ATR 72

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da ATR-72)
ATR 72
Aer Arann ATR-72 EI-REE Bristol.jpg
Un ATR 72 della Aer Arann
Descrizione
Equipaggio4
CostruttoreFranciaItalia ATR
Data primo volo27 ottobre 1988
Data entrata in servizio1989 con Finnair
Utilizzatore principaleIndia Kingfisher Airlines
India Jet Airways
Altri utilizzatoriBrasile TRIP Linhas Aéreas
Esemplari754 (dicembre 2014)
Costo unitario72-600: 25 milioni di dollari (a giugno 2015)
Sviluppato dalATR 42
Dimensioni e pesi
Lunghezza24,16 m
Apertura alare27,06 m
Altezza7,65 m
Superficie alare61,00 m²
Peso a vuoto12 700 kg
Peso max al decollo21 500 kg
Passeggerida 66 a 74
Propulsione
Motoredue turboelica Pratt & Whitney Canada PW124B
Potenza2 160 shp (1 611 kW)
Prestazioni
Velocità max509 km/h
Autonomia1 500 km
Quota di servizio7 620 m
NoteDati riferiti alla versione ATR 72-200

Dati tratti da "ATR, Avions de Transport Regional ATR 72" in "www.flugzeuginfo.net".

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

L'ATR 72 è un aereo di linea regionale prodotto dal consorzio italo-francese ATR, sviluppato dal più piccolo ATR 42. È in grado di trasportare fino a 72 passeggeri e 4 membri dell'equipaggio.

Il 2 ottobre 2007, l'ATR ha annunciato la versione -600 dei suoi turboelica, tra le novità: nuova avionica (cockpit migliorato equipaggiato con strumentazione aggiornata), nuovi motori (PW127M), ulteriore aumento di peso e nuova cabina. È entrato in servizio nel 2013. Anche se nato come velivolo civile, è stata successivamente sviluppata la versione militare: la ASW per il pattugliamento marittimo e la lotta antisommergibili.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Versioni passeggeri
  • ATR 72-101: (25-09-1989)
  • ATR 72-201: (25-09-1989, commercializzata come ATR 72-200)
  • ATR 72-102: (14-12-1989)
  • ATR 72-202: (14-12-1989, commercializzata come ATR 72-200)
  • ATR 72-211: (15-12-1992, commercializzata come ATR 72-210)
  • ATR 72-212: (15-12-1992, commercializzata come ATR 72-210)
  • ATR 72-212 A: (14-01-1997, commercializzata come ATR 72-500)
  • ATR 72-600: versione passeggeri presentata nel 2007; caratterizzata da una fusoliera allungata ed equipaggiata con i più potenti motori turboelica Pratt & Whitney Canada PW127M.

Nel maggio 2011 la versione ATR 72-600 è stata certificata dall'EASA. Il 30 novembre 2012 la versione ATR 72-600 ha ottenuto la certificazione del MAK riconosciuta nei paesi della CSI, compresa la Russia.

Versioni derivate
  • ATR Cargo Variant: versione cargo.
  • ATR 72 ASW (come l'ATR 42MP), con in più la capacità antisommergibile.
  • ATR Corporate Version: versione business jet, militare/governativo per trasporto VIP
  • ATR Quick Change: passeggeri/cargo.
Alenia Aeronautica ATR 72 MP
Descrizione
Tipoaereo da pattugliamento marittimo
Equipaggio2
CostruttoreItalia Alenia Aeronautica
Dimensioni e pesi
Lunghezza27,17 m
Apertura alare27,05 m
Altezza7,65 m
Superficie alare61,00 m²
Peso a vuoto15 000 kg
Peso carico21 850 kg
Peso max al decollo22 500 kg
Propulsione
Motoredue turboelica Pratt & Whitney Canada PW127M
con eliche a 6 pale
Potenza2 048 kW
Prestazioni
Velocità max482 km/h (260 kt)
Autonomia10 h
Raggio di azione2 960 km
Tangenza7 620 m
NoteDati riferiti alla versione ATR 72-500
Maritime Patrol

Dati tratti da "www.flightglobal.com".

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

ATR 72 ASW[modifica | modifica wikitesto]

L'ATR-72 ASW è una versione dell'ATR 72 equipaggiato il pattugliamento marittimo (MPA) e per la lotta antisommergibile:[1]

Il sistema di missione adottato è stato creato dalla Thales ed è denominato AMASCOS.[2] Il velivolo è stato acquistato dall' Aeronautica Militare Italiana[2] e sarà impiegato principalmente per il pattugliamento marittimo, ricerca e salvataggio in mare, vigilanza e controllo sulle attività economiche di interesse nazionale e dei fenomeni di immigrazione clandestina e dei traffici illeciti condotti via mare, nonché per il monitoraggio dell'inquinamento marittimo. Potendo lanciare anche missili aria-superficie è quindi anche una piattaforma per la lotta antinave (ASuW). L'ATR 72 ASW è stato prodotto sulle specifiche della Türk Donanma Havacılığı (l'aviazione navale della marina militare turca) in dieci esemplari.[3] La consegna del primo esemplare è prevista nel 2010.

ATR 72 MP[modifica | modifica wikitesto]

L'ATR 72 MP è una versione dell'ATR 72 per la sorveglianza (ISR) e il pattugliamento marittimo (MPA) sviluppata sulle specifiche dell'Aeronautica Militare Italiana per la parziale sostituzione degli ormai obsoleti Breguet Br 1150 Atlantic. La cellula del velivolo e la strumentazione deriva dall'ATR72-600 con l'aggiunta di apparati militari come due Tacan,due SAASM VI INS/GPS e uno IFF TX. La suite per il pattugliamento marittimo per la ricerca e identificazione del naviglio di superficie comprende diversi apparati C4l: multi-datalink con piena integrazione di Link 16, Link11, Satcom Ku / Ka, VORTEX , VMF,capacità ESM ELINT,una suite di autodifesa ereditata dal C-27J di Elettronica con chaff, flare e sistemi di allarme laser (RWR/ESM). L'ATR 72 MP comprende inoltre una torretta elettro-ottica Star Safire HD e un radar a scansione elettronica Selex ES Seaspray 7300. Il carico di lavoro è suddiviso in 4 stazioni operative.Tali aerei sono assegnati al 41º Stormo di base a Sigonella nei pressi di Catania.[4] Il velivolo è stato progettato con le necessarie predisposizioni per consentire una futura integrazione di sensori aggiuntivi per la missione di lotta anti-sommergibile (Anti-Submarine Warfare, ASW).

Paesi utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Civili[modifica | modifica wikitesto]

Un ATR 72-500 nella livrea della spagnola Binter Canarias.
Etihad Regional ATR 72-500
Albania Albania
1x ATR 72-500
Algeria Algeria
12x ATR 72-500
Austria Austria
2x ATR 72-600
Capo Verde Capo Verde
2x ATR 72-500
Thailandia Thailandia
8x ATR72-500
Filippine Filippine
Un ATR 72-500 della Cebu Pacific nelle Filippine
8x ATR 72-500
Francia Francia

hop!

x1 ATR 72-600

3x ATR 72-500
India India
19x ATR 72-500 + 1 ATR 72-500 ordinato
17x ATR 72-500 + 38 ATR 72-500 ordinati
Un ATR 72 di Air Dolomiti a Monaco.
Un ATR 72-600 di Royal Air Maroc Express.
Irlanda Irlanda
14x ATR 72-201/-202/-212(F) (impiegati per il trasporto della statunitense FedEx Express in Europa)
Thailandia Thailandia
8x ATR72-500
Italia Italia
1x ATR 72-210(F)
4x ATR 72-500 (impiegati per conto di Alitalia)
Malesia Malesia
12x ATR 72-500
2x ATR 72-600
10x ATR 72-500
9x ATR 72-600 (primo esemplare consegnato il 25 luglio 2013)[5]
Marocco Marocco
5x ATR 72-600
2x ATR 42-600 ordinati
Mauritius Mauritius
2x ATR 72-500
Porto Rico Porto Rico
39x ATR 72-212/-50

Repubblica Ceca

Russia Russia
17x ATR 72-201/-500
Spagna Spagna
19x ATR 72-202/-500
14x ATR 72-201/-202/-202(F)/-212/-500/-211(F)
Svizzera Svizzera
11x ATR 72-201/-202(F)
10x ATR 72-50
Thailandia Thailandia
8x ATR72-500
Vietnam Vietnam
15x ATR 72-500 + 1 ATR 72-500 ordinato
L'interno di un ATR 72-500
Romania Romania
2x ATR 72-500 (di cui uno seriamente danneggiato in un fuoripista all'Aeroporto di Roma Fiumicino il 2 febbraio 2013)

Militari[modifica | modifica wikitesto]

Italia Italia
4x P-72A ASW con consegne a partire dal 2016 e completate nel 2017.[7][8]
Pakistan Pakistan
3x ATR 72 ASW[9]
Thailandia Thailandia
4x ATR 72 VIP (impiegati per il trasporto della famiglia reale tailandese e di funzionari governativi e militari; tutti operativi)
Turchia Turchia
2x ATR 72 TMUA (Turkish Maritime Utility Aircraft, versione da trasporto utility, dotata di radio, IFF e area con tavoli tattici. Consegnati tra il 23 luglio e l'agosto 2013)[10]
6x ATR 72 TMPA (Turkish Maritime Patrol Aircraft, versione da pattugliamento marittimo e lotta antisommergibile)

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

06 agosto 2005: Volo Tuninter 1153 tra Bari e Djerba, ammarato in mare a 12 miglia nautiche da Palermo. Delle 39 persone a bordo, 16 morirono.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su atraircraft.com. URL consultato il 3 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 20 novembre 2011). ATR Aircraft - Derivatives.
  2. ^ a b c d http://www.avia-it.com/act/editoriali/Editoriali_apr_09/7_ATR_72_MP_per_l%27AM.pdf.
  3. ^ ATR 72ASW - Sito Leonardo Company.
  4. ^ ATR 72MP, su aleniaaermacchi.it.
  5. ^ JP4 mensile di Aeronautica e Spazio n.476, settembre 2013, p. 22.
  6. ^ www.aeronautique.ma.
  7. ^ "PRIMO 2 P-72A PER L'AERO NAUTICA MILITARE", su portaledifesa.it, 12 dicembre 2016, URL consultato il 12 dicembre 2016.
  8. ^ "LEONARDO-FINMECCANICA CONSEGNA ALL’AERONAUTICA MILITARE I PRIMI DUE P-72A, IL FUTURO GUARDIANO DEL MEDITERRANEO", su difesaonline.it, 13 dicembre 2016, URL consultato il 13 dicembre 2016.
  9. ^ flightglobal.com
  10. ^ JP4 mensile di Aeronautica e Spazio n.476, settembre 2013, p. 16.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Periodici[modifica | modifica wikitesto]

  • Primo ATR 72 per la Marina Turca, in JP4 mensile di Aeronautica e Spazio, nº 476, Firenze, EdiService srl, settembre 2013, p. 16.
  • Primo ATR 72 per MASwings, in JP4 mensile di Aeronautica e Spazio, nº 476, Firenze, EdiService srl, settembre 2013, p. 22.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]