Vietnam Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vietnam Airlines
Logo
Logo
Vietnam Airlines, Boeing 787-9, VN-A861.jpg
StatoVietnam Vietnam
Fondazione15 gennaio 1956 (come Vietnam Civil Aviation)
Sede principaleHanoi
Controllate
  • Pacific Airlines
  • Vietnam Air Services Company
  • Vietnam Airlines Caterers
  • Vietnam Airlines Cargo
  • Vietnam Airlines Engineering Company
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Dipendenti6 409 (2019)
Slogan«Bringing Vietnamese Culture to the World
Sito webwww.vietnamairlines.com/
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATAVN
Codice ICAOHVN
Indicativo di chiamataVIETNAM AIRLINES
Hub
Frequent flyerLotusmiles
Alleanza
Flotta94 (nel 2022)
Destinazioni64 (nel 2022)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Vietnam Airlines (in vietnamita Hàng không Việt Nam) è la compagnia aerea di bandiera del Vietnam. Opera voli nazionali e internazionali dai suoi due hub principali: l'aeroporto internazionale di Tan Son Nhat di Ho Chi Minh City e l'aeroporto internazionale di Noi Bai di Hanoi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 1956, il governo del Vietnam del Nord aveva creato la Vietnam Civil Aviation, precursore dell'attuale Vietnam Airlines. Essa è divenuta operativa nel settembre 1956 con voli nazionali operati con Ilyushin Il-14 e Antonov An-24[1].

Dal 1976 a 1980, comincia a espandersi e vola verso le sue prime destinazioni in Asia, Laos, Cambogia, Cina, Thailandia, Filippine, Malaysia e Singapore. Divenne membro dell'Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile all'inizio degli anni '80[2].

L'attuale Vietnam Airlines è stata fondata nell'aprile 1993 come azienda di Stato e la Vietnam Airlines Corporation (in vietnamita Tổng Công ty Hàng không Việt Nam) è stata fondata nel 1996 a seguito della fusione con diverse altre società di servizi[3].

Nel mese di ottobre 2002, ha presentato la sua nuova immagine con un nuovo logo e nuova livrea[4].

Nel 2003, Vietnam Airlines ha introdotto nella sua flotta il primo Boeing 777[5].

Nel 2006, Vietnam Airlines trasporta 6,8 milioni di passeggeri[6].

Nel 2007, ha un fatturato di 1,2 miliardi di dollari[7].

Nel 2008, Vietnam Airlines trasporta 9.000.000 passeggeri con una crescita annua del 14%[8].

Nel mese di aprile 2009, ha firmato un accordo preliminare al fine di diventare membro di SkyTeam nel 2010[9].

Nel giugno 2009, Vietnam Airlines ha firmato un ordine per 16 Airbus A320 e 2 Airbus A350 XWB durante il Salone internazionale dell'aeronautica e dello spazio di Parigi-Le Bourget[10].

Nel luglio 2009, la Vietnam Airlines ha partecipato al lancio della nuova compagnia di bandiera della Cambogia, la Cambodia Angkor Air, azienda della quale detiene il 49% del capitale della società[11].

Il 12 novembre 2009, la Vietnam Airlines ha annunciato di aver firmato un accordo di principio con Airbus per l'acquisto di 4 Airbus A380, è il primo nuovo cliente ad ordinare l'Airbus A380 dal 2006[12][13].

Il 10 giugno 2010, la Vietnam Airlines entra come membro effettivo in SkyTeam.[14]

Nel febbraio 2012, la Vietnam Airlines ha acquisito il 68,85% delle quote di Jetstar Pacific Airlines, diventandone così il maggior azionista.[15]

Nel novembre del 2009, la Vietnam Airlines aveva effettuato un ordine per 4 Airbus A380, ordine ufficialmente cancellato dopo il mancato rinnovo del MoU nel 2013.[16]

Nel 2017, Vietnam Airlines ha trasportato 21,91 milioni di passeggeri, con una crescita annua del 6,2%. Inoltre la compagnia nel 2017 ha effettuato 142.110 voli, con una media di 390 voli al giorno.[15]

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Al 2022 Vietnam Airlines serve più di 50 destinazioni in Asia, Europa e Oceania.[17]

Accordi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

Al 2022 Vietnam Airlines ha accordi di code-share con le seguenti compagnie[18]:

Alleanze[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 giugno 2010, Vietnam Airlines è entrata a far parte di SkyTeam.[19]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Flotta attuale[modifica | modifica wikitesto]

Un Airbus A321-200.
Un Airbus A350-900.

A dicembre 2022 la flotta di Vietnam Airlines è così composta[20]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
J Y+ Y Totale
Airbus A320neo 5 TBA [21]
Airbus A321-200 45 16 168 184
Airbus A321neo 20 8 195 203
Airbus A350-900 14 29 45 231 305
29 36 240 305
Boeing 787-9 11 28 35 211 274
28 283 311
Boeing 787-10 4 4 24 343 367
Vietnam Airlines Cargo
Airbus A321-200(P2F) 2 cargo Consegne nel 2023.[22]
Totale 94 11

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Un Ilyushin Il-18.

Vietnam Airlines operava in precedenza con i seguenti aeromobili[20]:

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 9 settembre 1988, il volo Vietnam Airlines 831, operato da un Tupolev Tu-134, precipitò in una risaia vicino al villaggio di Semafahkarm, Tambon Khu Khot, nel Distretto di Lam Luk Ka della Provincia di Pathum Thani, in Thailandia, mentre operava un volo da Hanoi a Bangkok. Tre membri dell'equipaggio e 73 passeggeri morirono nel conseguente schianto.[23]
  • 14 novembre 1992: il volo Vietnam Airlines 474, operato da uno Yakovlev Yak-40, scese al di sotto dell'altitudine minima di discesa durante l'avvicinamento e colpì gli alberi lungo un crinale, finendo per distruggersi a terra nel conseguente schianto. I soccorritori impiegarono otto giorni per trovare il relitto dell'aereo, trovando solo un sopravvissuto.[24]
  • 3 settembre 1997: il volo Vietnam Airlines 815, operato da un Tupolev Tu-134B-3, ha urtato il terreno vicino alla pista mentre tentava di atterrare all'aeroporto di Phnom Penh-Pochentong, in Cambogia, in condizioni meteorologiche avverse. Le vittime sono state 65 con un unico sopravvissuto.[25]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1956.
  2. ^ 1976-1980.
  3. ^ 1993.
  4. ^ 2002.
  5. ^ 2003.
  6. ^ 2006 Archiviato il 6 ottobre 2009 in Internet Archive..
  7. ^ 2007 Archiviato il 6 ottobre 2009 in Internet Archive..
  8. ^ 2008 Archiviato il 6 ottobre 2009 in Internet Archive..
  9. ^ Business Traveller Archiviato il 5 aprile 2010 in Internet Archive..
  10. ^ Courrier du Vietnam.
  11. ^ rfi.fr 28/07/09.
  12. ^ challenges.fr 12 novembre 2009[collegamento interrotto].
  13. ^ latribune.fr 12 novembre 2009.
  14. ^ Future Members (skyteam_com), su skyteam.com. URL consultato il 7 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2010).
  15. ^ a b (EN) Report annuale 2017 (PDF), su vietnamairlines.com.
  16. ^ Vietnam Airlines cancella ordine A380, su ch-aviation.com. URL consultato il 17 aprile 2019.
  17. ^ (EN) Vietnam Airlines - Route Map, su vietnamairlines.com. URL consultato il 19 aprile 2019.
  18. ^ (EN) other-partners, su Vietnam Airlines. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  19. ^ (EN) Our story, su static.skyteam.com. URL consultato il 30 gennaio 2023.
  20. ^ a b (EN) Vietnam Airlines Fleet Details and History, su planespotters.net. URL consultato il 30 gennaio 2023.
  21. ^ (EN) Air Lease Corporation Announces Lease Placement of Two New Airbus A320-200neo Aircraft with Vietnam Airlines, su businesswire.com, 17 luglio 2019. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  22. ^ (EN) Vietnam Airlines to add two converted A321 freighters, su ch-aviation. URL consultato il 30 gennaio 2023.
  23. ^ (EN) ASN Aircraft accident Tupolev Tu-134A VN-A102 Bangkok-Don Muang International Airport (BKK), su aviation-safety.net. URL consultato il 30 gennaio 2023.
  24. ^ (EN) ASN Aircraft accident Yakovlev Yak-40 VN-A449 Son Trung, su aviation-safety.net. URL consultato il 30 gennaio 2023.
  25. ^ (EN) ASN Aircraft accident Tupolev Tu-134B-3 VN-A120 Phnom Penh-Pochentong Airport (PNH), su aviation-safety.net. URL consultato il 30 gennaio 2023.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN125950058 · ISNI (EN0000 0000 8692 2997 · LCCN (ENnr96021738 · WorldCat Identities (ENlccn-nr96021738