Castrol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castrol
Logo
Rallye Sanremo 1994 - Kankkunen, Grist - Toyota Celica GT-Four ST205.jpg
Toyota Celica GT-Four sponsorizzata Castrol
StatoRegno Unito Regno Unito
Fondazione1899
Fondata daCharles Wakefield
Sede principaleReading
GruppoBP
SettorePetrolifero
Prodottilubrificanti
Sito webwww.castrol.com

Castrol è un'azienda britannica di lubrificanti industriali e per autoveicoli comprendente una vasta gamma di oli, grassi e prodotti simili per la maggior parte delle applicazioni di lubrificazione. Dal 2000 il marchio Castrol è parte del gruppo BP, ma ha mantenuto la sua identità separata.


Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda fu fondata nel 1899 da Charles Wakefield, già impiegato alla Vacuum Oil, con il nome di CC Wakefield & Company.[1]

L'azienda produsse lubrificanti industriali per circa 10 anni, prima di introdurre, nel 1909, un prodotto innovativo che ne avrebbe cambiato le sorti[2]. Particolarità del nuovo ritrovato della Wakefield era infatti l'aggiunta di olio di ricino, che permetteva un migliore utilizzo a temperature elevate. Dall'inglese "castor oil" (olio di ricino, appunto), il prodotto venne chiamato Castrol.[1]

La società produceva in quegli anni lubrificanti per aerei[2], e successivamente si allargò al campo automobilistico e delle competizioni motoristiche.[2]

Nel 1919 fu aperta la prima filiale estera, in India, e nel 1921 la compagnia sbarcò in Europa con l'apertura di una sede in Svizzera.[2]

Nel 1960 la società fu ribattezzata Castrol Ltd. Nel 1966 la Burmah Oil Company acquistò l'azienda; nel 2000 il gruppo Burmah-Castrol venne infine acquistato dalla BP.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c LA NOSTRA TRADIZIONE | LA STORIA DI CASTROL | CASTROL ITALIA, su castrol.com. URL consultato il 14 dicembre 2020.
  2. ^ a b c d The First Fifty Years, volumetto conservato presso il Museo Fisogni, Castrol, 1959.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende