Chiesa greco-cattolica serba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa greco-cattolica serba
Classificazione cattolica
Fondata 2003
Associazione È una Chiesa sui iuris della Chiesa cattolica
Diffusione Serbia
Primate Papa Francesco
Forma di governo episcopale
Membri 22 805

La Chiesa greco-cattolica serba è una Chiesa sui iuris di rito bizantino in comunione con Roma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Storia recente[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 agosto 2003 fu eretto l'esarcato apostolico di Serbia e Montenegro, ricavandone il territorio dall'eparchia di Križevci, con giurisdizione sui fedeli greco-cattolici in Serbia e Montenegro.

A seguito del decreto Attenta norma della Congregazione per le Chiese orientali emesso il 19 gennaio 2013, la giurisdizione dell'esarca è stata ridotta ai soli fedeli della Serbia, mentre la giurisdizione sui cattolici di rito bizantino in Montenegro è stata affidata ai vescovi locali di rito latino.

Attualmente i membri della Chiesa greco-cattolica serba ammontano a circa 22.800[1].

Vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati dell'Annuario pontificio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]