Siamo tutti inquilini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Siamo tutti inquilini
Arena Ferrero.jpg
Maurizio Arena e Anna Maria Ferrero
Titolo originale Siamo tutti inquilini
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1953
Durata 98 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Mario Mattoli
Soggetto Vittorio Calvino, Ruggero Maccari
Sceneggiatura Vittorio Calvino, Ruggero Maccari
Produttore Gianni Hecth Lucari
Casa di produzione Documento Film
Distribuzione (Italia) Rank Film
Fotografia Marco Scarpelli
Montaggio Giuliana Attenni
Musiche Pippo Barzizza
Scenografia Alberto Boccianti
Interpreti e personaggi

Siamo tutti inquilini è un film del 1953 diretto da Mario Mattoli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Augusto (Aldo Fabrizi) è il portiere di un condominio e Antonio (Peppino De Filippo) ama passare il tempo nella sua portineria. Nel palazzo si intrecciano varie storie, prima fra tutte quella di Anna (Anna Maria Ferrero) che deve una grossa somma di denaro al condominio.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Morando Morandini, nel suo Dizionario dei film, ha commentato la pellicola con queste parole: «scampoli di neorealismo, scatti comici, bravi caratteristi».

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema