Wolfgang Stark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wolfgang Stark
Wolfgang Stark.jpg
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Nome Wolfgang Stark
Federazione Germania Germania
Professione Banchiere
Altezza 191 cm
Peso 82 kg
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1996 -
1997 -
2. Fußball-Bundesliga
1. Fußball-Bundesliga
Arbitro
Arbitro
Attività internazionale
1999 - UEFA e FIFA Arbitro
Esordio Azerbaigian - Moldavia 0 - 0
24 marzo 2001

Wolfgang Stark (Landshut, 20 novembre 1969) è un arbitro di calcio tedesco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce in Bundesliga nel 1997 e a soli due anni di distanza arriva la nomina ad arbitro internazionale. Proprio nel 1999 è anche selezionato per l'importante manifestazione del Campionato mondiale di calcio Under-17 in Nuova Zelanda. Nel 2001 debutta nella Coppa dei Campioni in occasione della partita PSV Eindhoven-Nantes, mentre nel 2002 è promosso nella categoria Elite dei direttori di gara europei (quella più elevata).

Nel 2007, al termine dell'ottavo di finale di Coppa dei Campioni tra Valencia ed Inter, deve assistere alla maxi-rissa scatenatasi tra i giocatori, che si sarebbe conclusa con le squalifiche di David Navarro (7 mesi), Nicolas Burdisso e Maicon (6 turni), Carlos Marchena (4 turni), Ivan Cordoba (3 turni) e Julio Ricardo Cruz (2 turni);[1] Successivamente viene convocato per il Mondiale Under-20 FIFA in Canada e, nel luglio 2007, viene chiamato a dirigere la semifinale Argentina-Cile, durante la quale commina sette cartellini gialli e due rossi ai cileni, che lo contesteranno pesantemente (assieme al pubblico), costringendolo ad uscire dal campo scortato dai gendarmi;[2]

Successivamente, nel 2008, dirige ai Giochi Olimpici di Pechino Costa d'Avorio-Argentina e Nigeria-Stati Uniti.

Nella UEFA Champions League 2008-2009 si segnala per aver arbitrato ben sette partite (record eguagliato) tra cui la semifinale di andata Barcellona-Chelsea.

Nell'ottobre 2009 giunge la convocazione per dirigere, per la seconda volta in carriera, al Mondiale Under 17 in Nigeria.

Viene ufficialmente selezionato tra i 30 direttori di gara del Campionato mondiale di calcio 2010 in Sudafrica, dove dirige tre partite: Argentina-Nigeria, Inghilterra-Slovenia e l'ottavo di finale Uruguay-Corea del Sud.

Al termine della stagione 2009-2010 viene eletto dalla DFB miglior arbitro tedesco del campionato.[3]

Nell'aprile 2011 ottiene per la seconda volta in carriera una semifinale di UEFA Champions League, dirigendo nell'occasione l'andata del Clásico, tra Real Madrid e Barcellona. In seguito Andy Townsend, ex calciatore e ora opinionista tv, è stato scambiato per Stark e aggredito la sera stessa fuori dallo stadio Bernabeu[4].

Nel novembre 2011 è designato per dirigere una delle partite di ritorno degli spareggi per l'accesso a Euro2012. Gli viene assegnato il match tra Portogallo e Bosnia.

Nel dicembre 2011 viene selezionato ufficialmente per gli Europei di calcio del 2012 in Polonia ed Ucraina.[5]

Nell'aprile 2012 viene inserito dalla FIFA in una lista di 52 arbitri preselezionati per i Mondiali 2014.[6]

Nel maggio 2012 è designato dall'UEFA per la finale di Europa League, a Bucarest tra Atletico Madrid e Athletic Bilbao.[7] Per il fischietto tedesco si tratta della prima finale a livello internazionale in assoluto della sua carriera.

Agli Europei in Ucraina e Polonia il fischietto tedesco dirige due partita della fase a gironi: Polonia-Russia e Croazia-Spagna in cui viene criticato per la presunta non segnalazione di 2 rigori evidenti e un gol in netto fuorigioco, dopodiché viene mandato a casa assieme ad altri tre colleghi dalla commissione UEFA prima della fase ad eliminazione diretta.[8]

Nell'ottobre 2013 è convocato dalla FIFA per il Campionato mondiale di calcio Under 17 2013.[9] Nella circostanza, viene impiegato per due partite della fase a gironi e successivamente un quarto di finale.

Nel gennaio 2014 non rientra nel novero degli arbitri selezionati per Brasile 2014, venendo così eliminato al taglio finale.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Valencia-Inter: sei giornate di squalifica per Maicon e Burdisso, sette mesi a Navarro, ilsole24ore.com, 14 marzo 2007.
  2. ^ Mondiali Under 20: super Argentina va in finale contro i cechi, gazzetta.it, 20 luglio 2007.
  3. ^ Trainer Baade » Alle Schiedsrichter des Jahres
  4. ^ sms, Sembra Stark, aggredito Townsend in Extra Time, 03 maggio 2011, p. 11.
  5. ^ UEFA EURO 2012: scelti gli arbitri – UEFA.com
  6. ^ Prospective referees for the 2014 FIFA World Cup Brazil, scribd.com, 20 aprile 2012.
  7. ^ Europa League, finale a Stark, uefa.com, 7 maggio 2012.
  8. ^ Euro 2012: arbitro Kassai torna a casa, gazzetta.it, 20 giugno 2012.
  9. ^ FIFA U-17 World Cup UAE 2013 - Appointments of Match Officials, FIFA.com, 12 settembre 2013.