Valeria D'Obici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valeria D'Obici in una scena del thriller La polizia ha le mani legate (1975).

Valeria D'Obici (Lerici, 17 aprile 1952) è un'attrice italiana, vincitrice del David di Donatello come migliore attrice protagonista nel 1981.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo esordio cinematografico avvenne nel 1974, con la partecipazione ad un film del genere poliziottesco, molto in voga negli anni settanta, La polizia ha le mani legate.

Il successo le arrise con l'interpretazione di Fosca in Passione d'amore, del 1981, diretta da Ettore Scola, che le permise di aggiudicarsi il David di Donatello come migliore attrice italiana, ex aequo con Mariangela Melato e un Globo d'oro come miglior attrice rivelazione.

Negli anni successivi entra nella terna dei David come interprete non protagonista nei film Piso pisello (1981) di Peter Del Monte e Uno scandalo per bene (1984) diretto da Pasquale Festa Campanile. Ottiene in seguito una menzione speciale come interprete femminile per il film di Attilio Concari 45º parallelo del 1986 che ottiene il Premio De Sica alla Mostra del Cinema di Venezia.

In seguito partecipa a diverse pellicole commerciali spesso al fianco di Massimo Boldi, riottenendo però maggiore visibilità con la partecipazione ai film dei registi Pupi Avati, Liliana Cavani e Gabriele Muccino.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5120505 · ISNI (EN0000 0001 2118 8290 · SBN IT\ICCU\RAVV\287222 · BNF (FRcb13928382g (data)