Insomniac (Green Day)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Insomniac
ArtistaGreen Day
Tipo albumStudio
Pubblicazione10 ottobre 1995[1]
Durata32:55
Dischi1
Tracce14
Genere[1]Rock alternativo
Pop punk
Punk revival
Post-grunge
EtichettaReprise Records
ProduttoreRob Cavallo, Green Day
Registrazionesettembre 1995
Certificazioni
Dischi d'oroArgentina Argentina[2]
(vendite: 30 000+)
Austria Austria[3]
(vendite: 25 000+)
Brasile Brasile[4]
(vendite: 100 000+)
Finlandia Finlandia[5]
(vendite: 21 350+)
Germania Germania[6]
(vendite: 250 000+)
Dischi di platinoCanada Canada (2)[7]
(vendite: 200 000+)
Giappone Giappone[8]
(vendite: 250 000+)
Regno Unito Regno Unito[9]
(vendite: 300 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[10]
(vendite: 2 000 000+)
Green Day - cronologia
Album precedente
(1994)
Album successivo
(1996)
Singoli
  1. Geek Stink Breath
    Pubblicato: 25 settembre 1995
  2. Stuck with Me
    Pubblicato: 27 dicembre 1995
  3. Brain Stew/Jaded
    Pubblicato: 3 luglio 1996
  4. Walking Contradiction
    Pubblicato: 20 agosto 1996
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1] 4/5 stelle

Insomniac è il quarto album in studio del gruppo musicale statunitense Green Day, pubblicato il 10 ottobre 1995 dalla Reprise Records.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo dell'album è dovuto alle notti passate insonni dal frontman Billie Joe Armstrong dopo la nascita del primo figlio. Insomniac non ha avuto lo stesso successo del precedente album, forse a causa di un suono maggiormente duro e tendenzialmente più cupo. La figura presente in copertina è un'opera di Winston Smith[11] (artista noto anche per aver creato alcune cover art per i Dead Kennedys) commissionata direttamente dal gruppo ed è chiamata God Told Me To Skin You Alive[12].

È il terzo best seller dei Green Day, dopo American Idiot e Dookie, con circa 8 milioni di copie vendute[13] e 2.076.000 soltanto negli USA[14].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Billie Joe Armstrong (eccetto dove è indicato), musiche di Green Day.

  1. Armatage Shanks – 2:17
  2. Brat – 1:43
  3. Stuck with Me – 2:16
  4. Geek Stink Breath – 2:16
  5. No Pride – 2:20
  6. Bab's Uvula Who? – 2:07
  7. 86 – 2:48
  8. Panic Song – 3:35 (testo: Mike Dirnt, Billie Joe Armstrong)
  9. Stuart and the Ave – 2:04
  10. Brain Stew – 3:13
  11. Jaded – 1:31
  12. Westbound Sign – 2:13
  13. Tight Wad Hill – 2:00
  14. Walking Contradiction – 2:30

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1995) Posizione
massima
Australia[15] 5
Austria[15] 2
Belgio (Fiandre)[15] 17
Belgio (Vallonia)[15] 12
Canada[16] 4
Finlandia[15] 1
Germania[15] 12
Italia[17] 13
Norvegia[15] 27
Nuova Zelanda[15] 5
Paesi Bassi[15] 22
Regno Unito[18] 8
Stati Uniti[19] 2
Svezia[15] 5
Svizzera[15] 8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Stephen Thomas Erlewine, Insomniac, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 18 luglio 2019.
  2. ^ (ES) Discos de Oro y Platino, Cámara Argentina de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 13 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  3. ^ (DE) Green Day, Insomniac – Gold & Platin, IFPI Austria. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  4. ^ (PT) Certificados, Associação Brasileira dos Produtores de Discos. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  5. ^ (FI) Green Day, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  6. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  7. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  8. ^ (JA) ゴールド等認定作品一覧, Recording Industry Association of Japan. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  9. ^ (EN) Green Day, Insomniac, British Phonographic Industry. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  10. ^ (EN) Green Day, Insomniac – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  11. ^ Winston Smith Winfo: Press: Jam, June, 1999, su winstonsmith.com. URL consultato il 9 aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2008).
  12. ^ Winston Smith Gallery: Green Day: Insomniac, 1995, su winstonsmith.com. URL consultato il 9 aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2008).
  13. ^ Insomniac was released 15 years ago today
  14. ^ Week Ending July 11, 2010: A Full Recovery | Chart Watch - Yahoo! Music
  15. ^ a b c d e f g h i j k (NL) Green Day - Insomniac, Ultratop. URL consultato il 18 luglio 2019.
  16. ^ (EN) Top Albums - October 30, 1995, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 18 luglio 2019.
  17. ^ Gli album più venduti del 1995, Hit Parade Italia. URL consultato il 18 luglio 2019.
  18. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 15 October 1995 - 21 October 1995, Official Charts Company. URL consultato il 18 luglio 2019.
  19. ^ (EN) Green Day Chart History, Billboard. URL consultato il 18 luglio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk