Wolfgang Egger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Wolfgang Egger (Oberstdorf, 13 febbraio 1963) è un designer tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

L'Alfa Romeo 8C Competizione, l'ultima firma di Egger in Alfa Romeo

Terminati gli studi superiori a Sonthofen, Wolfgang Egger si trasferì a Milano per frequentare la facoltà di design industriale. Nel 1989 Egger conseguì la laurea e venne immediatamente assunto all'Alfa Romeo, presso il reparto design, dove nel 1993 venne promosso capo del settore design.
Con la medesima qualifica, nel 1998 passa alla Seat, dove disegnerà le linee della Ibiza seconda serie ristilizzata ed anche della Cordoba restyling, introdotta nel 1999.
Nel 2001 Egger torna in Italia e precisamente alla Lancia, ma per breve tempo: poco dopo infatti tornerà all'Alfa Romeo, dove firmerà la linea di alcune delle vetture di maggior successo della Casa, come la popolare Alfa 147 o l'esclusiva 8C Competizione, che verrà però prodotta solo a partire dal 2007, quando Egger lascerà la Casa del Biscione.
Infatti, a partire dal 1º maggio di quell'anno, Wolfgang Egger tornerà in Germania, presso il gruppo Volkswagen, e precisamente alla Audi, dove succederà a Walter De Silva come capo del design alla Audi, un ruolo che lo vedrà responsabile sia del design delle autovetture della Casa di Ingolstadt, sia di quello delle supercar della Lamborghini.[1]


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • con Marzia Gandini: Wolfgang Egger: Centro Stile Alfa Romeo. Della serie Car men, 16, Automobilia, Milano 2004, ISBN 978-8-879-60157-3.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Audi Design. Egger skizziert Gegenwart und Zukunft Artikel im Focus (rivista tedesca)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 30639361