Carlos Batres

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlos Alberto Batres Gonzàlez
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Nome Carlos Alberto Batres Gonzàlez
Federazione Guatemala Guatemala
Professione Ricercatore scientifico
Altezza 178 cm
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
? - 2010 Liga Nacional Arbitro
Attività internazionale
1996 - 2010 CONCACAF e FIFA Arbitro
Esordio Panama - Canada 0 - 0
27 ottobre 1996

Carlos Batres (Città del Guatemala, 2 aprile 1968) è un arbitro di calcio guatemalteco.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Arbitro internazionale dal 1996 nella sua carriera partecipa a molti tornei prestigiosi: comincia nel 1999 quando dirige al Campionato mondiale di calcio Under-17 in Nuova Zelanda, tre anni dopo, nel 2002, dirige la finale di Gold Cup tra Stati Uniti e Costa Rica, esperienza ripetuta anche nel 2005 dove si ritrovarono Stati Uniti e Panama e nel 2007 Stati Uniti - Messico (partecipa anche a questo stesso torneo nel 2000 e nel 2003).

Nel 2004 viene convocato per partecipare al torneo calcistico dei Giochi Olimpici di Atene dove dirige due partite della fase a gironi e il quarto di finale tra Iraq e Australia.

Nel 2006 dirige la finale del Mondiale per club a Yokohama tra Barcellona e Internacional de Porto Alegre.

Nel 2001 e nel 2003 viene convocato dalla FIFA per il torneo Confederations Cup, a cui era stato invitato anche nel 2009 in Sudafrica nel mese di giugno, ma non avendo superato i test atletici è stato sostituito.

Nell'ottobre 2009 giunge la convocazione per dirigere, per la seconda volta in carriera, al Mondiale Under 17 in Nigeria.

Le apparizioni ai Mondiali[modifica | modifica sorgente]

Carlos Batres è il secondo rappresentante proveniente dalla piccola Federazione del Guatemala ad essere stato selezionato per i Mondiali di calcio (il primo fu Romulo Mendez Molina, impiegato ai Mondiali 1982 e 1986). È riuscito a coronare questo traguardo in occasione dei Mondiali in Corea e Giappone nel 2002, quando arbitrò Danimarca - Senegal e l'ottavo di finale Germania - Paraguay. Per la verità, Batres avrebbe dovuto ripetere l'esperienza anche nel 2006 in Germania ma, nonostante fosse stato regolarmente selezionato, ha dovuto rinunciare per i postumi di un infortunio al ginocchio, venendo così sostituito dalla prima delle riserve, il messicano Marco Rodríguez.

Partecipa ai Mondiali nel 2010, visto che è stato selezionato dalla FIFA per l'edizione sudafricana.

La sua prima partita nell'edizione del 2010 è Algeria-Slovenia, il 13 giugno 2010, valida per il gruppo C: il guatemalteco viene designato in un secondo momento, a causa di un infortunio patito da Pablo Pozo, arbitro invece originariamente designato.[1] Successivamente, riceve l'incarico di dirigere Italia-Nuova Zelanda, valida per la seconda giornata del gruppo F, ed in programma il 20 giugno 2010.[2](prima di quel match aveva perso la madre a causa di una malattia);arbitra inoltre il quarto di finale tra Spagna e Paraguay.

Dopo il mondiale sudafricano, il guatemalteco decide di concludere la carriera e diventa capo del settore arbitrale della CONCACAF e componente della Commissione arbitri della FIFA.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Chilean ref Pozo hurt ahead of World Cup, cbc.ca, 8 giugno 2010.
  2. ^ Italia-Nuova Zelanda: arbitra Batres, ansa.it, 18 giugno 2010.