Free Software Foundation of India

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Free Software Foundation of India
Tipo ONG
Affiliazione internazionale Free Software Foundation
Fondazione 2001
Sede centrale India Thiruvananthapuram
Area di azione India India
Presidente Nagarjuna G.
Sito web

La Free Software Foundation dell'India è una organizzazione sorella della Free Software Foundation.

È stata fondata nel 2001 a Thiruvananthapuram (Trivandrum), capitale del Kerala[1], come società non-profit[2] per promuovere l'uso e lo sviluppo del software libero in India, l'informazione sul software libero e su come questo può aiutare l'economia di un paese in via di sviluppo come l'India.

FSF India considera il software proprietario non come una soluzione, ma come un problema da risolvere. Il software libero è in India a volte chiamato software swatantra.

Nel 2003, dopo l'incontro con il fondatore della FSF Richard Stallman, il presidente dell'India Abdul Kalam[3][4] ha esortato gli informatici indiani e i professionisti di utilizzare software libero e open source[5] nell'attività di ricerca e sviluppo[6].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ FSF-I inaugurated in Thiruvananthapuram by Dr. Richard M. Stallman
  2. ^ The What, Why and When of Free Software in India
  3. ^ Stallman Goes to India
  4. ^ Kalam, Stallman discuss open source software
  5. ^ Indian President Advises Open Source Approach
  6. ^ Opt for open source codes for better software security: Kalam

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]