Lisa Della Casa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lisa Della Casa (Burgdorf, 2 febbraio 1919Münsterlingen, 10 dicembre 2012) è stata un soprano svizzero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata da padre italiano e madre bavarese, studiò al conservatorio di Berna ed in seguito con Margarete Häser a Zurigo, debuttando nel 1934 a Lewes nell'inaugurazione del Glyndebourne Festival Opera come Contessa ne Le nozze di Figaro.

Fu poi Cio-Cio-San a Solothurn-Biel nel 1941 e iniziò quindi l'attività per lo Stadttheater di Zurigo in svariati ruoli, tra cui Pamina nel Flauto Magico e Gilda nel Rigoletto.

Nel 1947 fu invitata per la prima volta a Salisburgo, dove interpretò Zdenka e Arabella e dove ritornò l'estate seguente per eseguire, dello stesso autore, il ruolo della Contessa in Capriccio. Nel 1949 fu la "Giovane donna" in Die schwarze Spinne. Nel 1950 a Monaco di Baviera cantò ancora Arabella, che fu il suo ruolo preferito.

Concentrando il repertorio soprattutto su opere di Strauss e Mozart, si esibì con grande successo in tutti i principali teatri europei, tra cui la Staatsoper di Vienna e il Festival di Bayreuth. Proprio al Bayreuther Festspiele (di cui non gradì l'atmosfera) apparve nel 1952 come Eva ne I maestri cantori di Norimberga. Nello stesso anno, diretta da Herbert von Karajan, fu Marcellina in Fidelio e Sophie in Der Rosenkavalier al Teatro alla Scala di Milano. Nel 1961 fu ancora a Monaco, riscuotendo notevole successo nell'insolito ruolo di Salomè

Dal 1953 al 1968 fu impegnata al Metropolitan Opera di New York, debuttandovi come Contessa di Almaviva ne Le nozze di Figaro.

Fu apprezzata in particolare come interprete mozartiana: è rimasta celebre, fra le tante, la Donna Elvira nel Don Giovanni, con la direzione di Wilhelm Furtwängler, al festival di Salisburgo del 1954.

Destando una certa sorpresa, in considerazione della ancor valida forma vocale, terminò la carriera nel 1973. Scomparve all'età di 93 anni nella sua casa di Münsterlingen sul Lago Bodanico, nel cantone svizzero di Turgovia.[1].

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1949 è Bäuerin nella première nell'Opernhaus im Stadthof di Zurigo di "Die Schwarze Spinne" di Willy Burkhard.

Al Wiener Staatsoper è Nedda in Pagliacci nel 1947. Nello stesso anno a Vienna è Gilda in Rigoletto e Cho-Cho-San in Madama Butterfly. Nel 1948 è Sophie in Der Rosenkavalier, la Regina della Notte in Die Zauberflöte, Marie in Die verkaufte Braut di Max Brod e Frau Fluth in Die lustigen Weiber von Windsor; nel 1949 Marzelline in Fidelio, Laura in Der Bettelstudent di Karl Millöcker e Pamina in Die Zauberflöte; nel 1951 Die Gräfin in Capriccio con Wilma Lipp e Primadonna/Ariadne in Ariadne auf Naxos con la Lipp. Nel ruolo di Primadonna/Ariadne comparirà allo Staatsoper in 40 rappresentazioni fino al 1973. Nel 1952 è Arabella e la Contessa Almaviva ne Le nozze di Figaro. Il ruolo della Contessa Almaviva sarà quello più rappresentato a Vienna con 67 recite fino al 1971. Nel 1953 è Die Frau des Gerichtsdieners e Frl. Bürstner in Der Prozess di Gottfried von Einem; nel 1954 è Octavian in Der Rosenkavalier; nel 1955 è Donna Anna in Don Giovanni diretta dal Dr. Karl Böhm, Eva in Die Meistersinger von Nürnberg e La marescialla in Der Rosenkavalier. Nel ruolo de La marescialla sarà presente in 43 rappresentazioni a Vienna fino al 1973. Nel 1957 diretta dal Dr. Karl Böhm è Fiordiligi in Così fan tutte con Christa Ludwig e Donna Elvira in Don Giovanni; nel 1958 è Ursula in Mathis der Maler di Paul Hindemith e Chrysothemis in Elettra diretta da Böhm; nel 1961 è Mimì ne La Bohème; nel 1967 è Lucile in Dantons Tod di Gottfried von Einem ed infine nel 1971 è Ilia in Idomeneo. Complessivamente Lisa Dalla Casa si è esibita in 411 rappresentazioni allo Staatsoper.

Al Grand Théâtre di Ginevra è Pamina ne Il flauto magico diretta da Carl Boehm nel 1949, Donna Elvira in Don Giovanni nel 1954, La primadonna ed Ariadne in Ariadne auf Naxos nel 1956, La Marescialla ne Il cavaliere della rosa con José Van Dam nel 1966, Fiordiligi in Così fan tutte nel 1968, La Contessa ne Le Nozze di Figaro con Van Dam nel 1970, Elsa de Brabant in Lohengrin (opera) nel 1971 e Donna Elvira in Don Giovanni con Van Dam ed Edda Moser nel 1972.

Nel 1952 a Edimburgo è Pamina ne Il flauto magico diretta da Georg Solti, Sophie in Rosenkavalier e Marzelline in Fidelio.

Nel 1953 è Octavian nella ripresa nel Festspielhaus di Salisburgo di Der Rosenkavalie.

Nel 1954 è Octavian nella ripresa nella Salle Garnier del Théâtre du Casino di Montecarlo di "Le chevalier à la rose" di Richard Strauss, con Elisabeth Schwarzkopf.

Nello stesso anno al Met è Donna Elvira nel Don Giovanni, nel 1954 Eva in Die Meistersinger von Nürnberg e Cio-Cio-San in Madama Butterfly, nel 1956 La marescialla in Der Rosenkavalier, nel 1957 Arabella, nel 1958 Elsa in Lohengrin (opera), nel 1959 Der Zigeunerbaron, nel 1960 Mimì ne La Bohème, nel 1963 Ariadne in Ariadne auf Naxos diretta da Karl Böhm, nel 1964 è Oktavian nella ripresa di "Der Rosenkavalier" con Elisabeth Schwarzkopf. Complessivamente Lisa Della Casa ha preso parte a 174 rappresentazioni al Met fino al 1967.

Al San Francisco Opera nel 1958 è Chrysothemis in Elettra e Mimì ne La Bohème, nel 1961 Eva in Die Meistersinger von Nürnberg e la Contessa Almaviva ne Le Nozze di Figaro.

A Salisburgo nel 1960 è Marschallin nella ripresa nel Neues Festspielhaus di "Der Rosenkavalier" diretta da Karajan e la contessa Rosina nella ripresa nell'Altes Festspielhaus di "Le nozze di Figaro" di Wolfgang Amadeus Mozart con Christa Ludwig e Dietrich Fischer-Dieskau diretta da Karl Böhm.

Nel 1961 è Fiordiligi nella prima rappresentazione di Così fan tutte con Teresa Berganza, Rolando Panerai e Luigi Alva alla Scala.

Al Royal Opera House di Londra, diretta da Georg Solti è Arabella con Dietrich Fischer-Dieskau nel 1965 e La marescialla nel 1968.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Incisioni in studio[modifica | modifica wikitesto]

Registrazioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

  • Arabella (Zdenka), con Marie Reining, Hans Hotter, George Hann, dir. Karl Böhm - Vienna 1947 ed. Melodram/DG
  • Arianna a Nasso, con Hilde Gueden, Irmgard Seefried, Rudolf Schock, Alfred Poell, Rita Streich, Paul Schoeffler, dir. Karl Böhm - Vienna 1954 ed. Gala/DG
  • Don Giovanni, con Cesare Siepi, Fernando Corena, Elisabeth Grummer, Leopold Simoneau, Rita Streich, dir. Dimitri Mitropoulos - Vienna 1956 ed. Myto//Sony
  • Don Giovanni, con Cesare Siepi, Fernando Corena, Eleanor Steber, Jan Peerce, Roberta Peters, dir. Karl Böhm - Met 1957 ed. Melodram
  • Elettra, con Inge Borkh, Jean Madeira, Kurt Boheme, Max Lorenz, dir. Dimitri Mitropoulos - Vienna 1957 ed. Orfeo/Opera D'Oro
  • Arabella, con Dietrich Fischer-Dieskau, Anneliese Rothenberger, Otto Edelmann, Kurt Roesche, dir. Joseph Keilberth - Vienna 1958 ed. Lyric Distribution
  • Le nozze di Figaro, con Giorgio Tozzi, Hilde Gueden, George London, dir. Erich Leinsdorf - Met 1958 ed. Opera Lovers
  • Don Giovanni, con George London, Ezio Flagello, Eleanor Steber, Cesare Valletti, dir. Karl Bohm - Met 1959 ed. Opera Lovers
  • Arabella, con Dietrich Fischer-Dieskau, Anneliese Rothenberger, Karl Christian Kohn, Georg Paskuda, dir. Joseph Keilberth - Monaco 1963 ed. DG

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • Don Giovanni (film), con Cesare Siepi, Otto Edelmann, Elisabeth Grummer, Anton Dermota, Erna Berger, dir. Wilhelm Furtwängler-regia Paul Czinner - 1954 Deutsche Grammophon
  • Arabella, con Dietrich Fischer-Dieskau, Anneliese Rothenberger, Karl Christian Kohn, Georg Paskuda, dir. Joseph Keilberth - dal vivo Monaco 1960 ed. House of Opera

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.wiener-staatsoper.at/Content.Node/home/aktuelles/neuigkeiten/Lisa-della-Casa-verstorben.de.php

Controllo di autorità VIAF: 61731490 LCCN: n82083381

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie