Stazione di Nozzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nozzano
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàLucca, frazione Nozzano
Coordinate43°49′47.91″N 10°24′25.82″E / 43.829975°N 10.407172°E43.829975; 10.407172Coordinate: 43°49′47.91″N 10°24′25.82″E / 43.829975°N 10.407172°E43.829975; 10.407172
Lineeferrovia Viareggio-Firenze
Caratteristiche
TipoFermata in superficie, passante
Stato attualeIn uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1890
Binari1
DintorniLucca

La stazione di Nozzano è una fermata ferroviaria della linea Viareggio-Firenze, situata nella frazione omonima della città di Lucca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto, inizialmente configurato come stazione, risale all'inaugurazione della ferrovia, avvenuta il 21 dicembre 1890.[1]

Il 1º dicembre 1993 la stazione venne trasformata in fermata impresenziata.[2]

In considerazione della scarso traffico viaggiatori registrato, la delibera regionale n. 859/2012, poi sospesa, prevedeva la soppressione della fermata a partire dal 9 dicembre 2012 in concomitanza con l'entrata in vigore dell'orario invernale.[3][4]

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La fermata, che RFI classifica nella categoria "Bronze", è dotata di un binario di transito. L'ex secondo binario d'incrocio risulta ancora presente, benché scollegato dalla rete.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Nozzano è servita dalle relazioni regionali Trenitalia svolte nell'ambito dei contratti di servizio stipulati con la Regione Toscana denominati "Memorario". Effettuano fermata solo i regionali da e per Lucca mentre non fermano i treni da e per Firenze.

Al 2007, l'impianto risultava frequentato da un traffico giornaliero di (n.) persone.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Adriano Betti Carboncini, Un treno per Lucca, op. cit., pp. 66-77.
  2. ^ Novità in Toscana, in I Treni (Salò, Editrice Trasporti su Rotaie), anno XV, nº 145, febbraio 1994, p. 6, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).
  3. ^ Pendolari, dopo gli aumenti nuovi tagli da dicembre stazioni chiuse e meno treni, in La Repubblica, 9 ottobre 2012. URL consultato il 12 giugno 2017.
  4. ^ Chiusura della stazione, un nuovo appello all'assessore regionale Ceccobao, in La Gazzetta di Lucca, 16 marzo 2013. URL consultato il 12 giugno 2017.
  5. ^ Rete Ferroviaria Italiana, Statistiche (PDF), su http://www.rfi.it, Ferrovie dello Stato Italiane, compartimento di Firenze, 2008, p. 2.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]