Nick Cannon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nick Cannon
Nick Cannon al Time 100 2010
Nick Cannon al Time 100 2010
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rap
Periodo di attività 1998 – in attività
Etichetta Etichetta/e discografiche di riferimento
Studio 2
Sito web

Nicholas Scott Cannon (San Diego, 8 ottobre 1980) è un rapper e attore statunitense.

Biografia e carriera[modifica | modifica sorgente]

Nel 1998 Cannon debutta in televisione nello show All That sulla rete Nickelodeon, a cui seguono numerose parti in film come Men in Black II. Contemporaneamente la popolarità acquisita gli consente di creare The Nick Cannon Show in televisione, spin-off di All That. Il suo primo ruolo da protagonista al cinema è Drumline - Tieni il tempo della sfida, a cui segue il film Disney Detective a due ruote del 2005, e diverse apparizioni in altri film importanti come Shall we dance? e Goal! 2 - Vivere un sogno. Nel 2007 ha vinto il premio come "miglior rivelazione" al festival di Cannes per la sua interpretazione del film Bobby. È stato protagonista insieme alla sua ex ragazza Christina Milian nel film "Una fidanzata in prestito".

Insieme alla carriera televisiva-cinematografica, Cannon comincia a muoversi anche nel mercato discografico a partire dal 2003 in cui pubblica il suo primo CD Nick Cannon, in cui collaborano artisti hip hop del calibro di R. Kelly. Nel 2005 viene pubblicato il suo secondo lavoro Stages, prodotto da Timbaland.

Dopo essere stato fidanzato con la cantante Christina Milian, il 30 aprile 2008 ha sposato la cantante Mariah Carey alle Bahamas, dalla quale ha avuto due gemelli. I bambini, un maschio ed una femmina, sono venuti alla luce il 30 aprile 2011, il giorno del loro terzo anniversario di matrimonio.[1] Il bambino è stato chiamato Moroccan Scott Cannon, la bambina Monroe Cannon.[2]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mariah Gives Birth To Dem Babies!!, mariahcarey.com.
  2. ^ Mariah & Nick Reveal Baby Names, mariahcarey.com.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 56921814 LCCN: no2003124306

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie