Pia Degermark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pia Degermark (64 anni) con Thommy Berggren in una scena di Elvira Madigan, il film che le ha dato notorietà.

Pia Charlotte Caminneci Degermark (Bromma, 24 agosto 1949) un'ex attrice svedese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha ricevuto il riconoscimento Prix d'interprétation féminine al Festival di Cannes 1967 per l'interpretazione nel film svedese Elvira Madigan, diretto da Bo Widerberg. Ai Golden Globe 1968 è stata in nomination per il Golden Globe per la migliore attrice debuttante per la medesima interpretazione.

Ha avuto un momento di notorietà al di fuori dell'ambiente cinematografico per la sua discussa amicizia con il principe ereditario svedese Carlo Gustavo (si parlò di una liason amorosa fra i due).[1]

Nella sua breve carriera Degermark ha recitato in vari film fra cui uno tratto da un romanzo di John Le Carrè - Lo specchio delle spie (1969) - ed uno prodotto dal marito, il produttore tedesco Pier Caminneci, sposato nel 1971 e da cui ha avuto un figlio.

I due hanno divorziato due anni dopo, nel 1973, e Degermark si è trasferita per alcuni anni negli Stati Uniti. Ha fatto ritorno in Svezia nel 1979, sofferente di una forma di anoressia nervosa[senza fonte]. Questo e altri problemi l'hanno indotta ad abbandonare la carriera di attrice. Dopo di allora ha svolto attività di volontariato in gruppi femminili sofferenti della medesima patologia di cui ha sofferto lei.

Nel 1991, è stata condannata a 14 mesi di carcere per frode.[1]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Pia Lundgren, Pia Degemark - You always get another chance, TARA, gennaio 2004

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 161879573