Valerio Lazzeri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valerio Lazzeri
vescovo della Chiesa cattolica
Coat of arms of Valerio Lazzeri.svg
Non impedias musicam
Titolo Lugano
Incarichi attuali Vescovo di Lugano
Nato 22 luglio 1963 a Dongio
Ordinato presbitero 2 settembre 1989 dal vescovo Eugenio Corecco
Nominato vescovo 4 novembre 2013 da papa Francesco, S.I.
Consacrato vescovo 7 dicembre 2013 dall'arcivescovo Diego Causero

Valerio Lazzeri (Dongio, 22 luglio 1963) è un vescovo cattolico svizzero.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica sorgente]

Nasce il 22 luglio 1963 da Alfredo e Zita Milani. Conseguita la maturità classica a Bellinzona, entra nel seminario vescovile di Friburgo e consegue la licenza in teologia presso la locale università.

Il 2 settembre 1989 riceve l'ordinazione presbiterale nella cattedrale di Lugano dal vescovo Eugenio Corecco.

Prosegue gli studi presso la Pontificia facoltà teologica Teresianum di Roma. Qui consegue il dottorato in teologia spirituale, con una tesi su Teologia mistica e teologia scolastica. L'esperienza spirituale come problema teologico in Giovanni Gerson nel 1991.

Dal 1993 al 1999 è in Curia romana come addetto alla segreteria della Congregazione per l'Educazione Cattolica.

Ministero episcopale[modifica | modifica sorgente]

Il 4 novembre 2013 papa Francesco lo nomina vescovo di Lugano[1]. Riceve la consacrazione episcopale il 7 dicembre per l'imposizione delle mani dell'arcivescovo Diego Causero, co-consacranti i vescovi Pier Giacomo Grampa e Charles Morerod, O.P.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Annuncio della nomina a vescovo di Lugano

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Lugano Successore BishopCoA PioM.svg
Pier Giacomo Grampa dal 4 novembre 2013 in carica