Phoebe Cates

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phoebe Cates ai Premi Oscar 2009

Phoebe Belle Cates (New York, 16 luglio 1963) è un'attrice statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Godette di un'improvvisa popolarità nel 1982 grazie al film culto Fuori di testa, in particolar modo grazie alla scena in cui rimaneva a seno nudo. All'epoca del film l'attrice aveva solo 19 anni, e in seguito dichiarò di essersi divertita molto a girare quella scena.[1]

Nello stesso periodo lavorò a un altro film, Paradise, che seguiva di due anni Laguna blu, al quale era palesemente ispirato. Per contro, rispetto alla morigerata Brooke Shields di Laguna Blu, Phoebe Cates mostrava abbondantemente le proprie nudità e con ciò riscosse un enorme successo. Nelle scene più spinte, però, l'attrice venne sostituita da una controfigura. Nel film Paradise, la Cates interpretò anche il tema musicale principale, nella sua prima prova da cantante.

In seguito la Cates interpretò il ruolo della protagonista nei film Gremlins e Gremlins 2, e altre commedie destinate a un pubblico adolescenziale, ma che non ottennero il successo dei suoi precedenti lavori. Venne scelta anche per recitare nel ruolo della figlia di Steve Martin nel rifacimento Il padre della sposa del 1991, ma fu costretta a rinunciare alla parte perché in dolce attesa.

Nel 1989 infatti la Cates aveva sposato l'attore premio Oscar Kevin Kline, a cui ha dato tre figli: Owen nato appunto nel 1991, Greta nel 1994 e Belle nel 2005. I due sposi lavoreranno insieme nel film Princess Caraboo del 1994. Owen e Greta sono comparsi anche nel film più recente dell'attrice Anniversary Party del 2001: è la storia semi-biografica di un'attrice ritiratasi per poter essere mamma a tempo pieno. Nel film, diretto da Alan Cumming, recita anche Jennifer Jason Leigh, migliore amica della Cates da diversi anni.

Nel 2005, Phoebe Cates ha aperto una boutique dal nome Blue Tree sulla Madison Avenue a New York.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Canzoni

-Paradise (colonna sonora dell' omonimo film). L'attrice americana sfondò cantando Paradise nell' 1982 e con questo pezzo debuttò come cantante. La carriera musicale della Cates iniziò ma si interruppe. Si suppone che, essendo un' attrice voglia dedicarsi solo alla recitazione.

Impatto culturale[modifica | modifica wikitesto]

Izumi Matsumoto, autore del manga di successo degli anni '80 Kimagure Orange Road, ha dichiarato di essersi ispirato a Phoebe Cates per creare il personaggio di Madoka, co-protagonista femminile dell'opera.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Phoebe Cates - Biography
  2. ^ Perfect Gifts, According to Phoebe Cates - ABC News
  3. ^ Kimagure Orange Road TV Series Liner Notes | AnimEigo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 74041894 LCCN: n97850094