Fronte al-Nusra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera del Fronte al-Nusra

Il Fronte al-Nuṣra, o anche Jabhat al-Nuṣra (in arabo: جبهة النصرة لأهل الشام, Jabhat al-nuṣra li-ahli al-Shām), ossia "Fronte della vittoria del popolo di Siria" - chiamato anche Anṣār al-Jabhat al-Nuṣra li-Ahl al-Shām, "Partigiani della vittoria del popolo della Grande Siria" - è un gruppo di rivoltosi armati attivo in Siria. Il Fronte al-Nusra è affiliato ad al-Qāʿida.

Formato alla fine del 2011, quando nel Paese era in corso la guerra civile, è stato qualificato "terrorista" dagli Stati Uniti alla fine del 2012[1]. Secondo il governatore di Homs (fedele al regime), è stato proprio il fronte al-Nusra ad assassinare il sacerdote olandese Frans van der Lugt il 7 aprile 2014[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Syrie: le Front al-Nosra devient "terroriste" - La Libre.be
  2. ^ Pater Frans van der Lugt doodgeschoten in Homs, de Volkskrant, 7 aprile 2014

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]