Mozilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Splash screen di Mozilla Application Suite per Mac OS che mostra la mascotte di Mozilla.

Mozilla è una comunità del software libero nota per la realizzazione del browser web Firefox. La comunità di Mozilla usa, sviluppa, diffonde e supporta i prodotti Mozilla e lavora per far progredire gli obiettivi del movimento Open Web descritti ne il Manifesto di Mozilla[1]. La comunità è sostenuta istituzionalmente dalla Fondazione Mozilla e dalla sua controllata Mozilla Corporation[2].

Oltre al browser Firefox, Mozilla produce anche Thunderbird, Firefox Mobile, il sistema operativo per dispositivi mobili e tablet Firefox OS, il bugtracker Bugzilla e una serie di altri progetti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il 23 febbraio 1998 Netscape Communications crea un progetto denominato Mozilla (basato sul nome in codice dato in origine al browser Netscape Navigator[3]) al fine di coordinare lo sviluppo della Mozilla Application Suite, la versione open source del software Internet di Netscape, Netscape Communicator[4]. Jamie Zawinski dice che arrivò al nome di "Mozilla" durante una riunione del personale di Netscape[5][6]. Ad un piccolo gruppo di dipendenti di Netscape fu affidato il compito di coordinare la nuova comunità.

Originariamente, Mozilla punta ad essere un fornitore di tecnologie per le aziende, come ad esempio Netscape, che vorrebbero commercializzare il loro codice sorgente aperto. Quando nel luglio 2003 AOL (società madre di Netscape) ridimensiona drasticamente la sua partecipazione in Mozilla, la Fondazione Mozilla viene lanciata come amministratore legale del progetto[7]. Poco dopo, Mozilla sconsiglia la Suite Mozilla a favore di applicazioni indipendenti per ciascuna funzione: il browser web Firefox e il client di posta Thunderbird, e si appresta a fornirli direttamente al pubblico[8].

Recentemente, Mozilla ha ampliato le proprie attività per includere Firefox su piattaforme mobili (soprattutto Android)[9], un sistema operativo mobile chiamato Firefox OS, un sistema di autenticazione web-based chiamato Mozilla Persona e un marketplace per applicazioni HTML5[10].

In un rapporto pubblicato nel novembre del 2012, Mozilla ha riferito che il loro fatturato totale per il 2011 è stato di 163 milioni dollari, in crescita del 33% a partire da 123 milioni dollari nel 2010. Mozilla ha osservato che circa l'85% delle entrate deriva dal contratto con Google[11]

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

  • 31 marzo 1998: Mozilla nasce come progetto open source presso Netscape e viene rilasciato il codice sorgente
  • 5 giugno 2002: viene diffuso Mozilla 1.0
  • luglio 2003: viene istituita la Mozilla Foundation
  • febbraio 2004: viene fondata Mozilla Europe
  • agosto 2004: nasce Mozilla Japan
  • 9 novembre 2004: viene rilasciato Mozilla Firefox 1.0
  • 7 dicembre 2004: viene rilasciato Mozilla Thunderbird 1.0
  • 4 marzo 2005: viene istituita la Mozilla China Foundation
  • agosto 2005: la Fondazione Mozilla dà vita alla Mozilla Corporation
  • 29 novembre 2005: viene rilasciato Mozilla Firefox 1.5
  • 24 ottobre 2006: viene rilasciato Mozilla Firefox 2.0
  • 17 giugno 2008: Mozilla rilascia Firefox 3 e stabilisce il Guiness mondiale per il maggior numero di download del software in 24 ore
  • 30 giugno 2009: è disponibile Firefox 3.5
  • 21 gennaio 2010: viene rilasciato Firefox 3.6
  • 22 marzo 2011: è disponibile Firefox 4
  • 29 marzo 2011: Mozilla rilascia Firefox 4 per Android e Maemo
  • 25 luglio 2011: Mozilla annuncia il progetto Boot to Gecko
  • 22 maggio 2012: Mozilla introduce Webmaker
  • 2 luglio 2012: vengono annunciati il marchio Firefox OS e le partnership

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il manifesto di Mozilla, mozilla.org. URL consultato il 26 luglio 2013.
  2. ^ (EN) About the Mozilla Corporation, mozilla.org. URL consultato il 26 luglio 2013.
  3. ^ A sua volta parola macedonia di "Mosaic Killer" (sicario di Mosaic), all'epoca principale browser del mercato
  4. ^ (EN) Netscape Announces mozilla.org, a Dedicated Team and Web Site Supporting Development of Free Client Source Code, Netscape. URL consultato il 26 luglio 2013.
  5. ^ (EN) Jamie Zawinski, nscp dorm, 1996. URL consultato il 26 luglio 2013.
  6. ^ (EN) Dave Titus with assistance from Andrew Wong, How was Mozilla born. URL consultato il 26 luglio 2013.
  7. ^ (EN) mozilla.org Announces Launch of the Mozilla Foundation to Lead Open-Source Browser Efforts. URL consultato il 26 luglio 2013.
  8. ^ (EN) Brendan Eich, David Hyatt, Mozilla development roadmap, Mozilla, 2 aprile 2003. URL consultato il 26 luglio 2013.
  9. ^ (EN) Better Browsing on Your Android Smartphone, AllThingsD. URL consultato il 29 luglio 2013.
  10. ^ Firefox marketplace, Mozilla. URL consultato il 26 luglio 2013.
  11. ^ (EN) Frederic Lardinois, Mozilla Releases Annual Report For 2011: Revenue Up 33% To $163M, Majority From Google, techcrunch, 15 novembre 2012. URL consultato il 26 luglio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]