Baidu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Baidu
百度
Stato Cina Cina
Tipo Public company
Borse valori NASDAQ: BIDU
Fondazione 2000
Sede principale Pechino
Persone chiave
  • Robin Li, Presidente, Amministratore delegato
  • Shawn Wang, Direttore finanziario (morto il 27 dicembre 2007)
  • David Zhu, Direttore generale
Settore Internet
Prodotti Motore di ricerca
Fatturato 38.668 milioni di dollari (2006)
Dipendenti 3.113
Sito web www.baidu.com

Baidu (=Bǎidù) è il principale motore di ricerca in lingua cinese in grado di ricercare siti web, file audio e immagini. Ha anche una enciclopedia online scritta collaborativamente (Baidu Baike), e forum di discussione con ricerche basate su parole chiave. Il sito viene classificato quinto nelle statistiche di Alexa[1]. Nel dicembre 2007 Baidu è stata la prima compagnia cinese ad essere inclusa nell'indice NASDAQ-100[2].

Baidu indicizza oltre 740 milioni di pagine web, 80 milioni di immagini e 10 milioni di file multimediali[3].

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Baidu è stato ispirato da un poema della Dinastia Song composto in forma ci, scritto da Xin Qiji nel XII secolo[4].

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Baidu ha cominciato con una caratteristica molto popolare per la ricerca della musica, chiamata "MP3 Search" (Ricerca di MP3) e la sua "Baidu 500", una lista esauriente della musica pop cinese la cui classifica è basata sul numero di download. Il motore è in grado di trovare formati come MP3, WMA e SWF. La ricerca di file multimediali viene principalmente usata per le ricerche sulla musica pop cinese. Anche se questi lavori sono coperti da copyright dalla legge cinese, Baidu non infrange tecnicamente nessuna legge, secondo la loro interpretazione affermata nella loro pagina in "legalese". Il governo cinese e le sorgenti industriali hanno stabilito che Baidu ha ricevuto una licenza da Pechino che permette al motore di ricerca di diventare un sito web di notizie completo, quindi sarà in grado di fornire le proprie notizie, oltre a mostrare certi risultati come motore di ricerca. La compagnia sta già preparando questi nuovi reparti. Baidu è il primo motore di ricerca cinese a ricevere questo tipo di licenza[5].

Baidu ha cominciato a fornire il proprio motore di ricerca in Giappone, presso www.baidu.jp; è il primo servizio regolare che la compagnia fornisce al di fuori della Cina. Include una barra di ricerca per pagine web ed immagini, oltre a link per l'aiuto agli utenti e ai servizi avanzati[6].

La ricerca MP3 di Baidu è stata criticata dal Rapporto speciale 301 dell'Office of the United States Trade Representative, indicando che “Baidu è il più grande di circa sette o più ‘motori di ricerca per MP3’ cinesi che offrono collegamenti per il download di file musicali o per lo streaming”[7].

Baidu usa lo stesso modello per i ricavi pubblicitari "Pay per click" di Google.

Nel 2011 ha rilasciato Baidu Yi, un sistema operativo per dispositivi mobili basato su Android.

Censura[modifica | modifica wikitesto]

In accordo con le politiche della censura internet in Cina, la versione in lingua cinese di Baidu filtra il materiale controverso dai suoi risultati. Questo non rientra in Baidu giapponese, che ha strappato oltre il 60% del suo traffico dalla Cina prima di essere bloccato nella madreterra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alexa Web Search - Top 500. URL consultato il 6 febbraio 2014.
  2. ^ LA Times, 10 Dec 2007, "Baidu search yields success in China"
  3. ^ MSN Money - BIDU, MSN Money. URL consultato l'11 maggio 2006.
  4. ^ Baidu website
  5. ^ Google's Lookalike is Expanding in China, Gadget4boys.com, 23 gennaio 2007.
  6. ^ China's Google in Japan, Infoniac.com, 23 marzo 2007.
  7. ^ 2007 Special 301 Report, Office of the United States Trade Representative, 30 aprile 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]