Toblerone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Toblerone
Toblerone Cardineaux anzeigen 3 2 2 emaille.jpg
Categoria Cioccolato
Tipo Barretta al cioccolato
Marca Kraft Foods
Anno di creazione 1908
Nazione Svizzera Svizzera
Ingredienti

Zucchero, latte in polvere, burro di cacao, pasta di cacao, miele, burro concentrato, mandorle, lecitina di soia, albume, vanillina

Sito www.toblerone.ch

Il Toblerone (si pronuncia /to.blɛ.ˈʁo.ne/ in tedesco svizzero) è una barretta di cioccolato prodotta dalla Kraft Foods in Svizzera. Il nome è un'unione di Tobler, inventore del prodotto e della parola italiana torrone.

La forma triangolare della sua confezione lo rende unico e subito distinguibile.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La sua storia ha inizio nel 1867 quando Jean Tobler apre un negozio di delikatessen a Berna nel quartiere di Langgasse. La richiesta di cioccolato Tobler e il successo sono tali che Jean Tobler, con i suoi figli, fonda nel 1899 la "Fabbrica di cioccolato Berna, Tobler & Cie". Ma è solo nel 1908 che nasce il Toblerone, per mano di Theodor Tobler (figlio di Jean) ed Emil Baumann (cugino di Tobler). Il nome "Toblerone" nasce infatti dalla fusione dei nomi "Tobler" e "torrone". Theodor Tobler prese spunto dai colori dei costumi delle ballerine delle Folies Bergère di Parigi, rossi e beige e dalla piramide umana che concludeva il loro spettacolo, per realizzare la confezione del prodotto.

Nel 1909 il marchio Toblerone viene registrato oralmente presso l'Ufficio Federale per la Proprietà Intellettuale a Berna. Toblerone è il primo cioccolato al latte, mandorle e miele ad essere brevettato. Nel 1920 sulla confezione al posto dell'aquila appare l'orso, simbolo di Berna. Attualmente Toblerone è anche nelle versioni fondente e bianco.

Citazioni[modifica | modifica sorgente]

Il Toblerone è citato nella canzone "Robespierre" (contenuta nell'album "Socialismo tascabile (Prove tecniche di trasmissione)") degli Offlaga Disco Pax. La spiegazione della frase "il Toblerone, qualcuno sa perché" è invece contenuta nella canzone "Cioccolato I.A.C.P", del successivo album degli Offlaga Disco Pax, "Bachelite".

Il Toblerone viene anche citato nel romanzo di David Foster Wallace, Infinite Jest, in uno dei primi capitoli che descrive Orin Incandenza, fratello del protagonista Hal Incandenza.

Gli Offlaga Disco Pax e il Toblerone sono a loro volta citati nel brano "Io Porto Sfiga" del gruppo crossover Nemesi.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina