Browser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Browser web)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – "Web browser" rimanda qui. Se stai cercando il browser Web, vedi Web (browser).

Un web browser (/ˈbraʊzə(r)/) o navigatore di rete, in informatica, è un programma che consente di usufruire dei servizi di connettività in Internet, o di una rete di computer, e di navigare sul World Wide Web.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo browser fu sviluppato da Tim Berners-Lee (tra i primi precursori del concetto di WWW e fondatore del W3C), e venne chiamato WorldWideWeb. Serviva a scopi dimostrativi, era disponibile solo per sistema operativo NeXT e perciò in seguito fu chiamato Nexus.

Il primo browser a raggiungere un'apprezzabile popolarità internazionale fu Mosaic, sviluppato da NCSA, seguito poi da Netscape Navigator, che crebbe in fretta e fu la piattaforma su cui vennero messe a punto alcune innovazioni diffusesi a larga scala col passare del tempo (come ad esempio JavaScript). La netta prevalenza di Netscape presso l'utenza, a metà degli anni novanta, fu incrinata dalla cosiddetta guerra dei browser, una competizione inizialmente commerciale e poi di immagine cominciata da Microsoft quando le innovazioni introdotte da Netscape divennero così sofisticate da costituire una minaccia potenziale per i propri interessi. Per vincere la concorrenza, Microsoft incluse Internet Explorer nel proprio sistema operativo Windows (il più diffuso al mondo), stroncando sul nascere i possibili concorrenti. Questa mossa fu motivo di numerose cause legali per la difesa della libera concorrenza e contro la nascita di monopoli informatici.

Netscape reagì rilasciando nel 1998 il proprio codice con una licenza open source. Il progetto Mozilla che ne derivò fornisce il codice che è alla base di diversi browser, fra i quali Netscape, Mozilla Suite, Galeon, Firefox e uno dei programmi di accesso della AOL.

La presenza di browser diversi con funzioni differenti, ha portato alcuni webmaster a realizzare siti web destinati a essere visitati con un browser preferenziale, talvolta impedendo l'accesso a utenti che utilizzassero un browser differente da quello scelto. Questa consuetudine, oltre a essere contro la filosofia portante del World Wide Web, che vede l'accessibilità come uno dei pilastri portanti e aver quindi suscitato forti critiche e campagne di protesta e sensibilizzazione (come Campaign for a Non-Browser Specific WWW), ha costretto browser molto comuni (tra i quali Opera) a "fingersi" un altro browser (modificando il proprio user agent), per poter aver accesso a un maggior numero di documenti.

Il browser più diffuso a livello mondiale era Internet Explorer, prodotto da Microsoft, che viene fornito gratuitamente e "di serie" con ogni sistema operativo Windows (dati al 2006). Il secondo browser in ordine di utilizzo era Mozilla nelle sue varianti (e in particolare Firefox), prodotto e distribuito gratuitamente dalla Mozilla Foundation; il terzo era Safari di Apple[1], distribuito assieme al sistema operativo Mac OS X (di cui più recentemente è stata messa a disposizione una versione gratuita anche per Windows). Altri browser molto diffusi sono Opera e il già citato Netscape Navigator, il cui sviluppo è ormai sospeso.

Fra le principali funzionalità dei browser disponibili, si possono ricordare: navigazione a schede (Tabbed browsing), supporto alla navigazione off-line tramite la memoria cache e plugin dedicati per mantenere i link tra le pagine salvate, funzione di download manager con arresto/ripresa sempre tramite la memoria cache, anteprima delle pagine da scaricare, sintesi vocale, integrazione dei feed RSS e di client di posta elettronica.

La diversa diffusione dei vari browser, con tecnologie compatibili tra loro, ma con alcune peculiarità uniche, ha portato in passato con Internet Explorer 6 e attualmente con i sistemi basati sul WebKit a progettare le pagine web tenendo conto di un solo browser causando in alcuni casi il funzionamento solo su specifici browser, il che può portare a creare uno standard ancora prima che venga approvato dagli organi competenti[2].

Caratteristiche e funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Tali programmi fanno utilizzo di protocolli di rete forniti dal sistema operativo (a partire da quelli di livello applicativo come HTTP, FTP ecc.) attraverso opportune API, permettendo di visualizzare i contenuti delle pagine dei siti web, specificandone l'URL, e interagendo con essi. Quest'ultime funzionalità sono supportate dalla capacità del browser di interpretare l'HTML — il codice con il quale sono scritte la maggior parte delle pagine web — e di visualizzarlo in forma di ipertesto grazie al motore di rendering.

Nell'architettura di rete client-server di Internet il browser rappresenta dunque il client che fa richieste di risorse web ai vari web server e application server ospitanti rispettivamente siti web e applicazioni web.

Esso rappresenta dunque il sistema software di interfacciamento dell'utente con la rete che rende la navigazione dell'utente tipicamente user-friendly, sebbene ai primordi della rete siano esistiti anche browser testuali da riga di comando su shell. I browser vengono principalmente utilizzati su personal computer, ma anche su altri dispositivi che consentono la navigazione in Internet, come i palmari e gli smartphone. Quelli più noti e diffusi sono Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari e Opera.

Diffusione dei diversi browser[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente il browser più usato al mondo è Google Chrome[3][4]

Confronto della diffusione di vari browser
Browser più usati in ogni nazione secondo StatCounter.

██ Internet Explorer

██ Google Chrome

██ Firefox

██ Opera

Non esiste un unico metodo per verificare l'uso di un determinato tipo di browser rispetto agli altri, per questo i risultati dei diversi contatori possono differire anche di diversi punti percentuali.[5]

Porzioni di mercato dei principali browser nel mondo secondo W3Counter
Browser Maggio 2007[6] Maggio 2008[7] Maggio 2009[8] Maggio 2010[9] Maggio 2011[10] Maggio 2012[11] Maggio 2013[12] Maggio 2014[13]
Google Chrome 0,6% 8,4% 16,8% 26,4% 32,3% 37%
Internet Explorer 66,7% 61,6% 57,4% 45,7% 37,7% 28,8% 22,0% 19,1%
Mozilla Firefox 24,5% 28,9% 31,0% 32,2% 28,3% 23,3% 19,2% 17,6
Safari 1,8% 2,2% 2,2% 5,3% 6,4% 6,2% 14,8% 16,7%
Opera 1,2% 1,1% 0,5% 2,0% 2,2% 2,3% 2,2% 3,0%
Porzioni di mercato dei principali browser nel mondo (Europa) secondo StatCounter
Browser Settembre 2008[14] Settembre 2009[15] Settembre 2010[16] Settembre 2011[17] Settembre 2012[18] Settembre 2013[19] Settembre 2014[20]
Internet Explorer 67,16% (56,35%) 58,37% (46,44%) 49,87% (40,26%) 41,66% (34,87%) 32,7% (27,1%) 28,56% (23,64%) 20,46% (16,46%)
Mozilla Firefox 25,77% (33,77%) 31,34% (39,26%) 31,5% (38,97%) 26,79% (33,04%) 22,4% (29,24%) 18,36% (25,28%) 17,44% (23,64%)
Google Chrome 1,03% (1,04%) 3,69% (3,59%) 11,54% (11,32%) 23,61% (22,1%) 34,21% (31,48%) 40,8% (37,33%) 45,58% (42,14%)
Safari 3% (2,45%) 3,28% (3,14%) 4,42% (4,32%) 5,6% (5,56%) 7,7% (7,81%) 8,52% (9,17%) 11,28% (12,18%)
Opera 2,86% (6,20%) 2,62% (6,64%) 2,03% (4,48%) 1,72% (3,78%) 1,61% (3,31%) 1,16% (2,3%) 1,39% (2,47%)
Porzioni di mercato dei principali browser nel mondo secondo NetApplications
Browser Gennaio 2011[21] Gennaio 2012[22] Gennaio 2013[23] Gennaio 2014[24]
Internet Explorer 58,35% 52,93% 55,14% 58,21%
Mozilla Firefox 23,72% 20,88% 19,94% 18,08%
Google Chrome 11,15% 18,94% 17,48% 16,28%
Safari 4,15% 4,90% 5,24% 5,8%
Opera 2,33% 1,67% 1,75% 1,28%

Cronologia dei browser più importanti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Browser Utenti
Internet
(milioni)[25]
1991 WorldWideWeb (Nexus)
1992 ViolaWWW, Erwise, MidasWWW, MacWWW (Samba)
1993 Mosaic, Cello[26], Lynx 2.0, Arena, AMosaic 1.0
1994 IBM WebExplorer, Netscape Navigator, SlipKnot 1.0, MacWeb, IBrowse, Agora (Argo), Minuet, Opera 1.0
1995 Internet Explorer 1, Netscape Navigator 2.0, OmniWeb, UdiWWW[27], WebRouser[28], Internet Explorer 2, Grail 16
1996 Arachne 1.0, Internet Explorer 3.0, Netscape Navigator 3.0, Opera 2.0, PowerBrowser 1.5[29], Cyberdog, Amaya 0.9[30], AWeb, Voyager 36
1997 Internet Explorer 4.0, Netscape Navigator 4.0, Netscape Communicator 4.0, Opera 3.0[31], Amaya 1.0[30] 70
1998 Internet Explorer 5.0 Beta 1, iCab, Mozilla 147
1999 Amaya 2.0[30], Mozilla M3, Internet Explorer 5.0 248
2000 Konqueror, Netscape 6, Opera 4[32], Opera 5[33], K-Meleon 0.2, Amaya 3.0[30], Amaya 4.0[30] 361
2001 Internet Explorer 6, Galeon 1.0, Opera 6[34], Amaya 5.0[30] 513
2002 Netscape 7, Mozilla 1.0, Phoenix 0.1, Links 2.0, Amaya 6.0[30], Amaya 7.0[30] 587
2003 Opera 7[35], Safari 1.0, Epiphany 1.0, Amaya 8.0[30] 719
2004 Firefox 1.0, Netscape Browser, OmniWeb 5.0 817
2005 Safari 2.0, Netscape Browser 8.0, Opera 8.[36], Epiphany 1.8, Amaya 9.0[30], AOL Explorer 1.0, Maxthon 1.0, Shiira 1.0 1018
2006 SeaMonkey 1.0, K-Meleon 1.0, Galeon 2.0, Camino 1.0, Firefox 2.0, Avant 11, iCab 3, Opera 9[37], Internet Explorer 7, Sputnik 1093
2007 Maxthon 2.0, Netscape Navigator 9, NetSurf 1.0, Flock 1.0, Safari 3.0, Conkeror 1262
2008 Konqueror 4, Safari 3.1, Opera 9.5[38], Firefox 3, Amaya 10.0[30], Flock 2, Chrome 0,2/0,3/0,4/1, Amaya 11.0[30] 1565
2009 Internet Explorer 8, Chrome 2/3, Safari 4, Opera 10[39], SeaMonkey 2, Camino 2, Firefox 3.5 1734
2010 Firefox 3.6, Chrome 4/5/6/7/8, Opera 10.50[40]/ 11, Safari 5, Internet Explorer 9 1971
2011 Firefox 4/5/6/7/8, Chrome 9/10/11/12/13/14/15/16, Opera 11.10/11.50 2110
Evoluzione temporale dei web browser (clic per ingrandire)

Elenco di navigatori (browser)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Safari terzo nella classifica dei browser | Macitynet
  2. ^ Daniel Glazman del W3C: Google e Apple peggio di Internet Explorer 6 coi loro browser mobile
  3. ^ Chrome è il browser più usato al mondo - Wired.it
  4. ^ StatCounter: è Chrome il browser più usato | Webnews
  5. ^ Microsoft: Chrome non ha mai superato Internet Explorer
  6. ^ W3Counter - Global Web Stats, May 2007
  7. ^ W3Counter - Global Web Stats, May 2008
  8. ^ W3Counter - Global Web Stats, May 2009
  9. ^ W3Counter - Global Web Stats, May 2010
  10. ^ W3Counter - Global Web Stats, May 2011
  11. ^ W3Counter - Global Web Stats, May 2012
  12. ^ Global Web Stats, May 2013
  13. ^ Global Web Stats, May 2014
  14. ^ StatCounter - Global Web Stats, Settembre 2008
  15. ^ StatCounter - Global Web Stats, Settembre 2009
  16. ^ StatCounter - Global Web Stats, Settembre 2010
  17. ^ StatCounter - Global Web Stats, Settembre 2011
  18. ^ StatCounter - Global Web Stats, Settembre 2012
  19. ^ StatCounter - Global Web Stats, Settembre 2013
  20. ^ StatCounter - Global Web Stats, Settembre 2014
  21. ^ NetApplications - Global Web Stats, Gennaio 2011
  22. ^ NetApplications - Global Web Stats, Gennaio 2012
  23. ^ NetApplications - Global Web Stats, trend
  24. ^ NetApplications - Global Web Stats, trend
  25. ^ (EN) History and Growth of the Internet, Internet World Stats, 9 maggio 2009. URL consultato il 17 maggio 2009.
  26. ^ Elaine Brennan, World Wibe Web Browser: Ms-Windows (Beta) (1/149), Humanist Archives Vol. 7, Sun, 13 Jun 1993. URL consultato il 27 marzo 2010.
  27. ^ Prof. Dr. Hans Peter Großmann, Department of Information Resource Management, University of Ulm. URL consultato il 22 marzo 2010.
  28. ^ Eolas releases WebRouser via the Internet, Eolas Information, 18 settembre 1995. URL consultato il 18 ottobre 2007.
  29. ^ Oracle Introduces PowerBrowser, Oracle Corporation, 18 giugno 1996. URL consultato il 31 ottobre 2007.
  30. ^ a b c d e f g h i j k l Release history, W3C. URL consultato il 2 maggio 2009.
  31. ^ Opera Software Releases 3.60, Opera Software, 12 maggio 1998. URL consultato il 19 febbraio 2008.
  32. ^ Opera 4.0 for Windows Released, Opera Software, 27 giugno 2000. URL consultato il 10 dicembre 2008.
  33. ^ The Browser War Lights Up in Europe, Opera Software, 6 dicembre 2000. URL consultato il 10 dicembre 2008.
  34. ^ Opera 6.0 for Windows launched after record-breaking beta, Opera Software, 29 novembre 2001. URL consultato il 19 febbraio 2008.
  35. ^ Opera 7 Ready to Rock the Web, Opera Software, 28 gennaio 2003. URL consultato il 19 febbraio 2008.
  36. ^ Speed, Security and Simplicity: Opera 8 Web Browser Released Today, Opera Software, 19 aprile 2005. URL consultato il 19 febbraio 2008.
  37. ^ Your Web, Your Choice: Opera 9 Gives You the Control, Opera Software, 20 giugno 2006. URL consultato il 10 dicembre 2008.
  38. ^ Opera redefines Web browsing yet again, Opera Software, 12 giugno 2008. URL consultato il 12 giugno 2008.
  39. ^ Turbocharge your Web experience with Opera 10, Opera Software, 1º settembre 2009. URL consultato il 2 gennaio 2010.
  40. ^ The world's fastest browser for Windows, Oslo, Norway, Opera Software, 2 marzo 2010. URL consultato il 28 marzo 2010.
  41. ^ Kiwe
  42. ^ RocketMelt
  43. ^ Slim Browser

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]