Sultans of Swing: The Very Best of Dire Straits

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Very Best of Dire Straits
Artista Dire Straits
Tipo album Raccolta
Pubblicazione agosto 1998
Durata 79 min : 25 s
Dischi 1
Tracce 16
Genere Roots rock[1][2][3]
Blues rock[1][2][3]
Pub rock[1][2][3]
Rock progressivo[2][3]
Influenze country e jazz[1][2][4]
Etichetta Vertigo
Produttore Mark Knopfler
Certificazioni
Dischi d'oro Austria Austria[5]
(vendite: 25 000+)
Germania Germania[6]
(vendite: 250 000+)
Grecia Grecia[7]
(vendite: 10 000+)
Dischi di platino Argentina Argentina[8]
(vendite: 60 000+)
Australia Australia[9]
(vendite: 70 000+)
Belgio Belgio[10]
(vendite: 50 000+)
Europa Europa (4)[11]
(vendite: 4 000 000+)
Finlandia Finlandia[12]
(vendite: 42 743[13])
Francia Francia[14]
(vendite: 300 000+)
Italia Italia (3)[15]
(vendite: 290 000+)
Norvegia Norvegia[16]
(vendite: 50 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[17]
(vendite: 15 000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[18]
(vendite: 600 000+)
Spagna Spagna (2)[19]
(vendite: 200 000+)
Svizzera Svizzera[20]
(vendite: 50 000+)
Dire Straits - cronologia
Album precedente
(1995)

Sultans of Swing: The Very Best of Dire Straits è una raccolta del 1998 del gruppo inglese Dire Straits che arriva in prima posizione in Finlanda per due settimane, in seconda in Norvegia, in terza in Svizzera, in quarta in Italia ed Australia, in quinta in Austria, in sesta nella UK Albums Chart, Germania, Danimarca e Nuova Zelanda ed in settima in Svezia.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Sultans of Swing - 5:52
  2. Lady Writer - 3:51
  3. Romeo and Juliet - 6:07
  4. Tunnel of Love - 8:16
  5. Private Investigations (edit) - 5:56
  6. Twisting By The Pool - 3:38
  7. Love Over Gold (live) - 3:42
  8. So Far Away (edit) - 4:05
  9. Money For Nothing (edit) - 4:11
  10. Brothers In Arms (edit) - 4:57
  11. Walk Of Life - 4:14
  12. Calling Elvis (edit) - 4:43
  13. Heavy Fuel - 5:03
  14. On Every Street (edit) - 4:41
  15. Your Latest Trick (live) - 5:43
  16. Local Hero / Wild Theme (live) - 4:19

Di questo album è uscita anche una versione limitata che includeva 2 cd. Il primo cd è quello sopra citato, mentre il secondo conteneva sette tracce live registrate nel tour di Golden Heart di Mark Knopfler. Queste tracce si riferiscono ad una esibizione avvenuta a Londra nel 1996. Sono:

  1. Calling Elvis
  2. Walk of Life
  3. Last Exit to Brooklyn
  4. Romeo and Juliet
  5. Sultans of Swing
  6. Brothers in Arms
  7. Money for Nothing

Un'ulteriore versione ha un DVD con i video dei seguenti brani:

  1. Sultans of Swing
  2. Lady Writer
  3. Romeo and Juliet
  4. Tunnel of Love
  5. Private Investigations
  6. Twisting by the Pool
  7. Love Over Gold (live)
  8. So Far Away
  9. Money For Nothing
  10. Brothers In Arms
  11. Walk of Life
  12. Calling Elvis
  13. Heavy Fuel
  14. On Every Street (live)
  15. Your Latest Trick (live)
  16. Wild Theme - from Local Hero (live)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Nannini e Ronconi, p. 14.
  2. ^ a b c d e (EN) Sultans of Swing: The Very Best of Dire Straits, su AllMusic, All Media Network.
  3. ^ a b c d (EN) Dire Straits - Sultans of Swing: the Very Best of Dire Straits, herbmusic.net. URL consultato il 10 marzo 2013.
  4. ^ Nannini e Ronconi, p. 71.
  5. ^ (DE) Verband der Österreichischen Musikwirtschaft, IFPI Austria. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  6. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  7. ^ (EL) Internet Archive Wayback Machine, Web.archive.org, 2 giugno 2002. URL consultato il 10 aprile 2015.
  8. ^ (ES) Gold & Platinum Discs, su CAPIF. URL consultato il 14 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  9. ^ (EN) Accreditations - 1998 Albums, ARIA. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  10. ^ (NL) Ultratop 50 Albums Vlaanderen 1998, ultratop.be. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  11. ^ IFPI Platinum Europe Awards – 2009, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  12. ^ Kultalevyjen myöntämisrajat, Musiikkituottajat.
  13. ^ Dire Straits, Musiikkituottajat.
  14. ^ (FR) Les Certifications depuis 1973, Infodisc.fr. URL consultato il 14 febbraio 2016. Selezionare "DIRESTRAITS" e premere "OK"
  15. ^ ITALIAN BEST SELLERS 1987-2002, mjj.freeforumzone.leonardo.it. URL consultato il 18 gennaio 2016.
  16. ^ (NO) IFPI Norsk Platebransje, IFPI. URL consultato il 15 novembre 2014.
  17. ^ (EN) Dean Scapolo, The Complete New Zealand Music Charts: 1966–2006, Wellington, Dean Scapolo and Maurienne House, 2007, ISBN 978-1-877443-00-8.
  18. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Dire Straits" in "Keywords", dunque premere "Search".
  19. ^ Productores de Música de España, Solo Exitos 1959–2002 Ano A Ano, 1ª ed., ISBN 84-8048-639-2.
  20. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 14 febbraio 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Andrea Del Castello, Mark Knopfler. Il crogiolo dei generi culturali, Lanciano, Move Editore, 2005, ISBN non esistente.
  • Ezio Guaitamacchi, 1000 canzoni che ci hanno cambiato la vita, Milano, Rizzoli, 2009, ISBN 978-88-17-03392-3.
  • Giulio Nannini, Mauro Ronconi, Le canzoni dei Dire Straits, Milano, Editori Riuniti, 2003, ISBN 88-359-5319-7.
  • Giancarlo Passarella, Dire Straits – Solid Rock, Bresso, Music Makers, 2000, ISBN 88-86129-02-5.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock