Jet Airways

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jet Airways
Logo
VT-JEK Boeing 777 Jet Airways (14764668176).jpg
StatoIndia India
ISININE802G01018
Fondazione1º aprile 1992 a Mumbai
Fondata daNaresh Goyal
Chiusura17 aprile 2019
Sede principaleMumbai
FilialiJetLite
Persone chiaveVinay Dube, CEO
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
FatturatoUS$ 3.5 miliardi (2017)
Utile nettoUS$ -88 milioni (2017)
Dipendenti16,015 (2017)
Slogan«The Joy of Flying»
Sito web
Compagnia aerea maggiore
Codice IATA9W
Codice ICAOJAI
Indicativo di chiamataJET AIRWAYS
Primo volo5 maggio 1993
Ultimo volo17 aprile 2019
HubMumbai
Frequent flyerJetPrivilege
AlleanzaEtihad Equity Alliance
Flotta14 (nel 2019)
Destinazioni52 (nel 2019)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Jet Airways (India) Ltd. è stata una compagnia aerea indiana con sede a Mumbai, India, operante sia nei voli nazionali che in quelli internazionali.

Per motivi economici, il 12 aprile 2019 la compagnia ha sospeso tutti i suoi voli internazionali. Nel pomeriggio 17 aprile 2019 il CEO Vinay Dube aveva deciso di cessare solo momentaneamente tutte le operazioni. Poche ore più tardi è arrivata la conferma dalle banche indiane che non ci sarebbe stato nessuno prestito nei riguardi della compagnia così il CEO ha deciso di cessare definitivamente tutte le operazioni di volo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Jet Airways è stato il più grande operatore domestico indiano con una quota di mercato del 43%. Opera oltre 330 voli giornalieri per 50 destinazioni in tutto il paese.

La base principale della compagnia aerea è stato l'aeroporto Chhatrapati Shivaji di Mumbai. Inoltre gli hub secondari della Jet Airways si trovano all'aeroporto Indira Gandhi di Delhi, all'aeroporto di Chennai, all'aeroporto Netaji Subhash Chandra Bose di Calcutta, all'aeroporto internazionale di Bangalore, e all'aeroporto Internazionale di Bruxelles.

Crisi finanziaria dal 2018[modifica | modifica wikitesto]

A partire da novembre 2018, Jet Airways è stata segnalata come una prospettiva finanziaria negativa a causa delle crescenti perdite. Pertanto sono state avviate misure di riduzione dei costi e colloqui con potenziali investitori o acquirenti. Nel marzo 2019 è stato riferito che quasi un quarto degli aerei Jet Airways era stato messo a terra a causa delle tariffe di leasing non pagate[1]. Inoltre, a seguito della pressione dei creditori, il presidente di Jet Naresh Goyal e sua moglie Anita sono usciti dal Consiglio di amministrazione dalla compagnia aerea il 25 marzo 2019[2].

Il 5 aprile 2019, la Indian Oil corporation ha interrotto la fornitura di carburante alla compagnia aerea citando il mancato pagamento del carburante poiché i fondi di emergenza non erano stati ancora accreditati[3]. Inoltre, i dipendenti di Jet Airways hanno minacciato la compagnia di scioperare in seguito al mancato pagamento degli stipendi[4]. Contemporaneamente, i lessor dei Boeing 777-300ER stanno preparando il recupero degli aeromobili a causa dei pagamenti di leasing non effettuati[5]. Il 10 Aprile 2019, il Boeing 777-300ER (VT-JEW) operante il volo 9W321 da Amsterdam a Mumbai, è stato sequestrato da un fornitore di servizi cargo per il mancato pagamento[6].

Il 12 aprile 2019 la compagnia è stata costretta ad interrompere temporaneamnete tutti i voli internazionali per motivi economici, continuando però i voli domestici all'interno dell'India. Il 17 aprile 2019, Jet Airways, si è trovata costretta a sospendere anche i collegamenti nazionali, interrompendo tutte le operazioni di volo per la mancanza di fondi. Nella notte del 17 aprile 2019 la compagnia ha cessato tutte le operazioni di volo, dopo che la loro richiesta verso le banche indiani di un prestito ponte è stata rifiutata.[7]

Struttura aziendale[modifica | modifica wikitesto]

Sede[modifica | modifica wikitesto]

Gli uffici della compagnia si trovano nello Siroya Center nel quartiere Andheri di Mumbai[8].

Azionario[modifica | modifica wikitesto]

Finanze[modifica | modifica wikitesto]

Nella seguente tabella sono riporate le tendenze principali di Jet Airways e delle sue sussidiarie:

2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018
Guadagni (₹: INR miliardi) 122.3 147.2 170.6 174.0 177.1 202.8 229.0 236.7 251.8
Profitto (₹: INR miliardi) −16.4 −17.3 −14.2 −4.8 −36.7 −18.1 11.7 4.4 −6.4
Voli 131,108 146,876 175,646 169,254 173,723 176,406 202,816 202,265 211,964
Numero di passeggeri (milioni) 12.0 14.6 17.3 16.8 17.2 19.4 23.4 24.4 27.2
Load Factor (%) 77.4 78.6 79.3 78.8 78.2 82.4 82.6 81.4 83.5
Numbero di aerei (a fine anno) 86 97 102 95 101 107 116 113 112
Fonte [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19]

Accordi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

Ad aprile 2019 Jet Airways ha accordi di codeshare con le seguenti compagnie:[20]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Un Airbus A330-200 di Jet Airways
Un Boeing 737-800 di Jet Airways

Al 17 aprile 2019 la flotta Jet Airways risultava composta dai seguenti aerei:[21]

Flotta di Jet Airways
Aereo In servizio Passeggeri Note
F J Y Totale
Airbus A330-200 2 18 236 254
Boeing 737-800 2 12 156 168 Saranno sostituiti dai Boeing 737 MAX 8
Boeing 737-900 1 28 138 166
Boeing 737 MAX 8 3 12 162 174
Boeing 777-300ER 6 8 30 308 346
Totale 14

Sviluppo flotta[modifica | modifica wikitesto]

Jet Airways l'11 dicembre 1996 ordinò 4 Boeing 737-400 e 30 Boeing 737-800 mentre la prima consegna fu il 12 novembre del 1997. Il 14 giugno del 1999 furono ordinati 6 Boeing 737-700 e 2 Boeing 737-900 con la prima consegna avvenuta nel maggio del 2001. Il 5 gennaio 1992 furono introdotti in flotta 5 ATR 72-600 per le rotte regionali[22]. Le rotte di lungo raggio invece erano servite usando una flotta di Airbus A330-200, Airbus A330-300 e Boeing 777-300ER. La compagnia ordinò 10 Boeing 777-300ER il 29 settembre 2005 con le consegne terminate nel 2007. Jet Airways ha ordinato 10 Boeing 787-9 il 28 dicembre 2006 per le rotte lungo raggio[23]. Il 23 aprile 2013 vennerò piazzati 75 Boeing 737 MAX per modernizzare una parte della flotta dei 737[24]. Ad aprile e luglio 2018 la compagnia aerea ha stipulato un accordo per l'acquisizione di ulteriori 75 velivoli Boeing 737 MAX, portando il proprio ordine a 225 Boeing 737 MAX[25].

A causa dei problemi finanziari il 4 aprile la flotta è stata ridotta a soli 26 aeromobili, per poi ridursi a 14, in quanto non erano stati effettuati i pagamenti ai lessor[26].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ellis Taylor, Jet Airways grounds three more aircraft due to lease defaults, su Flightglobal.com, 8 marzo 2019. URL consultato l'11 aprile 2019.
  2. ^ Crisi Jet Airways, si dimette il fondatore Goyal, su lagenziadiviaggi.it.
  3. ^ Indian Oil Corporation stops fuel supply to Jet Airways - Times of India ►, su The Times of India. URL consultato l'11 aprile 2019.
  4. ^ India: crisi Jet Airways, i piloti minacciano lo sciopero, su Agenzia Nova. URL consultato l'11 aprile 2019.
  5. ^ Jet Airways Boeing 777 fleet at risk of repossession as airline delays bank repayment, su www.businesstoday.in. URL consultato l'11 aprile 2019.
  6. ^ Flyers stuck as Jet plane seized in Amsterdam before take-off for Mumbai, in The Economic Times, 11 aprile 2019. URL consultato l'11 aprile 2019.
  7. ^ (EN) Jet Airways suspends all fights, 17 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019.
  8. ^ Jet Airways - Ufficio, su www.jetairways.com. URL consultato l'11 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2019).
  9. ^ Hunt for Jet Airways' buyer takes SBI, Naresh Goyal to TPG Capital and Delta Air Lines, su economictimes.indiatimes.com.
  10. ^ 'It's not the end of journey', Naresh Goyal tells staff after Jet Airways exit, su livemint.com.
  11. ^ Jet Airways Annual Report 2009-2010 (PDF), JetAirways. URL consultato il 20 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  12. ^ Jet Airways Annual Report 2010-2011 (PDF), JetAirways. URL consultato il 20 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2016).
  13. ^ Jet Airways Annual Report 2011-2012 (PDF), JetAirways. URL consultato il 20 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  14. ^ Jet Airways Annual Report 2012-2013 (PDF), JetAirways. URL consultato il 20 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  15. ^ Jet Airways Annual Report 2013-2014 (PDF), JetAirways. URL consultato il 20 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2015).
  16. ^ Jet Airways Annual Report 2014-2015 (PDF), JetAirways. URL consultato il 20 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2015).
  17. ^ Jet Airways Annual Report 2015-2016 (PDF), JetAirways. URL consultato il 14 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2017).
  18. ^ Jet Airways Annual Report 2016-2017 (PDF), JetAirways. URL consultato il 19 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2017).
  19. ^ Jet Airways Annual Report 2017-2018 (PDF), JetAirways. URL consultato il 19 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2019).
  20. ^ Code-share Partners, Codeshare Flights of Jet Airways, su www.jetairways.com. URL consultato il 9 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2018).
  21. ^ (EN) Jet Airways Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 9 aprile 2019.
  22. ^ Jet Airways inducts five ATR 72-600 series aircraft, su NDTV.com. URL consultato il 9 aprile 2019.
  23. ^ (EN) P. R. Sanjai, Jet Airways’ fleet to remain unchanged for three years, su https://www.livemint.com, 14 agosto 2015. URL consultato il 9 aprile 2019.
  24. ^ (EN) P. R. Sanjai, Jet Airways to buy 75 fuel-efficient Boeings in its biggest order, su https://www.livemint.com, 9 novembre 2015. URL consultato il 9 aprile 2019.
  25. ^ Boeing, Jet Airways Announce Order for an Additional 75 737 MAX Airplanes, su MediaRoom. URL consultato il 9 aprile 2019.
  26. ^ (EN) Lessors doubt Jet Airways rescue plan, pull out more planes: sources, in Reuters, 21 febbraio 2019. URL consultato il 9 aprile 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]