Nasreddin Khoja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Un ritratto di Nasreddin.

Nasreddin Khoja (far ملا نصرالدین, Mullā Nasreddin; az. Molla Nəsrəddin; tur. Nasrettin Hoca[1]; cur. Mella Nasredîn; ar. جحا, Juḥā, oppure نصرالدين : Naṣr al-dīn; alb. Nastradin Hoxha; bosn. Nasruddin Hodža; uzb. Nasriddin Afandi (Effendi); kaz. Қожанасыр, Khožanasyr; uig. Näsirdin Äfänti)[2][3][4] è una figura favolistica (ma anche presente nella letteratura del sufismo), che la cultura turca vorrebbe vissuta intorno al XIII secolo ad Akşehir e successivamente a Konya, al tempo della dinastia Selgiuchide, ma che, sotto il nome di Guha, ossia Giufà, è presente anche nella favolistica araba-siciliana[5]. Sarebbe stato un filosofo populista, spesso citato in storielle divertenti e aneddoti.

Molti Paesi e popolazioni del Vicino Oriente, del Medio Oriente e dell'Asia centrale (come ad esempio l'Afghanistan[6], l'Iran,[5][7] la Turchia[5][6][8][9] e l'Uzbekistan)[10] rivendicano la sua "paternità". Il suo nome è declinato in maniera differente a seconda della nazionalità ed è spesso preceduto o seguito da titoli onorifici come "Khoja", "Mullah" o "Effendi".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In turco moderno la c va letta g dolce: quindi "Khogia".
  2. ^ Afanti de gu shi è una raccolta di fiabe popolari uigure, come pure informazioni sui loro costumi e stile di vita. ISBN 957-691-004-8
  3. ^ J.C. Yang, Xenophobes Guide to the Chinese, Oval Books, ISBN 1-902825-22-5
  4. ^ "The Effendi And The Pregnant Pot - Racconti uiguri cinesi"; New World Press; Beijing, China
  5. ^ a b c The outrageous Wisdom of Nasruddin, Mullah Nasruddin; accessed February 19, 2007.
  6. ^ a b Sysindia.com, Mulla Nasrudin Stories, accessed February 20, 2007.
  7. ^ First Iranian Mullah who Was a Master in Anecdotes, Persian Journal. URL consultato il 26 luglio 2009.
  8. ^ Nasreddin Hoca, Republic of Turkey Ministry of Culture and Tourism. URL consultato il 28 dicembre 2006.
  9. ^ Silk-road.com, Nasreddin Hoca
  10. ^ Dario Chioli, Nasreddin, una biografia possibile in Storie di Nasreddin, Torino, Libreria Editrice Psiche, 2004, ISBN 88-85142-71-0. URL consultato il 28 dicembre 2006.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]