24 Ore di Le Mans 1984

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: 24 Ore di Le Mans.

24 Ore di Le Mans 1984
Edizione nº 52 del 24 Ore di Le Mans
Dati generali
Inizio16 giugno
Termine17 giugno
Valevole anche per il Campionato del mondo sportprototipi
Titoli in palio
AssolutaGermania Klaus Ludwig
Francia Henri Pescarolo
su Porsche 956
(Gruppo C)
Gr. C2Stati Uniti John O'Stein
Stati Uniti John Morton
Giappone Yoshimi Katayama
su Lola T616
Gruppo BFrancia Philippe Dagoreau
Francia Jean-François Yvon
Francia Pierre de Thoisy
su BMW M1
IMSA GTOFrancia Raymond Touroul
Francia Valentin Bertapelle
Francia Thierry Perrier
su Porsche 911 SC
Altre edizioni
Precedente - Successiva

La 24 Ore di Le Mans 1984 fu la cinquantaduesima edizione del "Grand Prix de Endurance", ed ebbe luogo tra il 16 e il 17 giugno 1984. La corsa fu valida anche come terzo round del Campionato del mondo sportprototipi. Il team ufficiale Porsche boicottò questa edizione per disaccordi con l'Automobile Club de l'Ouest (ACO) a riguardo dei regolamenti sui consumi, impedendo quindi a vari plurivincitori come Jacky Ickx e Derek Bell di partecipare alla gara per la prima volta in molti anni. Porsche stabilì in origine che i propri piloti non potessero partecipare alla gara correndo per altri team, cambiando idea solo nelle ultime settimane.

Così solo il vincitore del 1983, Vern Schuppan, fu l'unico pilota della squadra ufficiale a correre quest'anno, passando al Team Kremer per guidare una Porsche 956B da dividere con il campione del mondo 1980 di Formula 1 Alan Jones e l'esperto pilota francese Jean-Pierre Jarier. Fu un anno con una forte partecipazione di piloti australiani. Oltre a Schuppan e Jones parteciparono anche Peter Brock e Larry Perkins su una 956 fornita dal John Fitzpatrick Racing, Rusty French nella seconda Kremer Porsche 956, Allan Grice su 956 del "Charles Ivey Racing", e Neil Crang su una Tiga GC84 della Spice Engineering. Ma soprattutto questa gara segnò il ritorno di una vettura ufficiale della Jaguar assente dall'edizione del 1959 grazie alla partecipazione delle vetture "XJR 5", iscritte dal pilota-manager americano Bob Tullius e il suo team "Group 44". La Joest Racing iscrisse privatamente la "956" guidata dal francese Henri Pescarolo e il tedesco Klaus Ludwig che vinse la gara. Per Pescarolo fu la quarta ed ultima vittoria a Le Mans, mentre per Ludwig fu la seconda dopo quella del 1979. Partiti in terza posizione sulla griglia, si ritrovarono al 30º posto dopo essersi fermati due volte nei primi 5 giri per un piccolo problema all'impianto del carburante, dopodiché iniziarono una furiosa rimonta sino alla vittoria.

La gara venne ancora una volta dominata dalle Porsche 956. L'unica vettura diversa tra i primi nove fu la Lancia LC2 di Bob Wollek e Alessandro Nannini, ottavi, dopo che Wollek aveva conquistato la pole-position con il tempo di 3:17.11 (248.873 km/h), ben 11 secondi più veloce di Ludwig con la migliore Porsche, mentre Nannini ottenne il giro più veloce in gara con 3:28.90[1]

La gara fu funestata dalla morte di un commissario di percorso, Jacky Loiseau (42 anni) ucciso dall'uscita di pista del pilota inglese John Sheldon con la sua Nimrod-Aston Martin che coinvolse anche la vettura gemella guidata da Drake Olson, che colpì alcuni dei relitti della vettura di Sheldon nel frattempo incendiatasi. Un altro commissario, Andre-Guy Lefebvre (48 anni), sopravvisse malgrado le gravi ferite. Sheldon subì gravi ustioni, mentre Olson rimase illeso. L'impatto contro il guardrail della vettura di Sheldon fu così violento da provocare l'incendio di alcuni alberi in prossimità della pista. La corsa non venne sospesa immediatamente, solo la sezione di pista venne posta sotto "cautela" con l'uso delle bandiere gialle. Successivamente, per permettere soccorsi e pulizia, vennero inviate in pista ben 4 pace car[2]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Le Mans in 1984
Pos Classe No Squadra Piloti Vettura Gomme Giri
Motore
1 C1 7 Germania Ovest New-Man Joest Racing Francia Henri Pescarolo
Germania Ovest Klaus Ludwig
Porsche 956B D 360
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
2 C1 26 Stati Uniti Preston Henn T-Bird Swap Shop Francia Jean Rondeau
Stati Uniti John Paul Jr.
Porsche 956 G 358
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
3 C1 33 Regno Unito John Fitzpatrick Racing Regno Unito David Hobbs
Francia Philippe Streiff
Sudafrica Sarel van der Merwe
Porsche 956B Y 351
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
4 C1 9 Svizzera Brun Motorsport Svizzera Walter Brun
Germania Ovest Leopold von Bayern
Stati Uniti Bob Akin
Porsche 956B D 340
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
5 C1 12 Germania Ovest New-Man Joest Racing
Germania Ovest Schornstein Racing Team
Germania Ovest Volkert Merl
Germania Ovest Dieter Schornstein
Germania Ovest "John Winter"
Porsche 956 D 340
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
6 C1 11 Germania Ovest Porsche Kremer Racing Australia Vern Schuppan
Australia Alan Jones (pilota automobilistico)
Francia Jean-Pierre Jarier
Porsche 956B D 337
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
7 C1 20 Svizzera Brun Motorsport Italia Massimo Sigala
Argentina Oscar Larrauri
Francia Joël Gouhier
Porsche 956 D 335
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
8 C1 4 Italia Martini Racing Francia Bob Wollek
Italia Alessandro Nannini
Lancia LC2 D 326
Ferrari 308C 3.0 L Turbo V8
9 C1 17 Germania Ovest Porsche Kremer Racing Regno Unito Tiff Needell
Regno Unito David Sutherland
Australia Rusty French
Porsche 956 D 321
Porsche Type-935 2.6L Turbo Flat-6
10 C2 68 Stati Uniti B.F. Goodrich Stati Uniti John O'Steen
Stati Uniti John Morton
Giappone Yoshimi Katayama
Lola T616 BF 320
Mazda 13B 1.3 L 2-Rotor
11 C2 93 Francia Jean-Philippe Grand
Francia Graff Racing
Francia Jean-Philippe Grand
Belgio Jean-Paul Libert
Belgio Pascal Witmeur
Rondeau M379 A 310
Ford Cosworth DFL 3.0 L V8
12 C2 67 Stati Uniti B.F. Goodrich Stati Uniti Jim Busby
Paesi Bassi Boy Hayje
Stati Uniti Rick Knoop
Lola T616 BF 295
Mazda 13B 1.3 L 2-Rotor
13 C1 37 Stati Uniti McCormack and Dodge Stati Uniti Jim Mullen
Stati Uniti Walt Bohren
Francia Alain Ferté
Rondeau M482 G 293
Ford Cosworth DFL 3.3 L V8
14 B 109 Germania Ovest Helmut Gall Francia Philippe Dagoreau
Francia Jean-François Yvon
Francia Pierre de Thoisy
BMW M1 D 292
BMW M88/1 3.5 L I6
15 C2 87 Giappone Mazdaspeed Co. Ltd. Irlanda David Kennedy
Belgio Jean-Michel Martin
Belgio Philippe Martin
Mazda 727C D 291
Mazda 13B 1.3 L 2-Rotor
16 B 106 Svizzera Claude Haldi Svizzera Claude Haldi
Germania Ovest Altfrid Heger
Svizzera Jean Krucker
Porsche 930 M 285
Porsche 3.3 L Turbo Flat-6
17 IMSA
GTO
122 Francia Raymond Touroul Francia Raymond Touroul
Francia Valentin Bertapelle
Francia Thierry Perrier
Porsche 911 SC M 283
Porsche 3.0 L Flat-6
18 IMSA
GTO
123 Francia Equipe Alméras Fréres Francia Jean-Marie Alméras
Francia Jacques Alméras
Stati Uniti Tom Winters
Porsche 930 M 268
Porsche 3.3 L Turbo Flat-6
19 C2 81 Italia Jolly Club Italia Almo Coppelli
Italia Davide Pavia
Italia Guido Daccò
Alba AR2 A 262
Giannini Carma FF 2.0 L Turbo I4
20 C2 86 Giappone Mazdaspeed Co. Ltd. Belgio Pierre Dieudonné
Giappone Takashi Yorino
Giappone Yojiro Terada
Mazda 727C D 261
Mazda 13B 1.3 L 2-Rotor
21 C2 80 Italia Jolly Club Italia Martino Finotto
Italia Carlo Facetti
Svizzera Marco Vanoli
Alba AR2 A 258
Giannini Carma FF 2.0 L Turbo I4
22 B 107 Francia Raymond Boutinaud Francia Raymond Boutinaud
Francia Philippe Renault
Francia Giles Guinand
Porsche 928S ? 255
Porsche 4.7 L V8
23
DNF
IMSA
GTP
44 Stati Uniti Jaguar Group 44 Regno Unito Brian Redman
Stati Uniti Doc Bundy
Stati Uniti Bob Tullius
Jaguar XJR-5 G 291
Jaguar 6.0 L V12
24
DNF
C1 5 Italia Martini Racing Italia Paolo Barilla
Germania Ovest Hans Heyer
Italia Mauro Baldi
Lancia LC2 D 275
Ferrari 308C 3.0 L Turbo V8
25
DNF
C1 21 Regno Unito Charles Ivey Racing Francia Alain de Cadenet
Australia Allan Grice
Regno Unito Chris Craft
Porsche 956 D 274
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
26
DNF
IMSA
GTP
61 Stati Uniti Preston Tenn-T-Bird Swap Shop Francia Michel Ferté
Germania Ovest Edgar Dören
Stati Uniti Preston Henn
Porsche 962 G 247
Porsche Type-935 2.9 L Turbo Flat-6
27
DNF
C1 14 Regno Unito GTi Engineering Paesi Bassi Jan Lammers
Regno Unito Jonathan Palmer
Porsche 956 D 239
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
28
DNF
IMSA
GTP
40 Stati Uniti Jaguar Group 44 Stati Uniti Tony Adamowicz
Regno Unito John Watson
Francia Claude Ballot-Léna
Jaguar XJR-5 G 212
Jaguar 6.0 L V12
29
DNF
C1 8 Germania Ovest New-Man Joest Racing Svezia Stefan Johansson
Francia Jean-Louis Schlesser
Colombia Mauricio de Narváez
Porsche 956 D 170
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
30
DNF
C1 38 Regno Unito Dorset Racing Associates Regno Unito Nick Faure
Regno Unito Mark Galvin
Regno Unito Richard Jones
Dome RC82 D 156
Ford Cosworth DFL 3.3 L V8
31
DNF
C1 50 Francia Primagaz Francia Pierre Yver
Belgio Bernard de Dryver
Francia Pierre-François Rousselot
Rondeau M382 M 155
Ford Cosworth DFL 3.0 L V8
32
DNF
C1 13 Francia Primagaz Francia Yves Courage
Francia Michel Dubois
Stati Uniti John Jellinek
Cougar C02 M 153
Ford Cosworth DFL 3.3 L V8
33
DNF
C1 47 Germania Ovest Obermaier Racing GmbH Germania Ovest Jürgen Lässig
Sudafrica George Fouché
Canada John Graham
Porsche 956 D 147
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
34
DNF
IMSA
GTO
121 Regno Unito Charles Ivey Racing Regno Unito David Ovey
Regno Unito Paul Smith
Stati Uniti Margie Smith-Haas
Porsche 930 A 146
Porsche 3.3L Turbo Flat-6
35
DNF
C1 34 Australia Team Australia
Regno Unito John Fitzpatrick Racing
Australia Peter Brock
Australia Larry Perkins
Porsche 956 D 145
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
36
DSQ
C1 16 Regno Unito GTi Engineering Regno Unito Richard Lloyd
Regno Unito Nick Mason
Francia René Metge
Porsche 956 D 139
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
37
DNF
C1 23 Francia WM Secateva Francia Roger Dorchy
Francia Alain Couderc
Francia Gerard Patté
WM P83B M 122
Peugeot PRV 2.8 L Turbo V6
38
DNF
C1 6 Francia BP Résidences Malardeau
Italia Scuderia Jolly Club
Italia Pierluigi Martini
Francia Xavier Lapeyre
Italia Beppe Gabbiani
Lancia LC2 D 117
Ferrari 308C 3.0 L Turbo V8
39
DNF
B 101 Danimarca Jens Winther Team Castrol Danimarca Jens Winther
Regno Unito David Mercer
Danimarca Lars-Viggo Jensen
BMW M1 A 96
BMW M88/1 3.5 L I6
40
DNF
IMSA
GTP
62 Stati Uniti Pegasus Racing Ltd. Stati Uniti Ken Marsden Jr.
Stati Uniti Marion L. Speer
Stati Uniti Wayne Pickering
March 84G G 95
Buick 3.3 L Turbo V6
41
DNF
C1 31 Regno Unito Viscount Downe Aston Martin Regno Unito Ray Mallock
Stati Uniti Drake Olson
Nimrod NRA/C2B A 94
Aston Martin-Tickford DP1229 5.3 L V8
42
DNF
C1 32 Regno Unito Viscount Downe Aston Martin Regno Unito John Sheldon
Regno Unito Mike Salmon
Regno Unito Richard Attwood
Nimrod NRA/C2B A 92
Aston Martin-Tickford DP1229 5.3 L V8
43
DNF
C1 24 Francia WM Secateva Francia Michel Pignard
Francia Jean-Daniel Raulet
Francia Pascal Pessiot
WM P83B M 74
Peugeot PRV 2.8 L Turbo V6
44
DNF
C1 55 Regno Unito Skoal Bandit Porsche Team
Regno Unito John Fitzpatrick Racing
Regno Unito Rupert Keegan
Regno Unito Guy Edwards
Brasile Roberto Moreno
Porsche 956 Y 72
Porsche Type-935 2.6 L Turbo Flat-6
45
DNF
B 114 Francia Michel Lateste Francia Michel Lateste
Francia Michel Bienvault
Francia "Ségolen"
Porsche 930 ? 70
Porsche 3.3 L Turbo Flat-6
46
DNF
C2 70 Regno Unito Spice-Tiga Racing Regno Unito Gordon Spice
Regno Unito Ray Bellm
Australia Neil Crang
Tiga GC84 A 69
Ford Cosworth DFL 3.3 L V8
47
DNF
IMSA
GTX
27 Italia Scuderia Bellancauto Italia Roberto Marazzi
Italia Maurizio Micangeli
Francia Dominique Lacaud
Ferrari 512BB/LM D 65
Ferrari 5.0 L Flat-12
48
DNF
C2 48 Regno Unito John Bartlett Racing Francia François Migault
Regno Unito Steve Kempton
Francia François Sérvanin
Lola T610 D 52
Ford Cosworth DFL 3.3 L V8
49
DNF
C1 45 Francia Christian Bussi Francia Christian Bussi
Stati Uniti Jack Griffin
Francia Bruno Ilien
Rondeau M382 D 49
Ford Cosworth DFL 3.3 L V8
50
DNF
C2 79 Regno Unito A.D.A. Engineering Regno Unito Ian Harrower
Stati Uniti Bob Wolff
Stati Uniti Glen Smith
ADA 01 A 42
Ford Cosworth DFL 3.3 L V8
51
DNF
C2 85 Francia Hubert Striebig Francia Hubert Striebig
Francia Jacques Heuclin
Francia Noël del Bello
Sthemo SM C2 ? 41
BMW M88/1 3.5 L I6
52
DNF
C2 77 Regno Unito Ecurie Ecosse Regno Unito Mike Wilds
Regno Unito David Duffield
Regno Unito David Leslie
Ecosse C284 A 36
Ford Cosworth DFL 3.0 L V8
53
DNF
C1 25 Stati Uniti C.A.M.S.
Regno Unito Charles Ivey Racing
Stati Uniti Dudley Wood
Regno Unito John Cooper
Regno Unito Barry Robinson
Grid S2 A 10
Porsche Type-935 2.9 L Turbo Flat-6
DNS C1 39 Giappone Uchida Dome Racing Team Svezia Eje Elgh
Svezia Stanley Dickens
Dome RC83 D -
Ford Cosworth DFL 4.0 L V8
DNS C2 99 Regno Unito J.Q.F. Engineering Ltd. Regno Unito Roy Baker
Regno Unito Jeremy Rossiter
Regno Unito François Duret
Tiga GC84 A -
Ford Cosworth BDT 1.8 L Turbo I4

† - La Porsche n. #16 della GTi Engineering fu squalificata per aver ricevuto assistenza tecnica quando era ancora in pista e fuori dai box

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Pole Position - Bob Wollek, #4 Martini Lancia - 3:17.11
  • Giro più veloce - Alessandro Nannini, #4 Martini Lancia - 3:28.90
  • Distanza - 4900.276 km
  • Velocità media - 204.178 km/h

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Racing Sports Cars - Le Mans 1984
  2. ^ 1984 - Le Mans — John Sheldon's massive crash, su youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Gara precedente:
1000 km di Silverstone
FIA Campionato del mondo sportprototipi
Campionato del mondo sportprototipi 1984
Gara successiva:
1000 km del Nürburgring

Gara precedente:
24 Ore di Le Mans 1983
24 Ore di Le Mans 1984 Gara successiva:
24 Ore di Le Mans 1985