Festival di Cannes 1967

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La 20ª edizione del Festival di Cannes si è svolta a Cannes dal 27 aprile al 12 maggio 1967.

La giuria presieduta dal regista italiano Alessandro Blasetti ha assegnato il Grand Prix per il miglior film a Blow-Up di Michelangelo Antonioni.

Uno dei giurati, il regista francese Claude Lelouch, è stato costretto ad auto-squalificarsi per aver acquistato prima del Festival uno dei film in concorso, lo jugoslavo Ho incontrato anche zingari felici di Aleksandar Petrovic.[1]

L'algerino Mohammed Lakhdar-Hamina, vincitore del premio per l'opera prima con Rih al awras, nel 1975 vincerà poi la Palma d'oro con Cronaca degli anni di brace. Francis Ford Coppola, unico statunitense in concorso con Buttati Bernardo!, ignorato dalla giuria e dalla stampa,[1] conquisterà invece la Palma d'oro nel 1979 con Apocalypse Now.

Selezione ufficiale[modifica | modifica wikitesto]

Concorso[modifica | modifica wikitesto]

Fuori concorso[modifica | modifica wikitesto]

Settimana Internazionale della Critica[modifica | modifica wikitesto]

Giuria[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FR) http://www.cannes-fest.com/. URL consultato il 05-7-2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema