Volkswagen Gol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Volkswagen Gol
Volkswagen Gol 1.8 GTS 1990.jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  Volkswagen
Tipo principale Hatchback
Altre versioni Familiare
Cabriolet
Produzione dal 1980
Sostituisce la Volkswagen Brasilia
Volkswagen Gol 1.8 GTS 1988 (15495530253).jpg

La Volkswagen Gol è una vettura compatta prodotta dalla Volkswagen.

Prima serie[modifica | modifica wikitesto]

La versione GTI

La Volkswagen Gol è stata prodotta dal 1980 per sostituire la Volkswagen Brasilia nel mercato sudamericano. Era disponibile come compatta tre porte, berlina quattro porte e pick-up. La versione GTI della Gol fu la prima auto brasiliana ad avere un motore ad iniezione diretta. Era conosciuta anche come Fox, in Nord America, Parati o Pointer, la versione station wagon, Voyage, la versione sedan, Savero, la versione Pick-up.


Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Volkswagen Gol (1980-1994)
Modello Cilindrata
Volkswagen Gol 1.3 1.300 cm³
Volkswagen Gol 1.5 1.500 cm³
Volkswagen Gol 1.6 1.600 cm³
Volkswagen Gol 1.8 1.800 cm³
Volkswagen Gol GTI 2.000 cm³

Seconda serie G2[modifica | modifica wikitesto]

La seconda serie

La seconda serie è stata prodotta dal 1994 al 2009. La linea non convinse tutti, e fu sopprannominata Gol Bolinha (Gol arrotondata). La seconda serie di Gol era prodotta in modo piuttosto scadente, con plastiche di scarsa qualità e con il sedile non bene allineato ai pedali[1]. In più la versione station wagon, chiamata Parati, era disponibile solo come tre porte, per questo fu poco venduta e la FIAT prese il primo posto nel mercato sudamericano, fin quando, nel 1998, la Volkswagen presentò anche la versione a cinque porte. La Gol era disponibile con un 1.0, prima costruito dalla Ford grazie alla collaborazione Autolatina, poi la Volkswagen ne progettò uno suo, chiamato AT-1000, un 1.6 , un 1.8 ed il più potente 2.0[2], non disponibile però in Brasile.

Restyling G3[modifica | modifica wikitesto]

La Gol G3

La seconda generazione di Gol è stata ristilizzata la prima volta nel 1999, con il restyling G3, che la rendeva più simile alla Volkswagen Jetta. Il G3 portò anche alcune modifiche strutturali, come l'aggiunta di Airbag e ABS. La produzione di tutte le auto G2 terminò, tranne quella della versione 1.0[3], che fu denominata Gol Special, ed era veramente economica. A causa della crisi del Mercosur, nel 2002 la gamma fu ridotta. Il 2.0 fu eliminato ed il 1.8 rimase solo in alcuni mercati, mentre il 1.0 della G3 fu reso disponibile anche come 16V turbocompresso.

Restyling G4[modifica | modifica wikitesto]

La Gol G4

Nel 2005 la Gol fu ristilizzata, e divenne più simile alla Volkswagen Fox, ricevendo una griglia a V. Questo aggiornamento, però, introdusse nuovamente plastiche scadenti.

Terza serie G5[modifica | modifica wikitesto]

La Gol G5

La terza generazione della Gol fu rilasciata nel 2008, e per sottolinearne la differenza rispetto alla terribile G4 fu commercializzata come "Novo Gol". Non era più basata sulla obsoleta piattaforma BX, bensì sulla PQ24, come la Fox e la Polo[4] . È la prima Gol ad avere un cambio automatico. È venduta come compatta, berlina e pick-up. I motori disponibili sono un 1.0 ed un 1.6 flex. È stata applicata inoltre la Volkswagen High Torque, che permetteva di produrre più coppia ai bassi regimi. La versione berlina quattro porte, denominata Voyage, è basata sullo stesso pianale ed aveva gli stessi motori. La versione Pick-up è denominata Saveiro, ed è disponibile con cabina standard o estesa. L'unico motore disponibile è un 1.6 VHT, diverso rispetto al MSI della Gol e della Voyage.

Restyling G6[modifica | modifica wikitesto]

La Gol G6

La Gol G5 è stata aggiornata per essere simile agli altri modelli della Casa. La Gol G6 ora ha sospensioni anteriori e posterioriMacPherson, un sistema di allarme acustico e visivo, piantone dello sterzo collassabile, immobilizer, sistema ABS e doppio airbag. All'interno è dotata di aria condizionata tergicristalli regolabili, AM/FM con lettore CD, MP3, SD Card, USB,iPod e Bluetooth. La Gol G6 è stata lievemente aggiornata anche nel 2016, che ha introdotto un 1.0L della Volkswagen Up!, mentre la versione Rallye, basata sulla Crossfox, è stata abbandonata. Il cruscotto ora ha nuove funzionalità multimediali, come Android, AppleCarPlay e MirrorLink.

Sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

La VW Gol è stata valutata dalla Latina NCAP con una stella per gli occupanti adulti e due per i bambini[5], mentre la sua versione dotata di airbag ha totalizzato tre stelle, anche se si tratta di una versione poco venduta[6].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marcelo de Vasconcellos, History of the Gol (Parte Um), The Truth About Cars, 26 marzo 2011. URL consultato il 30 agosto 2012.
  2. ^ (ES) La Traveling Band, Volkswagen Gol (historia completa) [Volkswagen Gol (the complete history)], Taringa!. URL consultato il 5 settembre 2013.
  3. ^ Volkswagen confident of Gol's success, in Gazeta Mercantil Online, São Paulo, Brazil, Gazeta Mercantil, 6 gennaio 1997.
  4. ^ New VW Gol Aims To Keep And Expand Its Leadership, worldcarfans.com, 1º luglio 2008. URL consultato il 23 ottobre 2008.
  5. ^ Latin NCAP report VW Gol - without airbags
  6. ^ Latin NCAP report VW Gol - with airbags

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili