Clancy Winchester

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Guaglio’! »
(Tipica esclamazione del commissario Winchester)
Clancy Winchester
Clancy Winchester
Clancy Winchester
Universo I Simpson
Lingua orig. Inglese
Autore Matt Groening
1ª app. 21 gennaio 1990
1ª app. in L'odissea di Homer
app. it. novembre 1991
Voce orig. Hank Azaria
Voci italiane
Sesso Maschio
Luogo di nascita Springfield
Parenti

Clancy Winchester (nella versione originale Clancy Wiggum) è un personaggio secondario della serie televisiva I Simpson. Nella serie riveste il ruolo di commissario di polizia della città di Springfield. Nel doppiaggio italiano (con la voce prima di Enzo Avolio e poi di Angelo Maggi), ha un accento spiccatamente napoletano, compresa l’interiezione “Guaglio’!”. Nella versione originale, invece, la sua voce è ispirata a quella dell'attore Edward G. Robinson.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Pubblico ufficiale corrotto, impulsivo, pasticcione e poltrone, anche se coraggioso, ha rischiato più volte il licenziamento. Accompagnato sempre dagli inseparabili Lou e Eddie, svolge raramente il suo dovere, preferendo mangiare ciambelle, e spesso abusa del potere che la sua carica gli conferisce. Decisamente obeso, ha i capelli blu (nelle prime stagioni erano neri). La faccia ricorda vagamente quella di un maiale. In una puntata viene rivelato che è di origini irlandesi, mentre in un'altra che da giovane soffriva di asma.

Dalla moglie Sarah ha avuto il piccolo Ralph (compagno di scuola di Lisa), con cui è molto affettuoso. Nonostante la mancanza completa di professionalità, non ama che qualcuno - superiori compresi - gli metta i piedi in testa.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella versione originale, il suo cognome è Wiggum. Lo era anche nella versione italiana nei primissimi episodi, poi è diventato Winchester (che è anche il nome di un modello di fucile). I motivi del cambiamento sono ancora sconosciuti.
  • È un membro dei “Tagliapietre” (Homer il grande - sesta stagione).
  • Il padre (defunto), Iggy Winchester (in inglese Iggy Wiggum) ha fatto parte dello squadrone Pescediavolo battagliero' durante la seconda guerra mondiale (L'Infuriato Abe Simpson e suo nipote brontolone in: "La maledizione del Pescediavolo Battagliero" - settima stagione).
  • Ha un fratello che gestisce una grotta.
  • Il suo gusto preferito di gelato è il cocco.
  • Apre le noci con il calcio della pistola: quando non vi riesce, le apre sparando.
  • Nel suo ufficio c’è un poster da ricercato di Tony Ciccione (Finché la barca va... - quinta stagione).
  • Al Jet Market di Apu non sono accettati i suoi assegni, oltre a quelli del reverendo Lovejoy e di Homer (citato con tutti i suoi nomi falsi, Homer e Apu - quinta stagione).
  • Nell’episodio Homer da solo (terza stagione), il nome del commissario viene citato nell’originale americano Wiggum; si tratta dell’unico caso fra tutte le stagioni dei Simpson trasmesse in Italia, fino alla ventunesima. (Nell'episodio "Campeggio Krusty" (quarta stagione, primo episodio) sarà invece il figlio del commissario, Ralph, ad essere chiamato da Lisa, mentre distribuisce la posta che era stata loro negata per settimane, "Wiggum".)
  • Un graffito del commissario Winchester che richiama i passanti a buttare le carte nel cestino è presente sul muro del binario 8 della stazione di Milano Bovisa FNM. Il graffito è l'unico disegno sopravvissuto alla reimbiancatura della stazione. La rimozione dei cestini dei rifiuti dalla stazione a seguito degli attentati di Madrid dell'11 marzo 2004 ha in parte snaturato il disegno.
  • Nel romanzo di Georges Perec, La vita, istruzioni per l'uso (La vie, mode d'emploi), edito in Francia nel 1978, c'è un "Commissario Capo Winchester" (Commissaire Principal Winchester) che appare brevemente nel Cap. XXXIV come personaggio letterario nato dalla fantasia di alcuni studenti liceali incaricati di scrivere un romanzo d'appendice per un giornale murale scolastico.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]



I Simpson Portale I Simpson: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di I Simpson