Aeroporto di Bruxelles-National

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Bruxelles-National
Airport EBBR.JPG
foto aerea
Codice IATA BRU
Codice ICAO EBBR
Nome commerciale Luchthaven Brussel-Nationaal
Aéroport de Bruxelles-National
Flughafen Brüssel-Zaventem
Descrizione
Tipo civile e militare
Gestore Brussels Airport Company NV/SA
Stato Belgio Belgio
Regione Fiandre Fiandre
Posizione a 14 km a nord-est di Bruxelles
Altitudine AMSL 56 m
Coordinate 50°54′05″N 4°29′04″E / 50.901389°N 4.484444°E50.901389; 4.484444Coordinate: 50°54′05″N 4°29′04″E / 50.901389°N 4.484444°E50.901389; 4.484444
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Belgio
EBBR
EBBR
Sito web www.brusselsairport.be
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
01/19 2 987 x 50 m Asfalto
PAPI, ILS
07R/25L 3 211 x 45 m Asfalto
PAPI, ILS
07L/25R 3 638 x 45 m Asfalto
PAPI, ILS
Statistiche
Passeggeri in transito 23.460.018 (2015)

Dati estratti dall'AIP del Belgio[1]

verificato il 1º maggio 2014

L'Aeroporto di Bruxelles-National[2] (IATA: BRU, ICAO: EBBR) è il principale aeroporto del Belgio e il 23º in Europa, è situato vicino alla cittadina di Zaventem e serve la città di Bruxelles, da cui dista 11 chilometri.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto è l'hub della Brussels Airlines, della Jetairfly e della Thomas Cook Airlines ed è utilizzato da altre 260 compagnie circa, impiegando nell'indotto circa 6000 persone.

Nel 2005, l'aeroporto è stato eletto miglior aeroporto in Europa da parte dello IATA (Internation Air Transport Association), sulla base di un sondaggio condotto su oltre 100.000 passeggeri in tutto il mondo.

L'attentato del 22 marzo 2016[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Attentati di Bruxelles del 2016.

Il 22 marzo 2016 l'aeroporto è stato oggetto di un attacco terroristico presso la sala partenze verso le ore 8:00 del mattino con due esplosioni: una vicino ai banchi di accettazione delle compagnie American Airlines e Brussels Airlines e l'altra vicino ad una caffetteria Starbucks.

La torre di controllo
Gates del satellite A dell'aeroporto
Gates del satellite B dell'aeroporto
Acquisizione di una telecamera di sicurezza che mostra le tre persone sospettate dell'attentato del 22 marzo 2016

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Satellite A[modifica | modifica wikitesto]

Slovenia Adria Airways (Lubiana)

  • Grecia Aegean Airlines (Atene)
  • Francia Air France (Tolosa)
    • operato da Francia Régional (Bordeaux, Lione, Nantes)
  • Malta Air Malta (Malta)
  • Lettonia airBaltic (Riga)
  • Italia Alitalia (Genova, Milano-Linate, Milano Malpensa, Roma-Fiumicino)
  • Austria Austrian Airlines (Vienna)
  • Finlandia Blue1 (Helsinki)
  • Regno Unito British Airways
  • Belgio Brussels Airlines (Amburgo, Atene, Barcellona, Berlino-Brandenburg, Berlino-Tegel, Bilbao, Bologna, Budapest, Catania [stagionale], Copenaghen, Cracovia, Faro, Firenze, Ginevra, Gothenburg-Landvetter, Hannover, Lamezia Terme, Lione, Lisbona, Madrid, Málaga, Marsiglia, Milano-Linate, Milano-Malpensa, Napoli, Nizza, Oslo-Gardermoen, Palermo, Parigi-Charles de Gaulle, Porto, Praga, Roma-Fiumicino, Stoccolma-Bromma, Strasburgo, Tolosa, Torino, Varsavia, Venezia-Marco Polo, Vienna, Vilnius)
  • Rep. Ceca Czech Airlines (Praga)
  • Regno Unito easyJet (Berlino-Schönefeld, Ginevra, Lione, Milano-Malpensa, Nizza)
  • Estonia Estonian Air (Tallinn)
  • Finlandia Finnair (Helsinki)
  • Spagna Iberia (Madrid)
  • Islanda Icelandair (Rekjavík)
  • Belgio Jetairfly (Ajaccio, Alicante, Almería, Araxos, Atene, Bastia, Bourgas, Brindisi, Catania, Chania, Corfù, Faro, Fuerteventura, Funchal, Heraklion, Ibiza, Jerez de la Frontera, Kos, Lamezia Terme, Lanzarote, Las Palmas de Gran Canaria, Lesbo, Lourdes, Malaga, Minorca, Mykonos, Napoli, Olbia, Palermo, Palma di Maiorca, Rodi, Salonicco, Samoa, Santorini, Saragozza, Tenerife-South, Tolone, Zante)
  • Paesi Bassi KLM
  • Polonia Polskie Linie Lotnicze LOT (Varsavia)
  • Germania Lufthansa (Francoforte, Monaco di Baviera)
  • Germania Ostfriesische Lufttransport (Brema)
  • Danimarca Norvegia Svezia SAS (Copenaghen, Oslo-Gardemoën, Stoccolma-Arlanda)
  • Svizzera Swiss International Air Lines (Zurigo)
  • Portogallo TAP Portugal (Lisbona, Porto)
  • Spagna Vueling (Barcellona, Siviglia [stagionale], Valencia, Vigo)
  • Irlanda Ryanair (Alicante, Barcellona-El Prat, Berlino-Schönefeld, Dublino, Ibiza, Lisbona, Malaga, Palma de Mallorca, Porto, Roma-Fiumicino, Treviso, Valencia, Verona)

Satellite B[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti con Bruxelles[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto è collegato con la città di Bruxelles tramite un bus di linea della STIB.

Esiste anche una linea ferroviaria che collega l'aeroporto con le principali stazioni dei treni di Bruxelles.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ EBBR — BRUSSELS / Brussels-National, AIP Belgocontrol.
  2. ^ (FREN) Belgocontrol, AERODROME AD, su eAIS Package for BELGOCONTROL, www.belgocontrol.be. URL consultato il 28 aprile 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]