Roberta Invernizzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberta Invernizzi

Roberta Invernizzi (Milano, 16 novembre 1966) è un soprano e docente italiano di musica di epoca barocca.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha cominciato a studiare pianoforte e contrabbasso per poi dedicarsi al canto. Si è poi specializzata in musica barocca e in quella di periodo classico.

Ha cantato in molte opere liriche in Italia, Europa e Stati Uniti ed ha partecipato a oltre sessanta produzioni discografiche. L'incisione delle Cantate per il Cardinal Pamphili di Haendel le ha fatto vincere il Premio Stanley Sadie del 2007[1].

Nel gennaio 1999 è stata invitata da Gustav Leonhardt a cantare al concerto inaugurale del New York Collegium[2].

Insegna canto al Centro di Musica Antica di Napoli.

Principali incisioni discografiche[modifica | modifica sorgente]

  • Handel: Le Cantate per il Cardinal Pamphili - Roberta Invernizzi, La Risonanza, Fabio Bonizzoni - Glossa Music 2006
  • Handel: Apollo e Dafne - Roberta Invernizzi, Furio Zanasi, La Risonanza, Fabio Bonizzoni - Glossa Music 2010
  • Handel: Rodrigo ovvero Vincer se stesso è la maggior vittoria - Gloria Banditelli, Sandrine Piau, Elena Cecchi Fedi, Rufus Müller, Roberta Invernizzi, Caterina Calvi; Complesso Barocco diretto da Alan Curtis - Virgin Records/Classics 7243 5 45897 2 0
  • Handel: Floridante - Sharon Rostorf-Zamir (Rossane), Roberta Invernizzi (Timante), Joyce DiDonato (Elmira), Marijana Mijanovic (Floridante), Riccardo Novaro (Coralbo), Vito Priante (Oronte) - Complesso Barocco diretto da Alan Curtis. Deutschegrammophon DG 00289 477 6566[3]
  • Autori Vari: "I viaggi di Faustina" - Roberta Invernizzi, I Turchini di Antonio Florio - Glossa Music 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gfhandel.org
  2. ^ James Oestreich, A New Group and Its Ambitions, New York Times, 19 gennaio 1999
  3. ^ George Loomis in Opera Magazine (UK), giugno 2007.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Video[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 56812223