultimo ritornello, la canzone si conclude con lo stesso giro di chitarra che caratterizza tutta la canzone.

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

La canzone è considerata una polemica verso il presidente degli Stati Uniti George W. Bush e verso la sua politica che, secondo loro, è basata sui media e l'alienazione. Questo si evince da gran parte del testo della canzone, per esempio «Don't wanna be an American idiot / don't want a nation controlled by the media» (“Non voglio essere un americano idiota / non voglio una nazione controllata dai media”).

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip inizia in un grande edificio aperto, un magazzino, con i membri della band che suonano di fronte a una grande bandiera americana verde e bianca. Il video ha importanti effetti scenici dovuti al cambiamento di velocità della pellicola.

Quando inizia l'assolo di chitarra, l'acqua contenente un colorante verde esplode dagli altoparlanti in gran quantità, e il magazzino viene allagato così come i membri della band, che suonano mentre l'acqua cade su di loro. Verso la fine del video, la colorazione verde sgocciola dalla bandiera, lasciandola solo bianca a stelle e strisce.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD promozionale
  1. American Idiot - 2:56
CD singolo – parte 1, 7"
  1. American Idiot
  2. Too Much Too Soon
CD singolo – parte 2
  1. American Idiot
  2. Shoplifter
  3. Governator

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) American Idiot, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ American Idiot disco d'oro in Nuova Zelanda (17/04/2011), su radioscope.net.nz (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  3. ^ Copia archiviata (PDF), su ifpi.se. URL consultato il 28 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  4. ^ American Idiot (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 14 maggio 2018.
  5. ^ (EN) Green Day, American Idiot – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 23 ottobre 2017.
  6. ^ Scheda sull'album da jugo.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]