Sindaci di Sassari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sindaco di Sassari
Sassari-Stemma.png
StatoItalia Italia
OrganizzazioneGiunta comunale di Sassari
Eletto daCittadini di Sassari
Ultima elezione25 maggio 2014
Prossima elezione26 maggio 2019
Durata mandato5 anni
SedePalazzo Ducale
IndirizzoPiazza del Comune
Sito webwww.comune.sassari.it

1leftarrow blue.svgVoce principale: Sassari.

Elenco dei sindaci, podestà, commissari, governatori e giudici della città di Sassari, di Torres e del Logudoro (detti in sassarese li sindaghi, li pudisthà, li gubernadori e li iúdizi, sing. lu sindagu, lu pudisthà, lu gubernadori e lu iúdizi), il sindaco attualmente in carica è originario di Bochum, Nicola Sanna.

Torre Merlata del Giudicato di Torres.svg Giudicato di Torres (687-1272)[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
687 -- Nicola di Torres Giudice
740 -- Mariano I Giudice
800 -- Pietro I Giudice
800 -- Guglielmo di Torres Giudice
990 1017 -- Occupazione saracena[senza fonte] --
1000 -- Comita I Giudice
1017 1021 -- Occupazione pisana[senza fonte] --
1021 1022 -- Occupazione saracena[senza fonte] --
1022 -- Gonario I Giudice
-- 1038 Comita II Giudice
1038 1073 Barisone I Giudice
-- -- Andrea Tanca Giudice
-- 18 marzo 1082 Mariano I Giudice
18 marzo 1082 1127 Costantino I Giudice
1127 1153 Gonnario II Giudice [1]
1153 1191 Barisone II Giudice [2]
1191 1198 Costantino II Giudice
1198 1218 Comita III Giudice
1218 1233 Mariano II Giudice
1233 1236 Barisone III Giudice
1236 1238 Adelasia Giudice
1238 1249 Re Enzo di Sardegna Hohenstaufen Giudice
1250 1270 Michele Zanche Vicario

Sassari-Stemma.png Sassari Repubblicana (1257-1323)[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1272 -- Arrigo da Caprona Pisa Podestà
1281 1282 Goffredo Sampante Pisa Podestà
1282 1283 Tano Badia de Sismondi Pisa Podestà
1300 -- Ottone Boccanegra Genova Podestà
1313 -- Rolando da Castiglione Genova Podestà
1316 -- Cavallino De Honestis Genova Podestà [3]
1323 1323 Guantino Catoni Amministratore

Aragona Regno di Sardegna nella Corona d'Aragona (1323-1479)[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 maggio 1323 Sassari ottenne da Giacomo II di Aragona il diritto di mantenere i propri statuti. Tuttavia l'arrivo delle milizie aragonesi insieme all'estensione dei privilegi barcellonesi (quindi dei relativi ordinamenti) portò ad una mutazione del diritto locale in favore di quello straniero. Alla figura del podestà viene affiancata quella del vicario, che ne limitò la precedente totale giurisdizione su questioni di ordine legislativo, giudiziario e militare; la nomina come la retribuzione divenne regia, la carica a tempo indeterminato, anche i feudatari poterono ambirvi, e si persero quasi del tutto i compiti militari e giudiziari, conservando parzialmente quelli di governo. Bisogna notare che la carica di Governatore non si riferisce alla città di Sassari, bensì all'intero "Capo di sopra", ossia alla Sardegna del nord.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1323 1324 Guglielmo Moliner Governatore
1324 1324 Gaetano Sanmenat Governatore
1324 1326 Raimondo di Montpavone Governatore
1326 1327 Pietro Gilberto Governatore
1327 1337 Raimondo di Montpavone Vicario e Castellano
1337 1346 Raimondo Crecilla Governatore
1346 1350 Pietro Alberto Governatore
1350 1354 Raimondo di Cardona Governatore
1354 1355 Raimondo di Cruillas Governatore
1355 1356 Pietro Alberto Governatore
1356 1357 Galzerando Finollero Governatore
1357 1367 Bernardo de Guimera Governatore
1367 1367 Pietro Falletti Governatore
1367 1369 Pietro Alberto Governatore
1369 1371 Dalmazzo Jordan Governatore
1371 1383 Alberto Cruillas Governatore
1383 1390 Francesco de S. Coloma Governatore
1390 1410 Galcerano di Villanova Governatore
1410 1413 Raimondo Zatrilla ( o Ramon III Zatrillas) Governatore
1413 1415 Accarto de Muro Governatore
1415 1416 Alberto Zatrilla Governatore
1416 1420 Raimondo Zatrilla Governatore
1420 1434 Raimondo Coldes Governatore
1434 1446 Giovanni Pardo Podestà
1446 1449 Giovanni de Flors (o Juan Flors) Podestà
1449 1460 Raimondo Zatrilla Governatore
1460 1461 Antonio de Sena Governatore
1461 1468 Antonio Serra Governatore
1468 1482 Pietro Pujades Governatore

Flag of Cross of Burgundy.svg Regno di Sardegna nell'Impero spagnolo (1479-1713)[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1482 1483 Francesco Giovanni di S. Coloma Governatore
1483 1483 Giovanni Gralla Governatore
1483 1483 Giovanni Fabre Governatore
1483 1485 Andrea Brura Governatore
1485 1500 Giovanni Brure Governatore
1500 1506 Giovanni di Montbuy Governatore
1506 1510 Giovanni Amat (o Giovanni Battista Amat y Aymerich) Governatore
1510 1515 Filippo Boyl Governatore
1515 1524 Pier Giovanni de Camboi Governatore
1524 1529 Don Francesco di Sena (o Francesco de Sena) Governatore
1529 1534 Francesco Giron di Rebolledo Governatore
1534 1537 Antonio Cadorna Governatore
1537 1538 Francesco Centelles Governatore
1538 1542 Diego de Sena Governatore
1542 1546 Giacomo Manca Governatore
1546 1552 Giovanni Cariga (o Juan Cariga) Governatore
1552 1553 Blasco Alagon Governatore
1553 1554 Gerardo Zatrillas Governatore
1554 1554 Antioco Bellit Governatore
1554 1557 Giovanni Fabra Governatore
1557 1558 Francesco de Rigno Governatore
1558 1559 Gerardo Zatrillas Governatore
1559 1560 Antioco Bellit Governatore
1560 1575 Francesco de Sena Governatore
1575 1578 Andrea Manca Governatore
1578 1580 Antonio Coloma Governatore
1580 1591 Pietro Aymerich Governatore
1591 1596 Francesco de Sena Governatore
1596 1611 Andrea Virde Governatore
1611 1613 Francesco de Sena Governatore
1613 1637 Don Enrico de Sena Governatore
1637 1637 Francesco Ansaldo Governatore
1637 1637 Francesco Sanatello Governatore
1637 1637 Geronimo D'Homides Governatore
1637 1638 Francesco Raimondo de Sena Governatore
1638 1643 Bernardino di Cervellon Governatore
1643 1645 Pietro Moros Molines (o Don Pietro Moros y Molino) Governatore
1645 1649 Francesco de Sena Governatore
1649 1649 Francesco de Sena Governatore
1649 1649 Francesco di Villa Padierna Governatore
1649 1657 Carlo Avilla Governatore
1657 1681 Francesco Sangiust (y Brondo, Conte di San Lorenzo) Governatore
1681 1689 Felice Sangiust Governatore
1689 1691 Raffaele Mortorel Governatore
1691 1697 Paolo Bacallar Governatore
1697 1706 Pietro Amat (Deliperi alias Gambella, Barone di Sorso) Governatore
1706 1709 Vincenzo Bacallar Sanna (o Bacallar y Sanna) Governatore
1709 1709 Giambattista Cugia Governatore
1709 1711 Antonio Manca Gaya (Marchese di Mores) Governatore
1711 1714 Ignazio Medrano Governatore

Banner of the Holy Roman Emperor (after 1400).svg Regno di Sardegna nel Sacro Romano Impero (1713-1717)[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1714 1720 Marchese Benites Governatore

Regno di Sardegna Regno di Sardegna sabaudo (1720-1861)[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1720 1722 Gio Battista de Lucerna (Conte di Campione o Campion) Governatore
1722 1723 Comm. S. Martino Reggente
1723 1733 Carlo Manuel Carlino Governatore
1733 1745 Carlo Francesco Tondut (Barone Tondut) Governatore
1745 1750 Cav. Pallavicino Governatore
1750 1759 Bonaventura del Sesto Governatore
1759 1766 Tomas Giubert Governatore
1766 1769 Cav. di Costiglione Governatore
1769 1772 Cav. Blonai Governatore
1772 1781 Cav. Allì di Maccarani (Marchese della Planargia) Governatore
1781 1782 Cav. Balbino Governatore
1782 1785 Cav. Belvedere Governatore
1785 1788 Rovero de Pica Governatore
1788 1790 Cav. Raiberti Governatore
1790 1791 Cav. François Daviet de Foncenex Governatore
1791 1794 Cav. Alessandro Merli Governatore
1794 1796 Gavino Santuccio o Antioco Santuccio Governatore
1796 1796 Giovanni Maria Angioy Alternos[4]
1799 1799 Federico Maria Giuseppe di Savoia (Duca di Monferrato) Governatore
1799 15 giugno 1801 Duca Placido Benedetto di Savoia, conte di Moriana Governatore
1802 1803 Giuseppe Valentino Governatore
1803 1804 Cav. Giacomo Pes di Villamarina Governatore
1804 1814 Giuseppe Thaon (Conte di Revel di Sant'Andrea) Governatore
1814 1811 Cav. del Varax Governatore
1814 1818 Cav. Carlo Cugia Governatore
1818 1823 Antonino Grondona Governatore
1823 1826 Cav. de la Frechere Governatore
1826 1831 Tommaso Grondona (o Efisio Salazar Olivar) Governatore
1831 -- Pietro Crotti di Costigliole Governatore
-- -- Avv. Cav. Ludovico Daziani Governatore
-- 1842 (?) Cav Gaspare Andreis (o De Andreis) Governatore
-- -- Cav. Cornuti Governatore
-- -- Barone Giovanni Camossi Governatore
1837 (?) 31 gennaio 1849 Don Antonio Ledà (o Ledda Conte di Ittiri) Sindaco
1849 1853 Giacomo Deliperi Partito Liberale Sindaco
luglio 1852 aprile 1854 Gio. Maria Sussarello Sindaco
aprile 1854 1º settembre 1855 Giommaria Pisano Marras (o Gemmaria o Gian Maria) Sindaco
1º settembre 1855 22 novembre 1855 Avv. Giuseppe Sotgiu Comm. regio
22 novembre 1855 dicembre 1859 Avv. Giuseppe Sotgiu Sindaco
15 gennaio 1860 marzo 1860 Don Francesco Delitala Sindaco

Italia Regno d'Italia (1861-1946)[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
marzo 1860 febbraio 1863 Don Simone Manca Sindaco
febbraio 1864 30 giugno 1872 Avv. Stefano Usai Sindaco
novembre 1873 maggio 1877 Comm. Nicola Pasella (o Nicolò) Sindaco
1877 aprile 1878 Prof. Antonio Crispo Assessore anziano
aprile 1878 novembre 1878 Soro Pirino Società Repubblica Assessore anziano
novembre 1878 ottobre 1881 Antonio Vitelli Sindaco
aprile 1881 giugno 1881 Barone Cesare Giordano Sindaco
ottobre 1881 febbraio 1882 Aurelio Pabis Comm. regio
febbraio 1882 marzo 1883 Don Gerolamo Ledà (o Ledda Conte di Ittiri) Moderati Sindaco
marzo 1883 maggio 1884 Conte di Sant'Elia Sindaco
maggio 1884 26 agosto 1884 Cav. Ferdinando Perino Comm. regio
26 agosto 1884 1885 Raffaele Garzia Lista della conciliazione Sindaco
1886 ottobre 1888 Gaetano Mariotti Sindaco
novembre 1889 febbraio 1891 Giuseppe Basso Sindaco
25 maggio 1891 1891 Comm. Frate Comm. regio
5 ottobre 1891 1892 Antonio Conti Sindaco
ottobre 1892 gennaio 1893 Giacomo Pitzorno Sindaco
14 gennaio 1893 1895 Don Gerolamo Ledà (o Ledda Conte di Ittiri) Sindaco
luglio 1896 6 febbraio 1902 Gaetano Mariotti Sindaco
6 febbraio 1902 21 settembre 1902 Pietro Satta Branca Prosindaco
21 settembre 1902 24 novembre 1904 Pietro Satta Branca Sindaco
9 giugno 1905 1907 Pietro Satta Branca Sindaco
1907 1910 -- Sindaco
31 luglio 1910 1913 Filippo Garavetti Sindaco
1914 1915 Girolamo Pitzolo Sindaco
1915 1916 Giovanni Lavagna Sindaco
26 marzo 1917 1917 Giovanni Lavagna Comm. pref.
1917 -- Domenico Teodorani Comm. pref.
-- -- -- Sindaco
24 ottobre 1920 6 luglio 1923 Flaminio Mancaleoni Liberali moderati Sindaco
6 luglio 1923 19 dicembre 1925 Candido Mura Comm. pref.
20 dicembre 1925 23 dicembre 1926 Gen. Mario Schiffi Comm. pref.
24 dicembre 1926 1930 Avv. Antonio Leoni Partito Nazionale Fascista Podestà
1930 dicembre 1930 Luigi Pilo Partito Nazionale Fascista Podestà
1931 dicembre 1932 Pietro David Comm. pref.
1932 1933 Prof. Francesco Flumene Partito Nazionale Fascista Podestà
1933 1934 -- Partito Nazionale Fascista Podestà
1933 1938 Gavino Sussarello Ventura Partito Nazionale Fascista Podestà
1938 1943 Ing. Giacomo Crovetti Partito Nazionale Fascista Podestà
27 agosto 1943 28 settembre 1943 Prof. Pietro Campus -- Comm. pref.
28 settembre 1943 giugno 1944 Avv. Ignazio Devilla -- Comm. pref.

[5]

giugno 1944 31 marzo 1946 Avv. Ignazio Devilla -- Sindaco

[6]

Italia Repubblica Italiana (dal 1946)[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
10 aprile 1946 4 settembre 1946 Candido Mura Democrazia Cristiana Sindaco
4 settembre 1946 25 settembre 1954 Oreste Ruggero Dino Pieroni Democrazia Cristiana Sindaco
25 settembre 1954 27 giugno 1956 Vittorio Devilla Democrazia Cristiana Sindaco
27 giugno 1956 11 febbraio 1957 Giuseppe Binna Sindaco
11 febbraio 1957 28 novembre 1960 Piero Masia Democrazia Cristiana Sindaco
28 novembre 1960 6 settembre 1963 Lorenzo Ganadu Democrazia Cristiana Sindaco
6 settembre 1963 9 gennaio 1965 G. Antonio Maria Brianda Democrazia Cristiana Sindaco
9 gennaio 1965 9 maggio 1966 Salvino Naitana Democrazia Cristiana Sindaco
9 maggio 1966 20 dicembre 1968 Nicolò Piras Democrazia Cristiana Sindaco
20 dicembre 1968 15 gennaio 1971 Francesco Guarino Democrazia Cristiana Sindaco
15 gennaio 1971 10 dicembre 1973 Benito Saba Democrazia Cristiana Sindaco
10 dicembre 1973 6 settembre 1975 Sebastiano Virdis Democrazia Cristiana Sindaco
6 settembre 1975 13 dicembre 1978 Fausto Fadda Partito Socialista Italiano Sindaco
13 dicembre 1978 29 settembre 1980 Franco Meloni Partito Sardo d'Azione Sindaco
29 settembre 1980 30 maggio 1983 Pietro Montresori Democrazia Cristiana Sindaco
30 maggio 1983 28 gennaio 1988 Raimondo Rizzu Democrazia Cristiana Sindaco
28 gennaio 1988 8 agosto 1990 Marco Fumi Partito Socialista Italiano Sindaco
8 agosto 1990 28 gennaio 1994 Franco Borghetto Partito Socialista Italiano Sindaco
28 gennaio 1994 8 agosto 1994 Franco Masala Partito Socialista Democratico Italiano Sindaco
8 agosto 1994 7 maggio 1995 Giacomo Spissu Partito Socialista Italiano Sindaco

Elezione diretta del Sindaco (1995)[modifica | modifica wikitesto]

Ritratto Nome Mandato Partito Coalizione
Inizio Fine
1 Annasanna.jpg Anna Sanna 7 maggio 1995 3 maggio 2000 Partito Democratico della Sinistra
Democratici di Sinistra
L'Ulivo
(PDS/DSPSd'AZ
PdDPPICiviche)
2 Gianvittorio campus.jpg Gianvittorio Campus 3 maggio 2000 9 maggio 2005 Alleanza Nazionale Polo per le Libertà
(FIANRSCCDCiviche)
3 Gianfranco Ganau 2018 2 crop.jpg Gianfranco Ganau 9 maggio 2005 23 giugno 2010 Democratici di Sinistra
Partito Democratico
L'Unione
DSDLUDEURPro
PSd'AZPRCCiviche
23 giugno 2010 28 marzo 2014 PDIdVFdVFdS
PSISELCiviche
Sassari-Stemma.png Guido Sechi 28 marzo 2014 3 giugno 2014 Commissario prefettizio Giunta commissariata
4 Sassari-Stemma.png Nicola Sanna 3 giugno 2014 in carica Partito Democratico PDCDSELIdVCiviche

Linea temporale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Abdicò nel 1153 e divenne monaco
  2. ^ Reggente per il padre dal 1147 al 1153, vedi[collegamento interrotto].
  3. ^ In suo onore deriva l'aggiunta araldica dei due cavalli nello Stemma del Comune di Sassari, e sempre a lui è dedicata una piazza cittadina.
  4. ^ Rappresentante delegato dal Viceré.
  5. ^ Nominato dal Prefetto Vincenzo Ottaviano su designazione del 'comitato provinciale di concentrazione antifascista' (fonte: 'L'Isola')
  6. ^ Nominato dal Prefetto Vincenzo Ottaviano. Operò con una giunta di 6 assessori e 2 supplenti (fonte: 'L'Isola')

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]