Khwaja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Khoja)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – "Khoja" rimanda qui. Se stai cercando la comunità ismailita, vedi Khoja (ismailiti).

Khwāja o Khawāja (persiano: خواجهkhvājeh, in arabo: خواجة, khawāja) è un titolo onorifico usato nel Vicino e Medio Oriente, Asia meridionale e Asia centrale. Significa letteralmente Maestro - nel senso che in lingua italiana si attribuisce a un musicista, a un pittore o a uno scultore - o Signore. Il titolo era spesso usato anche attribuendolo a un esponente di spicco del Sufismo, a uno studioso di rilievo, a un apprezzato insegnante, a un ricco mercante, a un alto funzionario o a potenti eunuchi, cui spesso venivano affidati incarichi pubblici e privati di rilievo.[1]

Inizialmente onorifico, più tardi esso divenne un soprannome o un vero e proprio cognome. Sono usati perciò Hodja, o Hoca (in turco), Hodžić (bosniaco), Hoxha o, semplificato, Oxa (albanese), Hodža (slovacco), Hotzakis (greco) e al-Khawaja.[2]

Nell’India musulmana il termine è invece usato per indicare un ismailita seguace dell’Agha Khan (che per lo più sono appunto agiati mercanti).

Personaggi che hanno portato tale titolo[modifica | modifica sorgente]

Uomini[modifica | modifica sorgente]

Donne[modifica | modifica sorgente]

Altre realtà che impiegano il termine sono:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Qalqashandi, Ṣubḥ al-ʿashā, VI, 13.
  2. ^ Al Rehanad (book of Origins).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]