İsmail Kartal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
İsmail Kartal
İsmail Kartal.JPG
Nazionalità Turchia Turchia
Altezza 176 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1994 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1981-1983Gaziantepspor59 (2)
1983-1993Fenerbahçe235 (15)
1993-1994Denizlispor32 (12)
1994Adanaspor7 (1)
Nazionale
1982-1984 Turchia Turchia U-21 3 (1)
1982-1985 Turchia Turchia 6 (0)
Carriera da allenatore
1996-1997 Fenerbahçe Giovanili
1997-1999 Fenerbahçe Vice
2000-2001 Karabükspor
2003-2004 Fenerbahçe Giovanili
2004-2005 Sivasspor
2005-2006 Mardinspor
2006 Altay
2006 Mardinspor
2006-2007 Malatyaspor
2008 Orduspor
2008-2010 Anadolu Selçukluspor
2010-2014 Fenerbahçe Vice
2014-2015 Fenerbahçe
2015 Eskişehirspor
2016Gaziantepspor
2017-2018 Ankaragücü
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 dicembre 2018

İsmail Kartal (Istanbul, 15 giugno 1961) è un allenatore di calcio ed ex calciatore turco, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Muove i suoi primi passi da calciatore nel Gaziantepspor, prima di approdare al Fenerbahçe, società nella quale trascorre dieci stagioni. Da giocatore ha collezionato sei presenze con la Nazionale turca.

Ritiratosi dal calcio giocato, inizia la propria carriera da allenatore nel settore giovanile del Fenerbahçe. Dal 1997 al 1999 assumerà l'incarico di vice allenatore della squadra.

Nel 2000 viene chiamato sulla panchina del Karabükspor. Nel 2003 torna nuovamente a far parte del settore giovanile del Fenerbahçe. L'anno successivo subentra a inizio stagione sulla panchina del Sivasspor. Al termine della stagione centrerà la promozione nella Süper Lig.

Dopo aver ricoperto il ruolo di vice allenatore della società per quattro stagioni, il 12 agosto 2014 - alla luce delle dimissioni di Ersun Yanal - viene nominato allenatore della prima squadra del Fenerbahçe.[1] Debutta il 25 agosto, vincendo la Supercoppa di Turchia contro il Galatasaray ai rigori (0-0 al termine dei tempi supplementari).[2] Il 30 maggio 2015 rassegna le proprie dimissioni.[3]

L'11 ottobre 2015 sostituisce Michael Skibbe sulla panchina dell'Eskişehirspor.[4] Il 12 novembre rassegna le proprie dimissioni.[5]

Il 26 luglio 2016 approda sulla panchina del Gaziantepspor.[6]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Turchia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
22-09-1982 Győr Ungheria Ungheria 5 – 0 Turchia Turchia Amichevole -
26-09-1984 Słupsk Polonia Polonia 2 – 0 Turchia Turchia Amichevole -
16-10-1984 Istanbul Turchia Turchia 0 – 0 Bulgaria Bulgaria Amichevole -
31-10-1984 Antalya Turchia Turchia 1 – 2 Finlandia Finlandia Qual. Mondiali 1986 -
14-11-1984 Istanbul Turchia Turchia 0 – 8 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 1986 -
13-11-1985 Smirne Turchia Turchia 1 – 3 Romania Romania Qual. Mondiali 1986 - Ingresso al 61’ 61’
Totale Presenze 6 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fenerbahçe: 1984, 1985, 1990
Fenerbahçe: 1984-1985, 1988-1989

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sivasspor: 2004-2005
Fenerbahçe: 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]