Luigi Fortis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi Fortis, S.I.

Luigi Fortis (Verona, 26 febbraio 1748Roma, 27 gennaio 1829) è stato un gesuita italiano. Fu Preposito Generale dell'ordine dal 18 ottobre 1820 alla morte.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La sua elezione al generalato seguì al periodo di crisi dell'ordine dovuto al suo scioglimento, decretato da Clemente XIV nel 1773.

Il suo sforzo per la riorganizzazione e la diffusione della Compagnia come diede comunque buoni frutti: ottenne da Pio VII e da diversi sovrani italiani la restituzione di numerosi beni e privilegi detenuti dall'ordine prima della sua soppressione e i collegi precedentemente affidatigli.

Diede un notevole impulso all'attività missionaria dell'ordine negli Stati Uniti d'America.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Preposito Generale della Compagnia di Gesù Successore
Tadeusz Brzozowski 1820 - 1829 Jan Roothaan